Subscribe via RSS Feed

Gli occupanti dell’ex Inpdap fanno l’albero di Natale e ti rubano la pensione. Ballarò ti spiega perché

Nel silenzio generale continua in maniera impunita la micidiale occupazione del palazzo ex Inpdap (oggi di proprietà Inps) di Via di Santa Croce in Gerusalemme. Uno scempio (come tutte le altre occupazioni) che abbiamo cercato di spiegarvi, ma che, in maniera plastica e incontrovertibile, è stato raccontato in pochi minuti dalla trasmissione televisiva di Rai Tre (non propriamente una emittente di estrema destra…) Ballarò. Il programma

di Giovanni Floris ha illustrato per filo e per segno, basta leggere tra le righe, la relazione che c’è tra l’atroce fenomeno delle occupazioni abusive (gestite quasi sempre dal solito racket di potere e prepotenza) e le cattive condizioni di bilancio dell’Inps e dunque, a valle, le nostre future pensioni.

Patrimoni sprecati from Roma fa schifo on Vimeo.

Insomma, cari giovani, se domani non avrete alcuna pensione o se ne avrete una totalmente insufficiente rispetto ai contributi che avete versato non sarà solo colpa dell’incapacità “dei politici”, come si dice semplificando, ma anche dell’atteggiamento criminale di una parte dei vostri concittadini che rubano, con la prepotenza e la violenza, dei beni che servono invece a garantire il vostro futuro. Ecco perché guardare con tolleranza e indulgenza questi fenomeni è semplicemente folle e autolesionista. Poiché ogni sottrazione o appropriazione illegale di un bene pubblico sottrae qualcosa al vostro futuro e a quello dei vostri figli. Se i vostri figli saranno costretti a fuggire all’estero sarà anche, in parte, colpa di chi decide oggi di vivere nell’illegalità e colpa di chi, come voi, oggi preferisce la strada più semplice del pietismo, del “poverini”, del “che fastidio te danno” e così via…

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (82)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Mirko says:

    Inutile continuare a criticare rimanendo a braccia conserte a guardare.
    Lo vogliamo fare questo comitato oppure no?

  2. pinky says:

    credo bisognerebbe organizzarci in un mega gruppo di cittadini che portano avanti la battaglia per la legalità la trasparenza l’equità …coinvolgendo la corte dei conti e contemporaneamente aderire in massa allo sciopero fiscale

  3. luana says:

    le nostre ragioni sono tante e tute legittime, assolutamente ci vuole un comitato, come ci organizziamo? Come dicevo io sono disposta ad andare a parlare con il presidente del nostro municipio tanto per cominciare, ci vuole qualcuno che abbia la capacità di organizzare un gruppo e fare delle richieste precise aspetto risposta

  4. un occupante dell'alberghetto occupato di via amedeo secondo says:

    La situazione di illegalità abitativa nel comune di roma è dovuta alla mancanza di politiche sociali e alla speculazione dei privati , tutto il resto viene dopo . Basterebbe una nuova politica abitativa che tutela le fasce più basse per risolvere il problema . Come una badante precaria che guadagna 500 e al mese e ha 2 figli può permettersi un affitto ? Perchè io che guadagno si e no 800 900 euro e sono precario ( quindi non posso prendere mutui ) mi devo consegnare a qualche padrone di casa strozzino che per una stanza mi chiede anche 400 e ? Poi è vero che nelle suddette occupazioni vivono anche accattoni drogati o nullafacenti che sfruttano la situazione ; ma il problema è un altro . Mi sembra che la maggioranza di persone che scrivono qui siano solo capaci a sbraitare e chiedere piu repressione perchè probabilmente non hanno voglia di far funzionare il cervellino

    Quando indichi la luna ci sarà sempre l’imbecille che guarda il dito

  5. Poveri&Pazzi says:

    Quando il dito indica un imbecille questi non lo vede perché da vero imbecille non guarda manco la luna.

  6. vav says:

    caro occupante abusivo beato te che hai occupato una casa grande , che non paghi nulla manco acqua luce gas monnezza etc , dimmi come si fa che voglio farlo anche io che sto in casa di mia suocera e non arrivo agli 800 euro al mese. Forse ti puoi stringere un po’ e cedermi una stanza o cederla a chi ha una piccola pensione sociale e veramente non ce la fa e non ha nemmeno un’auto sgangherata o la satellitare come avete voi dell’alberghetto . Aspetto consigli per diventare occupante doc !

