Subscribe via RSS Feed

Tag: "trasporti pubblici"

La situazione della stazione Vittorio Emanuele della metro

La situazione della stazione Vittorio Emanuele della metro

Situazione assolutamente fuori controllo. Su tutto, ma in particolare in questi giorni dentro le stazioni della metropolitana. Le ditte che puliscono non vengono pagate, e le stazioni – già fatiscenti – si riducono così…

Share
Corsia preferenziale a Via Emanuele Filiberto. La vogliamo subito

Corsia preferenziale a Via Emanuele Filiberto. La vogliamo subito

Si può fare subito, non costa nulla, mettiamoci di impegno e cerchiamo di ottenere questa piccola conquista di civiltà. Non è pensabile che i mezzi pubblici si imbottiglino in mezzo al traffico privato e impediscano alla gente che ha scelto il trasporto pubblico di muoversi con velocità civili. La non presenza della preferenziale non ha senso alcuno

Share
Vergogna, umiliazione, rabbia e disgusto. Ovvero prendere la metro a Piazza Vittorio

Vergogna, umiliazione, rabbia e disgusto. Ovvero prendere la metro a Piazza Vittorio

Concentrato clamoroso di zella alla stazione di Piazza Vittorio della Linea A della metropolitana. La fermata è talmente sporca e impregnata di munnezza che pare non essere mai stata pulita a fondo da qui a 35 anni fa quando è stata inaugurata.

Share
Via Giolitti, ma solo per stomaci forti

Via Giolitti, ma solo per stomaci forti

Si fa fatica a crederci guardando le rotaie del trenino Roma-Giardinetti. Sembra una di quelle strade ferrate dell’India più remota. Ti aspetti di vedere passare qualche vacca tutta ossuta sullo sfondo. La sporcizia, il degrado, l’abbandono, l’incuria da parte di tutti. Nel pieno centro della città.

Share
Come birilli in un bowling. Aspettare il 70 a Via Giolitti

Come birilli in un bowling. Aspettare il 70 a Via Giolitti

Una riflessione sulla posizione tutt’altro che sicura per i passaggeri e per chi transita del capolinea del bus 70 a Via Giolitti. Ma la proposta che ci fa un nostro lettore ci convince fino ad un certo punto…

Share
Tram 3. Allora, i primi commenti?

Tram 3. Allora, i primi commenti?

Richiesta di feedback da parte del blog sulla novità del momento nel nostro territorio: il ritorno del tram 3 sulle sue proprie rotaie. E tutte le conseguenze che questa rivoluzione (perché di questo si deve parlare quando una semplice sospensione del servizio per futili motivi dura per 7 anni) ha portato con se. Visto che Vigili, amministratori e Atac ci seguono, parliamo della faccenda: magari prenderanno spunto…

Share
Ancora sull’Atac e le sue strategie

Ancora sull’Atac e le sue strategie

Torniamo a parlare della fermata-fantasma del bus 571 realizzata qualche settimana fa in Viale Carlo Felice. La fermata non è mai entrata realmente in funzione e da qualche giorno risulta soppressa. Il mistero sulle scelte e i movimenti di Atac nel nostro territorio si infittisce…

Share
Torna il 3. Contenti a metà

Torna il 3. Contenti a metà

Il ritorno del tram 3 è una grande notizia per il nostro territorio. Ma è anche un motivo di lamentazioni e dispiaceri per come questi sette anni di mancanza del tram sono stati gestiti. E per come è stato gestito il suo stesso ritorno

Share
La nuova fermata del tram di Viale Carlo Felice. Il solito lavoro a metà

La nuova fermata del tram di Viale Carlo Felice. Il solito lavoro a metà

A prima vista sembra bella la nuova fermata del tram 3 (che però non c’è!) su Viale Carlo Felice. Poi vai nel dettaglio e scopri che le strisce pedonali sono state realizzate “alla romana”, ovvero pensate fin dal concepimento per piazzarci sopra auto in sosta vietata…

Share
Tornerà il tram all’Esquilino? Intanto l’Atac si fa pigliare per il culo a Carlo Felice

Tornerà il tram all’Esquilino? Intanto l’Atac si fa pigliare per il culo a Carlo Felice

Nella totale mancanza di comunicazione continuano i cambiamenti nella segnaletica nel quadrante sud del Rione. Si parla di un probabile ritorno del tram sulle rotaie dopo tanti anni. Ma ai cambiamenti non viene associata nessuna campagna di comunicazione da parte dell’amministrazione. Siamo dunque nel campo delle ipotesi e del mistero…

Share

Sapessi come è strano, evadere il biglietto del bus a Milano

Giuliano Pisapia ha alzato il costo del biglietto (giusto) e ha piazzato una task force per recuperare 40 milioni di euro (40 milioni di euro!) di evasione dal ticket dei bus (giusto!). Manca solo che decida di togliere dai percorsi dei bus, e adiacenze, la doppia fila che impedisce al trasporto pubblico di aumentare la [...]

Share
Ma come, Degrado Esquilino d’accordo con Legambiente?

Ma come, Degrado Esquilino d’accordo con Legambiente?

Sì, per una volta siamo d’accordo con l’associazione fondata da Ermete Realacci. Siamo d’accordo perché Legambiente s’è svegliata e s’è accorta di una cosa: dopo aver sostituito i cordoli con le borchie, eliminando di fatto l’efficacia delle corsie preferenziali, il regime del terrore medievale alemanniano sta ora procedendo direttamente alla soppressione delle corsie riservate ai bus ed ai taxi.

