Subscribe via RSS Feed

Tag: "san giovanni in laterano"

La grande delusione di San Giovanni. Vai di fronte alla cattedrale e trovi un volgare suk

La grande delusione di San Giovanni. Vai di fronte alla cattedrale e trovi un volgare suk

Iniziata come ogni anno la volgare baraccopoli di fronte alla cattedrale di San Giovanni. Ma quest’anno c’è qualcosa di diverso. Sì, solo l’insegna degli organizzatori che passa da destra a sinistra. Ma i contenti sono identici: stand di pessima cianfrusaglia che neppure l’ultima delle bancarelle di Via Tuscolana. Uno scempio umiliante per il sagrato della chiesa più importante della città

Share
Ancora sul mercato del rubato nei giardini di Carlo Felice. Un video del Codici

Ancora sul mercato del rubato nei giardini di Carlo Felice. Un video del Codici

Un nuovo video, questa volta non fatto artigianalmente da noi ma dai professionisti di Spazio Consumatori Tv, immortala la situazione assolutamente fuori controllo del mercatino del rubato, del ricettato e dell’immondizia nei giardini di Via Carlo Felice

Share
Ed eccolo, il mercatino di Natale che quest’anno insozza San Giovanni in Laterano

Ed eccolo, il mercatino di Natale che quest’anno insozza San Giovanni in Laterano

Purtroppo non è mancato neppure quest’anno il mercatino di Natale di San Giovanni in Laterano. Impossibile passeggiare verso la basilica in pace. Impossibile fotografare una delle più importanti chiese del mondo. Sarà l’ultimo anno?

Share
In attesa della monnezza del mercatino di Natale, Piazza San Giovanni consegnata a Donna Moderna

In attesa della monnezza del mercatino di Natale, Piazza San Giovanni consegnata a Donna Moderna

Molti di voi ci avranno fatto caso. Di fronte alla Cattedrale di Roma nei giorni scorsi era allestito un experience store (???) brandizzato dalla rivista Donna Moderna. Pensate se una roba del genere fosse consentita di fronte a Notre Dame a Parigi o a St. Paul a Londra…

Share

Quando l’occupazione di suolo pubblico ha un senso: Le Piazze del Bio durante tutto il weekend a Piazza San Giovanni

Dopo eventi zingareschi e cialtronissimi, dopo l’occupazione per tutta l’estate in nome della cafonaggine e dei soprusi, Piazza San Giovanni ospita in questi giorni un evento che appare essere di interesse e di qualità. Organizzato dalla Regione, Le Piazze del Bio consente ai visitatori di incontrare una trentina di aziende biologiche laziali tra scoperte, acquisti [...]

Share
Accampamento Rom in Piazza San Giovanni. E nessuno dice nulla

Accampamento Rom in Piazza San Giovanni. E nessuno dice nulla

Il nostro sindaco, come ultima spiaggia elettorale, ha deciso di togliere di mezzo i campi nomadi tollerati. Ma poi ti accorgi che grandi accampamenti abusivi, fatiscenti, trash vengono autorizzati, per tutta l’estate (!) di fronte alla facciata della chiesa più importante, della cattedrale della città. Chi c’è dietro? Nessuna sorpresa. Ma allora perché ne parliamo solo noi?

Share
Se a voi tutto questo sembra normale…

Se a voi tutto questo sembra normale…

Caro Sindaco, perché hai scritto sul tuo programma che avresti spostato questo scempio e invece questo scempio è ancora lì? Cara Curia, perché rompi i cojoni agli italiani e influisci addirittura sulle nostre leggi sovrane e poi quando succede questo non dici ne a ne ba?

Share
Alemanno bugiardo

Alemanno bugiardo

Nel suo programma elettorale aveva scritto che il Concerto del Primo Maggio, il vergognoso, ignobile e scandaloso Concerto del Primo Maggio, sarebbe stato spostato altrove. In aree più adeguate. Manco ci ha provato. Un bugiardo che deve fare la fine che fanno i bugiardi.

