Subscribe via RSS Feed

Tornando a parlare dell’incrocio Statilia\San Quintino

Dopo alcuni mesi torniamo a parlare di questo incrocio molto pericoloso nel Rione. Ancor più pericoloso da quando sono cambiati i sensi di marcia su Via Statilia. Abbiamo parlato tante volte di questo incrocio non rispettato da nessuno e usato da molti come parking abusivo per evitare le strisce blu o per evitarsi un giro in più. Oggi si è esagerato e ci si son messi anche i blindati della Polizia di Stato a impallare completamente la visibilità e a rendere questo incrocio una trappola mortale. Ma ogni giorno è così e in ogni angolo di questo spazio stazionano h24 auto in divieto. Lo abbiamo chiesto tante volte, ma lo rifacciamo sperando questa volta di essere ascoltati: occorre un buon arredo urbano. Nulla di più. Neppure tante spese. Semplicemente qualche metro di ciglio e di marciapiede (tanto li fate tutti in asfalto…) per ridisegnare i contorni e i profili e impedire fisicamente la sosta selvaggia che toglie visibilità e impedisce un deflusso sicuro delle auto. Viceversa in questo angolo, prima o dopo, l’incidente grave avverrà senza ombra di dubbio.

Share

si parla di: ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (1)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. oronzo says:

    Grazie per aver tempestivamente pubblicato alcune delle mie fotografie; per fortuna non ho assistito personalmente al parossismo dei quattro furgoni parcheggiati in spregio a ogni regola del vivere civile perchè se lo avessi visto personalmente ora sarei in manette. Non se ne può più!!!

Inserisci un commento



(facoltativo)