Share

Basile e la delusione della nuova Atac

Le prime mosse di Basile, uomo messo lì a tappare le enormi falle che gli scagnozzi del sindaco avevano creato nell’Atac facendone il limone da spremere sull’altare di Parentopoli, ci erano piaciute. Fintanto che, la settimana scorsa, non ha goffamente presentato il piano industriale 2011-2015 dell’azienda. Ci sta di tutto fuorché quello che servirebbe a [...]

Share

Pronti a fare la Polverini beata…

Come? Semplice. Semplicissimo. Basterebbe solo facesse quel che ha promesso di fare rifirmando, a distanza di pochi mesi visto che simpaticamente l’immonda amministrazione M’arrazzo aveva concluso l’accordo dieci minuti prima di congedarsi, il contratto di servizio con Trenitalia. Cosa c’è scritto nel nuovo contratto? Beh, c’è scritto che la Regione preferisce, invece di far pagare [...]

Share

Se la Metro C diventa privata

Non abbiamo le competenze per dire se è un bene o un male che, come pare, il tratto non finanziato della Metro C (da Colosseo a Piazzale Clodio) verrà costruito anche con i soldi dei privati. Anche perché ancora non sappiamo cosa i privati vorranno in cambio. E non sarà certo il semplice costo del [...]

Share

Perché Atac d’estate lavora meno?

Gli orari estivi dei bus sono tornati orari invernali. Più corse, più frequenze, meno attese. Bene, direte voi. Bene un cazzo diciamo noi. Ma è mai possibile per mesi e mesi -peraltro i mesi più roventi in cui attendere il bus a fermate rigorosamente prive di pensilina è un inferno- qualcuno debba decidere che i [...]

Share
Scontro di civiltà per un ascensore a Viale Manzoni

Scontro di civiltà per un ascensore a Viale Manzoni

Non proprio a Piazza Vittorio, come il bel film, ma quasi. L’ascensore è poco distante, ma la vicenda è assai più annosa di quella narrata dal romanzo Lakhous Amara. La telenovela inizia oltre un anno fa, il 30 giugno del 2009, ed è seguita passo passo dal nostro lettore\collaboratore Gian Paolo Viola che in quella [...]

Share

Le metropolitane alla romana

Avete letto? A Roma abbiamo inventato un nuovo tipo di metropolitana, che passa, che viene costruito, che stacca assegni di fantastiliardi ai calta – gironi – infernali che lo realizza, ma che non ferma. Che non ha stazione. La scusa sono i ritrovamenti archeologici, la verità è che si punta a risparmiare quei soldi che [...]

Share

Se una capitale europea non riesce manco ad accendere l’aria condizionata

V’è una differenza sostanziale tra lo scandalo dei vagoni della metro con 50 gradi centigradi di temperatura di quest’anno e la stessa identica situazione dello scorso anno. Quale? Bhe, lo scorso anno i politici -facendo l’ennesima figura di merda- si affrettarono nel dichiarare che sarebbe stata l’ultima estate torrida per gli utenti della Metro B, [...]

Share

Le autostrade si pagano. E allora?

Al netto del super coatto del Campidoglio che vuole spaccare i caselli con l’auto, ci spiegate dove sta il problema se Raccordo Anulare e Roma-Fiumicino vengono messe a pagamento? Sono autostrade? Le autostrade si pagano! E allora? Perché un milanese che deve recarsi alla Malpensa deve pagare fuori di eurini e un romano che volesse [...]

Share

E’ una questione di stili di vita…

Sembra proprio che per dare una risposta alla crisi finanziaria della macchina comunale, l’amministrazione Alemanno sarà costretta a portare da 1 a 1,5 euro il costo del biglietto per 90 minuti di trasporto pubblico. Non ci sarebbe granché di male, se non fosse quello romano un contesto dove negli ultimi due anni si è facilitato, [...]

Share

De profundis per il tram a Via Nazionale?

Federica Galloni è diventata Direttrice regionale ai Beni Culturali per il Lazio. Era lei la soprintendente che diceva che a Via Nazionale non si poteva far transitare un tram poiché la linea di alimentazione aerea avrebbe ‘frammentato’ il cielo di Via Nazionale. Chissà perché questi geni non dicano mai un parola contro la sosta selvaggia, [...]

Share
Secondo noi, è uno scandalo!

Secondo noi, è uno scandalo!

Tutte le sere. O, almeno, tutte le sere in cui ci passiamo noi. Ci abbiamo fatto caso, fateci caso pure voi. Siamo sotto alla bellissima stazione Manzoni della metropolitana. Stazione modello esteticamente, meno modello per altre cose: le persone che dovrebbero controllare la sicurezza dei viaggiatori, che dovrebbero scrutare i monitor per evitare danneggiamenti, attentati, [...]

Share

la nota| +45% di inflazione per Fiumicino

L’aumento da 5,50 a 8 euro del biglietto Trenitalia necessario per raggiungere l’Aeroporto di Fiumicino non è tanto uno scandalo il se per il rincaro del 45%, diventa invece uno scandalo, e grave, per le modalità con cui questi soldi vengono estorti al cittadino onesto. Estorti, sì, poiché essendo inesistente il servizio di controllo (parla [...]

Share