Subscribe via RSS Feed

Cosa succederà nell’ex Montedeipaschi al Colosseo

Stiamo parlando dell’ex grande Esattoria di Via dei Normanni, a lungo di proprietà del Monte dei Paschi che qui ha avuto per tanti anni una sede che rivaleggiava per importanza con gli headquarters di Via del Corso. Poi la grande crisi del Monte e la vendita dell’immobile (qualcosa come 36mila mq di fronte all’Anfiteatro Flavio!) per 130milioni di euro ad una finanziaria immobiliare che ha rapidamente restaurato (ne abbiamo parlato qui qualche tempo fa) e ha affittato ad alcuni uffici pubblici. Non tutto lo spazio, tuttavia, è stato locato e una parte, quella più pregiata, quella che affaccia proprio sul Colosseo e sul Ludus Magnus si affianca ad un albergo a cinque stelle presente da anni in zona è invece oggetto di grandi lavori. Tutta la struttura (si percepisce bene di notte, quando le luci interne sono accese) è stata sventrata ed è stato lasciato solo il rustico, solo la struttura. In attesa di farci cosa? Chi ha delle notizie ce le dica, che siamo molto curiosi.

Molto facile che la Mittel, questo il nome della società finanziaria che ha acquisito da MPS l’immobile, abbia scorporato questa parte per farci qualcosa di più interessante e prestigioso. Probabilmente un nuovo albergo che farebbe il paio, appunto, con Palazzo Manfredi. Con affaccio decisamente mozzafiato sul Colosseo e, per i piani più alti, sui Fori. Vedremo se il nostro territorio si doterà di un ulteriore hotel di alto livello.

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (6)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. ANONIMO says:

    si ma vi è sfuggito l’abominevole struttura realizzata all’ultimo piano dal vicino hotel. Al di là della copertura delle terrazze, che da trasparente va diventando piano piano chiusa, è sorta pochi giorni fa, dalla suddetta tettoia, una ciminiera enorme alta diversi metri che imbratta in maniera orribile la veduta dal vicino parco.
    possibile che nessuno se ne sia accorto? basta alzare lo sguardo, saranno 4 metri di un enorme tubo metallico. ma la sovrintendenza al di là dei paletti su via urbana CHE FA dorme
    VERGOGNA

  2. Faber says:

    na albergo per froci!

  3. Anonymous says:

    La parte in ristrutturazione sarà ad uso residenziale e a fine lavori inizierà la dismissione.

  4. Anonimo says:

    La parte in ristrutturazione sarà ad uso residenziale e a fine lavori inizierà la dismissione.

  5. Girolamo says:

    In una Roma degradata sempre di più,dove tutto è terra di nessuno e l’abuso è elevato a norma di rango costituzionale, nemmeno gli alieni potranno salvarci.Forse potremmo farlo noi ma dovremmo essere diversi.

  6. GIULK says:

    rimuovete il commento omofobo di Faber per favore

Inserisci un commento



(facoltativo)