Share
Scala Santa. Guardate a che punto siamo arrivati

Scala Santa. Guardate a che punto siamo arrivati

Servono parole ulteriori? Altro che pulizia e libertà, come avevamo troppo precocemente esultato qualche giorno fa, lo schifo bancarellaro è tornato ed è tornato più forte di prima ovviamente. Le condizioni in cui, questa mattina, versava Piazza San Giovanni non meritano ulteriori commenti…

Share
E pure questa l’abbiam portata a casa. Il mercatino non c’è più

E pure questa l’abbiam portata a casa. Il mercatino non c’è più

La baraccopoli di fronte alla Cattedrale di San Giovanni non c’è più. Il caso è arrivato alle persone a cui doveva arrivare. E’ uscito un articolo sul Corriere della Sera, si è mosso il Municipio e guardacaso i bancarellari hanno fatto i bagagli e hanno smontato rapidissimamente l’immondo mercatino. Ma se era tutto il regola perché questa fuga?

Share
Eva Henger ci dice di non essere (più) una pornodiva. Ma Corsetti chiede la revoca del mercato

Eva Henger ci dice di non essere (più) una pornodiva. Ma Corsetti chiede la revoca del mercato

Grandi novità dal fronte di Piazza San Giovanni. Eva Henger che ci chiama e ci dice di non essere più una pornostar. Corsetti che ci scrive che ha già diffidato il Gabinetto (mai termine fu più appropriato) del sindaco rispetto alla vergognosa proroga del mercato-baraccopoli di fronte alla Cattedrale. E, sempre Corsetti, che in un sul commento di ieri ci dice che…

Share
Stanno uccidendo la Cattedrale

Stanno uccidendo la Cattedrale

Quello che sta succedendo a San Giovanni in Laterano da una parte è terribile, da una parte è la quintessenza di quanto sta capitando in tutta la città. Roma viene quotidianamente, da tre anni a questa parte, regalata ai racket più sudici e fangosi che si possa immaginare. Con conseguenze, invece, che non si possono neppure immaginare…

Share
Chi permette tutto ciò in Piazza San Giovanni?

Chi permette tutto ciò in Piazza San Giovanni?

Siamo nell’ambito, purtroppo molto vasto, dell’abbandono alle auto delle isole pedonali della città. Tutte le città del mondo vanno in un senso, noi in quello esattamente opposto: le aree pedonali diventano parcheggi abusivi. Dovunque. La piazza che fronteggia la Cattedrale della città non fa eccezione. Anzi…

Share
I Municipio. La destra prova a spostare il tragicomico concerto del Primo Maggio. La sinistra dice no

I Municipio. La destra prova a spostare il tragicomico concerto del Primo Maggio. La sinistra dice no

Ennesima orribile pagina di pessima politica in Primo Municipio. Non si sa bene per quale motivo –forse ritengono adeguato un concerto di quel tipo in quel posto?- la sinistra si è opposta, facendola bocciare, ad una mozione che chiedeva lo spostamento del Concertone del Primo Maggio. In questo momento, ora o mai più, si poteva assestare l’ennesima spallata a questo scandalo. E invece…

Share
Ecco perché il Concerto del Primo Maggio potrebbe non spostarsi mai

Ecco perché il Concerto del Primo Maggio potrebbe non spostarsi mai

Rapporti con i sindacati? Con la Santa Sede? Scelte politiche? Voglia di portare funzioni e cultura in periferia? Tutte cazzate: le scelte strategiche sull’utilizzo e il ruolo delle nostre piazze si fanno in base ad altri parametri. Soprattutto da un parametro: le bancarelle, vere padrone incontrastate della città . E del Consiglio Comunale.

Share

L’altro giorno vi abbiamo parlato della mozione anti-concerto del Primo Maggio. Oggi ne pubblichiamo il testo

MOZIONE art. 109 UTILIZZO DI PIAZZA SAN GIOVANNI PER IL CONCERTO DEL 1° MAGGIO PREMESSO CHE: La presente mozione non mette in discussione il valore e il significato della Festa del 1° maggio e le tante conquiste dei sindacati ottenute nel corso degli anni a favore dei lavoratori; Il Concerto che si tiene per festeggiare [...]

