Subscribe via RSS Feed

Tre mesi di Fori “pedonalizzati”. Tra molte virgolette e molti dubbi. Eccoli da parte di un nostro lettore

Lo smontaggio dei newjersey e il montaggio dei nuovi cordoli. Occhio alle misure: il cordolo viene montato più stretto e la carreggiata si allarga. Grosso rischio di sosta selvaggia, magari con le classiche due ruote sul marciapiede, per Via Labicana

1) Viale Manzoni: la carreggiata di Dx (dir.ne Termini) e’ super trafficata. 

Questa soffre soprattutto perche’, nella parte centrale (di fronte istituto S.Maria), la corsia si restringe ad una sola corsia a causa della sosta di auto/moto e dei cassonetti.
Propongo di ELIMINARE completamente la sosta (circa 10 posti!!) in questa carreggiata, incassare i cassonetti sul marciapiede (come gia’ in essere di fronte al civico 15)
e recuperare i posti auto sulla carreggiata di sinistra (numeri Pari)

2) Viale Manzoni: la carreggiata di sinistra (dir.ne Termini) e’ scarsamente utilizzata. il 90% delle auto che percorrono v.Labicana girano a Sx su v.Merulana.
Vi chiedo di valutare il suo ripristino alla situazione precedente, ovvero senso di marcia vs. Colosseo.
Le auto provenienti da Labicana girerebbero tutte a Sx su v. Merulana, e poi potrebbero raggiungere P.Vittorio percorrendo v.Macchiavelli/Buonarroti/Mecenate
(oppure potrebbero percorrere la carreggiata dx, attraversare l’incrocio con v.E.Filiberto, e poi girare a Sx su v.Conte verde)

Se i punti 1) e 2) venissero implementati entrambi, il transito da Manzoni vs. Termini risulterebbe praticamente invariato..
3) Via Domenico Fontana: collo di bottiglia di tutto il traffico che viene da S.Croce/Porta Maggiore (Via Statilia/Biancamano/Carlo Felice)
come migliorare i flussi di traffico?
- presidio P.M. all’incrocio con v.E.Filiberto, almeno nelle fasce critiche mattina/pomeriggio
- impedire sosta lato sx (gia’ vietata ma mai rispettata ne’ sanzionata), mediante apposizione parapedonali sul marciapiede, ed estendere divieto di sosta
fino a p.porta S.Giovanni/Scala Santa (eliminare posti moto lato sx).
- all’angolo con v.M.Boiardo, impedire sosta lato dx (gia’ vietata ma MAI rispettata), magari mediante allargamento marciapiede (“orecchia” all’angolo),
ovvero far si che ci siano almeno DUE corsie sempre libere
- permettere a chi proviene da v.Carlo Felice di poter andare dritto verso S.Giovanni, ovvero eliminare obbligo di girare a Dx su V.E.Filiberto, per evitare parte del traffico su v.D.Fontana
(se necessario a quanto sopra, eliminare la possibilita’ per le auto che provengono dalla Basilica di girare a Sx su v.E.Filiberto)

4) sosta doppia fila su v.Statilia
Lo sanno tutti, e non fa niente nessuno.
Le auto della Polizia (di servizio, autoblindo, cellulari, civetta, private) sostano TUTTO il giorno e tutti i giorni in DOPPIA FILA) restringendo la corsie da due a una.
Le multe non si “possono” fare?
Almeno fate presidiare la via dalla P.M. e scrivete ai responsabili degli uffici P.S. di via Statilia, sensibilizzandoli sul tema!
(ci sono anche decine di moto parcheggiate tutti i giorni sul marciapiede, nonostante numerosi stalli riservati alle due ruote)
5) impedire/diminuire sosta “doppia fila” su v. dello Statuto/P.Vittorio
gia’ caotica in passato, la situazione e’ diventata insostenibile da quando v.Dello Statuto raccoglie i flussi di traffico provenienti da V.Cavour (dir. s.giovanni)
Se rimarra’ NON presidiata dalla P.M. come e’ ora, le corsie fruibili resteranno la meta’ di quelle effettive, e quindi doppio il tempo di transito
Valutare anche l’accensione del semaforo all’angolo tra p.Vittorio/v.E.Filiberto/v.Foscolo, spento da anni (l’incrocio e’ pericolosissimo)
Nel tempo, studiare modifiche della circolazione su Piazza Vittorio, rimettendola a SENSO UNICO ANTIORARIO
(penso sia l”unica piazza di Roma/Italia/Europa che abbia il doppio senso di circolazione!)
6) istituire corsia preferenziale PROTETTA per Bus/Tram su v.E.Filiberto
la larghezza della strada consente di istituirla senza problemi, e il costo sarebbe irrisorio.
Farebbe diminuire i tempi di transito del Tram 3 e dei bus, oggi bloccati in mezzo alle auto
In merito, leggere i seguenti articoli:
7) pista ciclabile E.Filiberto/Manzoni/Labicana
dopo i proclami di mesi fa, non se ne e’ saputo piu’ nulla. C’e’ un progetto allo studio?
Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (16)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. residente says:

    Sì, certo, facciamo girare auto su via merulana anche da viale manzoni, così i residenti smettono del tutto di respirare!!!