  7. vav says:

    caro occupante scusa ti ho chiamato abusivo, in realta’ sei legalizzato dallo stato ,lo dico sul serio e se lo stato lo permette perche’ non farlo e ti dico di piu’, ti ammiro! e dovremmo tutti seguire il tuo esempio

  8. bubi says:

    vorrei precisare che una badante a roma guadagna dai 1000 euro in su piu’contributi, perche’ tanto se non glieli mettono e’vertenza inps certa e guadagno sicuro x la badante eppoi se e’ brava e onesta il lavoro lo trovera’ sempre. I figli nessuno ti obbliga ad averli su non diciamo eresie !

  9. bubi says:

    a proposito la badante che guadagna 1000 euro al mese o anche fossero 500 al mese dovrebbe dichiarare cio’ che guadagna e pagare al fisco l’aliquota minima che e’ il 23 % ! Quindi evade e danneggia tutti noi , anche te , caro occupante dell’alberghetto . L’illegalita’ pacchia di questa Italia in cui sguazzano e galleggiano i furbetti e da cui fuggire se sei corretto

  10. un occupante dell'alberghetto occupato di via amedeo secondo says:

    vav
    se hai di questi problemi credo che anche tu dovresti partecipare alle varie iniziative di lotta per la casa e informarti meglio riguardo al problema alloggiativo a Roma . Ad esempio sai quanta gente abita in case popolari senza averne più i requisiti ( redditi molto alti ) ? forse anche questo è un aspetto del problema ? perchè queste persone fregano anche te (oltre che me) . altro che prendersela con la badante precaria ( per dirne una ) . Allora credo che invece del comitato contro le occupazioni ti converrebbe unirti a un comitato di inquilini o senza casa e lottare per fare in modo di ottenere una nuova politica abitativa a Roma per cui la gente no sia costretta ad occupare e tu non sia costretto a vivere così . non credo che prendendotela con gli ultimi della classe migliorerai la tua condizione , sono solo il bersaglio più facile . Se alle persone che hai elencato serve una mano affacciati da noi che ti spieghiamo meglio

  11. un occupante dell'alberghetto occupato di via amedeo secondo says:

    inoltre volevo aggiungere : chi cazzo ci vuole stare all’alberghetto ! Stiamo in attesa di assegnazione di case e ce ne volgiamo andare quanto prima così saremo felici di poter pagare tutte le varie utenze . Poi non parliamo di satellitari o televisori perchè quelli cell’ hanno anche in africa o nelle favelas brasiliane
    Invece non è uno scandalo che a Roma gli affitti costino più di uno stipendio medio mensile ?
    o che il patrimonio pubblico venga lasciato all’abbandono e in seguito svenduto per far speculare i soliti noti ? e la lista sarebbe lunga .
    Se vi rode andatevela a prendere con chi ha creato questa situazione e non con chi tra una difficoltà e l’altra cerca di tirare avanti .
    Gli occupanti dell’ Impdap vi rubano la pensione ? ahahahahahahaha bisogna essere propio dei polli per credere a ste stronzate . Bene continuamo così tanto più peggioreranno le cose più i nostri cari padroni vi diranno che la colpa è sempre di qualcun’altro ( stranieri zingari occupanti e sfigati vari ) .
    Chiudo con una frase di Malcom X ( se uno come bubi sa chi è ma non credo )
    SE NON FATE ATTENZIONE I MASS MEDIA VI FARANNO ODIARE GLI OPPRESSI E AMARE GLI OPPRESSORI
    Arrivederci

  12. Sessorium says:

    Il cittadino che fa sacrifici per stare nella legalità invitato a passare dalla parte degli abusivi. Una cosa semplicemente raccapricciante: il proselitismo, il testimone di geova dell’illegalità. Atroce, vomitevole.

  13. un occupante dell'alberghetto occupato di via amedeo secondo says:

    sessorium
    Allora non hai letto bene il mio commento : non sto facendo proselitismo sto cercando di esporre in maniera più ampia possibile il problema e non ho invitato nessuno a passare dalla parte degli “abusivi” . Credi che anche con 50 sgomberi si risolverebbe il problema ? solo si sposterebbe , magari in periferia dove tu neanche ne verresti a conoscenza . Hai fatto un commento miope e in malafede , ma hai letto bene ? nessuno ce vole vive nelle okkupazioni ma lo capisci o no ?
    forse anche per te come per tante persone “abusive” arriverà il giorno in cui neanche basteranno più i sacrifici per stare nella legalità . mi auguro di no per te anche se non mostri molto comprendonio .

