Subscribe via RSS Feed

Tag: "strade"

Sembra Sarajevo durante le guerra, ma sono le strade dello chicchissimo Colle Oppio

Sembra Sarajevo durante le guerra, ma sono le strade dello chicchissimo Colle Oppio

Nell’area di Colle Oppio e Esquilino le buche sono diventate così pericolose che siamo arrivati al punto di ringraziare la sosta selvaggia che rallenta la circolazione

Share
Novità. Aperte nuove piscine comunali (a gestione Atac) a Piazza Vittorio

Novità. Aperte nuove piscine comunali (a gestione Atac) a Piazza Vittorio

Queste foto le pubblichiamo così, senza aggiungere altre considerazioni, lasciamo che le facciate voi attraverso i commenti…

Share
Solo per provetti vulcanologi. Il cratere di Via Sessoriana

Solo per provetti vulcanologi. Il cratere di Via Sessoriana

Si presentava venti giorni fa come una buchettina nell’asfalto. In realtà la strada venne immediatamente transennata perché la Polizia Municipale conosce bene queste “buchettine”. Sotto c’era un cratere del raggio di un metro e mezzo. Che però oggi sta ancora lì, a Via Sessoriana.

Share
Nel 2340 staremo ancora qui a dire che le strisce pedonali si cancellano dopo 10 minuti dalla loro pittura

Nel 2340 staremo ancora qui a dire che le strisce pedonali si cancellano dopo 10 minuti dalla loro pittura

Cosa c’è, incapacità o corruzione? Incapacità di indicare un capitolato serio e credibile per le strisce pedonali oppure corruzione di ditte che pagano pagano tizio per tacere e caio per assegnargli un appalto che non onoreranno perché hanno pagato sempronio che dovrebbe controllare. Sta di fatto che in un paio di settimane le strisce pedonali nuovissime a Roma diventano così. A pagare, in realtà sono i pedoni. Con la loro vita.

Share

Ma cosa diamine bisogna sperimentare?

Un bel giorno ci chiederanno di sperimentare se è corretto respirare col naso o se magari non sia possibile iniziare a farlo col deretano! La parola d’ordine, per chi non ha la competenza, il coraggio e la capacità di governare, è “sperimentare”. E poco importa se la “cosa” da sperimentare esiste in tutta Europa e [...]

Share
Quei marciapiedi affogati a Via Machiavelli

Quei marciapiedi affogati a Via Machiavelli

Andatevene a Via Machiavelli ed avrete un esempio palese e plastico di cosa è stata questa folle e cialtrona estate di lavori pubblici e riasfaltature: poche, insensate e mal fatte. Cosa fanno le ditte per risparmiare? Non solo riutilizzano il vecchio asfalto grattato via dalla superficie per fare il nuovo, ma soprattutto è troppo poco [...]

Share
Il Milione

Il Milione

Tranquilli. Non vogliamo insistere per prendere per il culo i numeri di Berlusconi e la manifestazione di sabato scorso. E neppure vogliamo dirvi che qui cominci al’avventura del signor Bonaventura. Il milione in oggetto è uno stanziamento regionale che a breve planerà in un modo o nell’altro sul nostro territorio. Si tratta di una legge [...]

Share
Per Julie Brian

Per Julie Brian

Un viaggio premio. E’ l’unico e l’ultimo motivo per transitare e soggiornare in una città che non merita turismo, che non merita visite, che non merita persone che la percorrano al di fuori dei propri complici abitanti. Un viaggio premio è l’unico stimolo che può far decidere ad una ragazza di 23 anni di trascorrere [...]

Share

la nota|Quando l’ordinanza cade nella buca

Certo, occorre dare atto all’amministrazione di essersi per lo meno presa la briga di ‘legiferare’ sull’argomento. Argomento troppe volte lasciato in abbandonno negli anni addietro. Ma il modo con cui il problema si è affrontato non soddisfa. Non soddisfa che le ditte che si occupano degli scavi (Acea Distribuzione, Acea Ato2, Terna, Italgas, Atac, Trambus, [...]

Share
E intanto all’inizio di Via Marsala

E intanto all’inizio di Via Marsala

82 milioni e 700 mila euro (+iva), 1279 giorni di lavori. Mentre prosegue il chiacchiericcio un po’ inconcludente di comitati più o meno improvvisati, i cantieri per il parcheggione-piastra sopra la stazione Termini sono allegramente stati già allestiti e hanno iniziato a predisporre l’area dove nascerà il garage sospeso sopra i binari. Siamo giusto fuori [...]

Share
Giù le mani dal mostro

Giù le mani dal mostro

Continuiamo a parlare di strade anche oggi. Di più: di sopraelevate. E non solo. Passetto indietro: si ciacola di quello che ufficialmente si chiama Progetto Urbano San Lorenzo – Circonvallazione interna – Vallo ferroviario. Una complessa concrezione di provvedimenti che dovrebbero portare la Tangenziale Est aldilà della ferrovia (su questo si sta lavorando) per poi [...]

Share
Esquilino alla griglia. Colorata

Esquilino alla griglia. Colorata

Su, su non fate quella faccia. Che ora vi consegnamo la legenda (con una gì) di queste texture multicolor che innervano il nostro rione. Nella speranza che quei pochi punti di riferimento che si individuano in mappa vi consentano di capire di quali strade siamo parlando.Già perché di strade si parla. Di strade da riqualificare [...]

Share
Misterioso cambio di semafori. Purtroppo non di colore…

Misterioso cambio di semafori. Purtroppo non di colore…

Visti ora come ora sembra che vogliano raddoppiarli, i semafori. In realtà, si trattaterà senz’altro di una sistituzione. Sostituzione deche? Non è dato sapersi. Come nella ormai tristemente nota stradaoasi di Via Principe Amedeo, anche qui i lavori si svolgono in maniera sostanzialmente abusiva: niente indicazioni, niente cartello di cantiere (obbligatorio per legge). E così [...]