  2. Tramvinicyus says:

    Anche secondo me Piazza Vittorio deve ritornare circolazione rotatoria. L’ideale sarebbe se la preferenziale del tram venisse accostata al marciapiede della Piazza e che venisse anche traslato sul lato destro di Via Napoleone III (guardando verso la Piazza).
    Aggiungerei (decidessi io) Via dello Statuto a senso unico verso Piazza Vittorio e Via Carlo Alberto a senso unico in senso opposto. (con ovvia corsia preferenziale “zocoletto” sui rispettivi lati destro)

  3. Ares says:

    la pista ciclabile fattela dentro casa tua.

  4. letizia cicconi says:

    le proposte sono interessanti e condivisibili non mi convince solo il giro all’esquilino tra piazza vittorio via buonarroti , via macchiavelli, li già non si respira e la doppia fila a piazza vittorio è un must , bisogna ripensare al traffico di tutto il quadrante quindi al suo insieme cmq questo è già un buon inizio

  5. marte says:

    che uno dei più bei giardini di Roma sia attanagliato dalle auto e dal traffico è semplicemente assurdo ! E’ necessario ripensare a tutti gli scorrimenti all’interno del quadrante, istituendo dei sensi unici sulle strade che per la loro larghezza possono sopportarli, al fine di favorire la circolazione e non la sosta in fila a motore acceso. Ed in qualche modo liberare Piazza Vittorio dalla morsa delle auto…se fosse per me la farei addirittura isola pedonale, altro che senso rotatorio ! Ad esempio…senso unico su via Merulana da S. Maria Maggiore a S. Giovanni, chiudendo del tutto via dello Statuto (e quindi quel lato della piazza), senso inverso da S. Giovanni su Via E, Filiberto, poi viale Manzoni e poi a sx su via P. Eugenio, verso Piazza Vittorio su per via Napoleone III (anche perché non ci sono strade alternative altrettanto capienti…) ed ecco che la piazza sarebbe liberata almeno per i tre quarti dal traffico (e quindi anche dalla sosta, che è sempre più selvaggia causa colpevole latitanza di ogni e qualsiasi presenza della PM !).

  6. Marcus says:

    Per via dello Statuto il problema sarebbe facilmente risolvibile con una divisione del tipo: MARCIAPIEDE I PARCHEGGIO SPINA I MONOCORSIA I CORDOLO CENTRALE I MONOCORSIA I PARCHEGGIO A SPINA I MARCIAPIEDI.
    Si spazzerebbe in un attimo la doppia fila aumentando pero gli stalli regolari.

  7. Anonymus says:

    Tutte le criticità vengono risolte con un’unico provvedimento, tra l’altro a COSTO ZERO!

    ZONA A TRAFFICO LIMITATO!

    Vietato entrare da Porta Maggiore, da S.Croce, da Porta S.Giovanni, ecc.

  8. giampaolo says:

    leggo tante opinioni su sensi unici, modifiche alla viabilità ma per come vanno le cose a Roma (zona Piazza del Campidoglio …) l’unica soluzione per l’Esquilino è fare come ha detto l’anonimo del commento precedente: ZTL!Cioè rendiamoci conto che qui il problema è il volume del traffico, lo puoi spostare certo ma vai comunque ad impattare su un’altra via, su un’altra zona del rione. L’operazione di pedonalizzazione ha obiettivamente comportato un aggravio di traffico su via emanuele Filiberto, viale manzoni, via fontana, le vie parallele a via carlo felice e questo perché il volume di traffico è rimasto uguale. Non è diminuito, è stato solo spostato. Sono state solo cambiate le vie che percorre. Da cui un mezzo (sono buono…) fallimento in termini di vivibilità/sopportabilità del rione. E lo dico da non amante della maghina e sostenitore di qualunque mezzo ad essa alternativo (della serie: caccio volentieri i 250 euri annui per i mezzi pubblici). Ho letto il punto a): viale manzoni è supertrafficata perché sono tante le macchine. Puoi mettere le macchine su due corsie ma il volume, che è insostenibile, rimane ugualmente eccessivo. La soluzione, oltre alla ztl (un sogno…purtroppo), non può non passare attraverso una rivisitazione (potenziamento) del piano del tpl in entrata e uscita dal Centro Storico. Andando quindi al di là dell’Esquilino, ma ragionando in termini di I municipio. FInchè la gente continua a prendere la maghina il problema è ben lontano dalla soluzione. E’ una cosa ovvia e banale, lo so, ma è proprio quello che da mesi, da quando è partita la pedonalizzazione, non ho sentito dire da nessuno in zona Campidoglio and co.