  14. un occupante dell'alberghetto occupato di via amedeo secondo says:

    come se andassimo porta a porta a convincere la gente a occupare case ma ti rendi conto della stronzata che hai detto ? magari non esistessero occupazioni ! ma pensi che la gente se diverte ?
    la quasi totalità degli occupanti se ne andrebbe volentieri in una situazione stabile se solo avesse la possibilità ! bha vomitevole sei tu

  15. Marco says:

    Beh, chiunque se potesse risparmiarsi 1000-1500 euro di mutuo lo farebbe volentieri. Il problema è che ciò è illegale e penalizza chi vive e lavora onestamente.

    Senza contare che parecchi occupanti si richiamano allo slogan dei beni comuni e poi sono i primi a privatizzare questi beni comuni togliendoli alla disponibilità della collettività

  16. Franco50 says:

    Leggendo le considerazioni sopra esposte mi sorgono spontanee alcune domande: 1) che ruolo svolge l’amministrazione comunale di Roma in tutta questa vicenda? Me lo chiedo e ve lo chiedo perché mi risulta che l’attuale sindaco genovese ha assunto in questa circostanza una posizione completamente defilata. Sembra che questa illegale occupazione non lo riguardi. Inoltre mi corre obbligo ricordare a tutti che l’ex Inpdap è stato assorbito nel mese di gennaio 2012 dall’Inps trasferendo a quest’ultimo un buco di bilancio di 25 miliardi di euro. 2) E’ mai possibile che in una situazione come questa l’Inps non abbia provveduto a capitalizzare in tempi rapidi il patrimonio immobiliare dell’ex Inpdap se non altro per compensare almeno in parte il suddetto buco? Non sono domande superflue perché quel buco finirá nel debito pubblico e lo pagheranno tutti gli italiani “onesti” sui quali si sta accanedo l’attuale classe politica che li sta tassassinando.

  17. Rio says:

    L’articolo di oggi del Tempo non fa altro che confermare che gli occupanti non sono solo e soltanto dei disperati che hanno perso la casa (come i difensori vorrebbero farci credere), ma anche persone esterne che si vendono per il voto e la partecipazione alle manifestazioni. D’altronde voi ed i commentatori l’avevate capito già da qualche mese, per fortuna sembra che la stampa locale lo stia capendo piano piano.
    Visto che faccio sempre più fatica a pagare l’affitto, vorrei chiedere all’occupante dell’alberghetto a chi posso rivolgermi per un alloggio, magari se dico che sono amico tuo e degli amici tuoi mi fanno entrare no?

  18. pinky says:

    dopo l’articolo apparso sul tempo mi e vi chiedo se ancora ha senso fare i sacrifici e gli altruisti , ma organiziamoci e manifestiamo occupando qualsiasi cosa , ma dobbiamo essere in tanti tantissimi , facciamo la rivoluzione !

  19. occupante says:

    rio
    per l’alloggio dovresti rivolgerti al comune di Roma , siccome è un tuo diritto . Poi regolati di conseguenza . In questa città all’incirca nelle okkupazioni dovrebbero vivere intorno alle 8000 persone ( secondo stime ) saranno tutti amici degli amici o esiste un problema abitativo che a nesuno interessa di risolvere ?

  20. occupante says:

    pinky
    magari la fai la rivoluzione
    ma chi ce viè a falla ? l’amici tua der tempo ? ahahahahahahahaha
    ar massimo l’okkupanti o quelli dei centri sociali !
    como se fa sta rivoluzione ? lo sa che è ILLEGALE ???? poi l’amici tua de roma fa schifo che dicono?

  21. occupante says:

    finisco :
    rio se sei in emergenza ti puoi rivolgere ad : Action , Blocchi precari metropolitani , coordinamento cittadino lotta per la casa , comitato obbiettivo casa ecc ecc …
    anche se non hai amici un tetto , precario , te lo trovano , certo non è una gran vita , e se si potesse evitare non credo che nessuno la farebbe . Fino a che lo puoi evitare te lo sconsiglio .
    A me invece serve un lavoro sicuro con un buono stipendio in modo di poter darmi una sistemata e levarmi da sta situazione . Me aiuti ? co quali amici degli amici devo parlà ?

  22. pinky says:

    cari miei , a tutti serve un lavoro sicuro e ben pagato per potersi pagare anche un affitto decoroso ….. perchè chi guadagna 900 euro al mese vuole stare a roma e non nel paesello dove l’affitto costa 200 euro al mese e così paga pure le bollette come fanno altri ??? Dico pure che chi guadagna deve pagare in base al reddito e chi ha una casa di lusso nel centro di roma addà pagà tanto . E mò figurati , dagli giù con gli insulti , tanto siamo nel paese dei balocchi !!