Share
Ce la faremo a farla finita?

Ce la faremo a farla finita?

Stai a vedere che grazie al generale Torre (ve lo ricordate? Ne abbiamo parlato qualche giorno fa) Alemanno riesce a fare l’unica cosa buona del suo mandato. L’unica cosa che potrebbe restare negli annali della città. L’unico provvedimento logico, civile, giusto e corretto volto a limitare la prepotenza delle lobby e ad accrescere la qualità della vita dei cittadini: spostare in periferia il Concertone del Primo Maggio.

Share
Se lo racconti non ci credono

Se lo racconti non ci credono

Se non ci fosse da strapparsi i capelli per la rabbia, ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate. Se non fosse tragico, sarebbe ridicolo. In una capitale europea così è gestita la segnaletica -fondametale per la sicurezza stradale- nel pieno centro città. All’imbocco di una medesima via a senso unico, da una parte il segnale di divieto di transito e dall’altra quello di senso vietato. Contemporaneamente…

Share
Avete notizie di altre cattedrali al mondo i cui dintorni siano ridotti così?

Avete notizie di altre cattedrali al mondo i cui dintorni siano ridotti così?

Sporcizia ovunque, aree verdi abbandonate. E nei giochi per i bambini si ricavano alloggi di fortuna per i senzatetto. Pare un incubo in terra, ma è un parco affianco alla Cattedrale di Roma.

Share
Dove c’è Barilla c’è casa (abusiva)

Dove c’è Barilla c’è casa (abusiva)

E proprio di casupola abusiva avevano la forma le ingombranti tensostrutture che Barilla ha allestito ai piedi della Cattedrale di Roma, San Giovanni in Laterano, per presentare un suo progetto promozionale dedicato alla sostenibilità. Uno scempio che, come vedete dalla foto sopra riferita al rendering del progetto “architettonico”, doveva probabilmente finire a Piazza del Popolo [...]

Share
Ancora sullo stato in cui versa la Cattedrale

Ancora sullo stato in cui versa la Cattedrale

Abbiamo, qualche giorno fa, osservato l’indegno suq che stazione stabilmente di fronte al sagrato di San Giovanni in Laterano, Cattedrale di Roma e del Mondo. La facciata settecentesca è letteralmente stuprata da bangladesh, storpi, mafiosi dei camion-bar, giardini non più giardini, zingheri e saltimbanchi. Una vergogna assoluta che dovrebbe convincere la Curia a muoversi. Proprio [...]

Share
La cattedrale di Roma e del Mondo

La cattedrale di Roma e del Mondo

Urbi et Orbi. Ma bisogna essere proprio orbi, ed evidentemente lo sono tutti i nostri amministratori (ma anche la Curia, che, sappiamo, ci legge) per non vedere in quale abisso di immondizia disumana è immersa la Cattedrale di San Giovanni in Laterano. Il video, che abbiamo girato una ventina di giorni fa, fa letteralmente raccapriccio [...]

Share
Ma farsi giustizia da soli?

Ma farsi giustizia da soli?

Con i criminali, affaristi, amici degli zingaroni, protettori delle camorre che sono rifiniti al Campidoglio da un paio d’anni a questa parte, non ci meravigliamo più di niente. Solo una cosa ci fa specie: che non se ne parli e che i rappresentanti politici che dorebbero fare opposizione non ne parlino. Cheppoi non ci sarebbe [...]

Share
Mai più

Mai più

Potrebbe essere davvero l’ultima volta. Dopo essersi esaurita la pazienza dei cittadini che vivono attorno  alla somma violenza del Concertone del Primo Maggio, pare stiano esaurendosi anche i soldi. In definitiva, la kermesse costa troppo e rende poco. E gli sponsor, per fortuna, scarseggiano. Ne deriva che questa oscena e barbarica tradizione (non si contano [...]

Share