Share
Facciamo due conti su Largo Visconti

Facciamo due conti su Largo Visconti

Ve la ricordate la bizzarra storia dei lavori a Largo Visconti Venosta (laddove si biforcano Via Lanza e Via Cavour)? Bhe, se non vi ricordate ecco il link. Insomma sta di fatto che, se di vuole, le strisce pedonali che rifinivano dirette dirette in un arrangiato parking per motorini sono state spostate una decina di [...]

Share
Ancora su Via Emanuele Filiberto. Una delle strade più martoriate di Roma

Ancora su Via Emanuele Filiberto. Una delle strade più martoriate di Roma

Eccoci qua, come promesso a proseguire la passeggiata per Via Emanuele Filiberto. Dopo la riapertura dei cantieri nella parte alta, battiamo la lingua dove il dente duole ovvero nella parte bassa dello stradone che collega Piazza Vittorio a Piazza di Porta San Giovanni.Come i nostri lettori, loro malgrado, ben sanno, i cantieri ancora attivi sono [...]

Share
Ha riaperto Via Emanuele Filiberto

Ha riaperto Via Emanuele Filiberto

Lo dice la segnaletica orizzontale. Via Emanuele Filiberto ha riaperto. Da Piazza Vittorio per andare verso San Giovanni, verso fuoriroma, verso l’Eur, non è più necessario intasare Via Conte Verde. Con i soliti mesi di ritardo il cantiere AMLA (che significa? Ammodernamento Linea A) ha chiuso, ha inaugurato i suoi nuovi pozzi d’aerazione previsti dopo [...]

Share
Non è questione di fare strisce pedonali nuove. E’ questione di farle bene!

Non è questione di fare strisce pedonali nuove. E’ questione di farle bene!

Via Turati, via Bixio, via Conte Verde, via P.pe Eugenio, via P.pe Umberto, via la Marmora, via Ricasoli, via Napleone III, via Macchiavelli, via Buonarroti, via dello Statuto, Piazza Vittorio, via S. Croce in Gerusalemme, via Statilia, via Sommelier, Piazza Dante, via Ruggero Bonghi.No, non stiamo dando i numeri. L’elenco qui sopra è quello delle [...]

Share
Un killer all’Ama? Magari solo uno…

Un killer all’Ama? Magari solo uno…

Il nazista messo a capo di una controllata è solo l’ultimo dei rifiuti che l’Ama non è stata in grado di trattare a dovere. L’azienda municipalizzata per l’ambiente è, diciamolo, sempre più un disastro. La città è così lercia che i propositi di renderla più pulita entro la fine dell’anno ci fanno esclamare “eh, bella [...]

Share
Zebre in via di estinzione. Ma non a San Lorenzo

Zebre in via di estinzione. Ma non a San Lorenzo

E’ clinicamente testato che una buona segnaletica (orizzontale, dico) scoraggia assai la violazione delle norme (della strade e del civile buon senso). E’ altrettanto dermatologicamente testato che una cattiva segnaletica, delle strisce scolorite e smunte, aiutano tantissimo i prepotenti della sosta-ad-minchiam. Una macchina mal posteggiata su strisce smunte passa inosservata, una macchina mal posteggiata su [...]

Share
Zebre impazzite avvistate all’Esquilino

Zebre impazzite avvistate all’Esquilino

Dopo quelle per i parcheggi, continuiamo a farci le strisce. E dopo esserci incazzati per le strisce bianche, facciamoci una grassa risata per le strisce pedonali. Perché qui davvero si passa dal dramma urbanistico, al ridicolo più totale. Alla vergogna di essere in questa città ed in questo paese. Al pensiero lancinante della figura di [...]

Share
Ogni tanto qualche orecchia…

Ogni tanto qualche orecchia…

La nostra fottutissima passione per l’arredo urbano ci porta a segnalare ai nostri lettori un’altra piccola porzione del territorio del Rione portata, nei giorni scorsi, alla normale civiltà. Siamo in prossimità della novissima stazione Manzoni del metrò e la riqualificazione dei marciapiedi post-smantellamento del cantiere non ha portato una pavimentazione in basalto -come dovrebbe essere [...]

Share
Regina Viarum

Regina Viarum

Via Labicana è una delle strade regine della nostra zona. E visto che ogni tanto dobbiamo pur parlare di interventi e provvedimenti fatti a regola d’arte, non possiamo tirarci indietro nel commentare questa strada ed il modo con cui è stata riqualificata durante lo scorso anno. La foto non le rende giustizia, per apprezzare la [...]

Share
Come neve al sole

Come neve al sole

Quanto sarà passato? Tre settimane? Un mese. Questa è Via di Santa Croce in Gerusalemme all’Altezza di Viale Manzoni. La segnaletica è stata quasi completamente lavata via (questa foto è anche fin troppo generosa). L’asfalto si è mangiato il lieve strato di vernice che, inutilmente, gli operai passano con un ingenuo aerosol. Convinti che per [...]

Share
L’isola dei cialtroni

L’isola dei cialtroni

Niente da fare. Non si risolve. L’indegno catafalco è ancora lì. Orrendo, pericoloso, insidioso per pedoni e motociclisti. Monumento immortale alla cialtronaggine, alle ditte che vincono gli appalti lo so io come, alla faciloneria, al lavorare a cazzo, al maltrattamento continuo della città, alla sciatteria applicata a tutto e in tutto.Si, stiamo parlando ancora di [...]

Share