  23. pinky says:

    e se sei disoccupato che ti frega di stare a roma!! o c’è gente che guadagna e fa il disoccupato ??? sono sicuro che accanto a veri nuclei bisognosi c’è tanto marcio ….
    e ridaglie con gli insulti di chi forse ha la coscienza sporca ed ha qualche santo protettore

  24. Sessorium says:

    Dunque chi non ha un lavoro stabile e ben pagato è titolato a occupare casa?

    Domani mi trasferisco a Londra. Non trovo (non lo troverò mai) un lavoro adeguato a sostenermi e così mi rubo una casa e scrocco affitto, bollette, condominio, utenze, tutto…

  25. lulù says:

    Premetto:sono contro l’illegalità micro e macro, dura lex sed lex ma…l’emergenza abitativa e umana c’è. Le occupazioni abusive (lo dice la parola) non sono tollerabili ma si inseriscono e vengono alimentate da una pratica tutta italiana di occupazioni di alloggi popolari destinati alle fasce più deboli da parte di terzi che,in un paese normale,verrebbero cacciati in due minuti, mentre da noi è prevista una sanzione amministrativa e penale assolutamente sostenibile.Il risultato è che chi ha diritto ad una casa popolare dorme in macchina, chi ha non ha diritto e nè i requisiti necessari ma ha le conoscenze giuste, paga una sanzione e vive tranquillo pagando un affitto ridicolo.

  26. pinky says:

    ma chi sono questi che senza diritto occupano case e vengono legalizzati ad occupare ??

  27. pinky says:

    se sono premiato quando commetto un illecito fin troppi imbecilli onesti ci sono in italia

  28. occupante says:

    Forse ho preso il discorso dalla parte sbagliata , cioè il problema non è sindacare se gli altri devono andare a vivere ar paesello o che je frega da stà a Roma , io comunque lavoro ( da precario come molti daltronde ) . Quindi provo a dare una dimensione più ampia della faccenda : intanto non siamo così furbi sennò occupavamo case popolari sfitte , dove si sta molto meglio , non lo abbiamo fatto apposta per non sbattere per la strada qualcun’altro . poi vediamo se riesco a spiegarmi : precarietà , disoccupazione , mancanza di politiche sociali e abitative , palazzinari , affitti troppo alti e in nero , stipendi troppo bassi , 70.000 case vuote , speculazione edilizia , assenza di equo canone = occupazioni abusive . Dopodichè ripeto stancamente che c’è tanta gente che se ne approfitta , tanta merda , però se uno deve parlare di un tema così lo deve fare con una panoramica a 360 gradi della vicenda . Se quà il comune non fa qualcosa , e non parlo degli sgomberi , la situazione non potrà altro che peggiorare ( cioè altre occupazioni ) visto i tempi che corrono . Il problema è sociale o di ordine pubblico ?

  29. occupante says:

    Inoltre buona parte di Roma è abusiva , allora ? La buttiamo giù ? Fino a venti anni fa mi sembra che era pieno di baracche , qualcuno ricorda ?
    o le occupazioni di case a san basilio ? o a casal bruciato ? ecc ecc .
    é un problema vecchio dentro questa città .
    O sono tutti furbi ?
    aspetto risposte
    poi se qualcuno ci odia a prescindere da tutto è un altro paio di maniche .

  30. occupante says:

    Inoltre non ho insultato nessuno , ho fatto sarcasmo sul fatto di parlare di rivoluzione su un sito che si erge a baluardo della legalità .

  31. Alex says:

    Caro occupante, mi dispiace ma la scusa della mancanza di politiche sociali e abitative non regge. Escludendo il quinquennio aledanniano, adesso state amministrando la città (avete un vicesindaco, mica pizze e fichi) e quando c’era Rifondazione siete stati alleati sia con Cicciobello e che con Uolter.
    Se poi però quando c’è da decidere non siete capaci a contà un cazzo è un altro discorso, prendetevela con chi con le preferenze ha eletto straccioni o picchiatori, però non venire a dire che in oltre un decennio non c’erano le possibilità perché avete perseverato eleggendo personaggi discutibili e alleandovi con chi v’ha usato solo per avere un pugno di voti.

  32. sync clocks says:

    go here for the greatest wireless synchronized clocks for business available

Inserisci un commento



(facoltativo)