  9. marte says:

    il traffico è un problema grave e non facile da risolvere, ma mi chiedo: perché i trasgressori devono SEMPRE farla franca ? Intanto che aspettiamo una soluzione – forse introvabile… – perché chi lascia la macchina in doppia fila ha questo incredibile diritto all’impunità ? Un solo vigile urbano, che dalla mattina alla sera passeggiando facesse i verbali meccanizzati alle macchine in sosta vietata, ai furgoni, alle auto in doppia fila, a quelle sui marciapiedi – si, sui MARCIAPIEDI: vedere via Leopardi angolo via Ferruccio – porterebbe nelle casse del Comune, tanto disastrate, non meno di 2 o 3.000 euro AL GIORNO al minimo !! Stipendio pagato alla grande per il vigile impiegato e grasso che cola per il Comune…e finalmente un pò di pace per gli abitanti della zona !!

  10. p@blito says:

    @residente

    ref punto 1) ti invito a contare le auto che da labicana, corsia sx, proseguono dritte su via manzoni, sono veramente pochissime. Quindi, secondo me, non ha senso tenere il senso di marcia come e’ attualmente..

    @ares
    grazie per il prezioso contributo

  11. p@blito says:

    news su ciclabile labicana/manzoni (forse…)

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/10/24/news/bici-69375690/

  12. giampaolo says:

    Mah, a me sulla ciclabile non mi pare ci siano novità. Nell’articolo si parla al condizionale e soprattutto, come per un piano di potenziamento del tpl ormai necessario, anche sulla ciclabile il comune ormai tace. e se tanto mi dà tanto, beh, tempi duri (purtroppo) per chi è contrario all’uso della maghina.

    PS: alle 19 di sera con la metro stracolma (grazie a passaggi ogni 7 minuti quando va bene…e non cito la metro B) voglio proprio sapere dove entreranno le biciclette…

  13. p@blito says:

    Marino says: “entro dicembre pedonale ai Fori”

    speriamo arrivi fino a Labicana/Manzoni…

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/10/26/news/fori_marino_a_dicembre_pista_ciclabile_e_marciapiedi-69494025/

  14. marte says:

    ma davvero per alcuni di voi l’unica e più grande preoccupazione è di avere 3 o 4 o 500 metri di pista ciclabile ?? Delle condizioni in cui versa il rione proprio non vi interessa nulla ??

    Lode a Marino perché si occupa delle piste ciclabili….ma spiegargli che non serve regalare un fiore, per quanto bello, a uno che sta morendo dissanguato no, eh ?

    Bah…ma forse avete ragione voi…meglio avere le piste ciclabili che occuparsi del degrado del quartiere…almeno chi non vuole vedere può scappare in bicicletta !!

  15. p@blito says:

    Ho avuto qualche riscontro, ovviamente interlocutorio, in cui mi comunicano che che valuteranno, inoltreranno, ecc.

    E’ il momento di far sentire anche la TUA voce, quindi puoi scrivere a:

    Gabinetto del Sindaco
    06.67103898
    caposegreteria@comune.roma.it

    Dipartimento alla Mobilità.
    06.671070602/3/4
    guido.improta@comune.roma.it

    Assessore Fabrizio Mazzenga
    Responsabile della VII U.O. Manutenzione Strade del Dip.to SIMU
    (Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana)
    fabrizio.mazzenga@comune.roma.it

    assessorato.lavoripubblici@comune.roma.it

    assessoratomobilita@comune.roma.it

    mobilita@comune.roma.it

    protocollo.mun01@pec.comune.roma.it

    presidenza.municipio01@comune.roma.it

    Segreteria I U.O. Polizia Locale Roma Capitale seg01trevi.polizialocale@comune.roma.it

    DAJE !

  16. giulio says:

    Credo che vada riconsiderata tutta la circolazione del rione. Quando anni fa fu chiusa Via Turati non furono modificati i sensi di marcia della zona, risultato? un fiume di macchine verso via lamarmora che rimane l’unica via d’uscita e un vero e proprio imbuto verso p vittorio. E’ mai possibile che le macchine che transitano in v giolitti verso san lorenzo debbano fare tutto il giro V Principe Umberto-v manzoni- v giolitti quando sarebbe sufficiente cambiare il senso di marcia a 20 metri di via giolitti all’altezza di S. Bibiana?
    La circolazione a senso unico Labicana-Manzoni è una follia che ha aumentato notevolmente il traffico in tutte le strade limitrofe

Inserisci un commento



(facoltativo)