Subscribe via RSS Feed

Il check di Piazza Pepe. Sempre peggio purtroppo


Faccio spesso la spesa al mercato di Piazza Vittorio. A fianco c’è Piazza Pepe con tanto di pertinenza verde recintata, di cui vi siete già occupati in passato. La situazione in questi giorni è testimoniata dalle foto che sono pubblicate nella gallery. La cosa è tanto più grave in quanto si tratta di una zona a fianco di un mercato alimentare. L’intervento (dei Vigili del nucleo dei Pics?) sarebbe inoltre auspicabile quanto prima, prima che l’erba cresca con le piogge autunnali.
Un saluto e complimenti per il lavoro svolto, nonostante rarissime volte non mi trovi completamente d’accordo.
Marco

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (6)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Anonymous says:

    è stato pulito pochi giorni fa dai pics ma senza controli e ristemazione peggio che mai più i topi che non si vedono ma ci sono e che topi

  2. letizia cicconi says:

    oggi su via principe amedeo all’entrata del mercato lungo il muro che costeggia l’università c’era una povera donna seminuda in evidente stato di disagio psichico, non ho ho fatto la foto per pudore, le persone guardavono esterrefatte e sconvolte, non c’era nessuno a cui rivolgersi ne un vigile, ne un carabiniere che solitamente stazionano davanti all’hotel ambra, mi sono sentita impotente e addolorata,tornando a casa poi ho visto dentro
    il giardino di piazza pepe di nuovo un’accampamento di disperati e di nuovo immondizie in giro.Mi chiedo a che punto siamo arrivati in questa città e se c’è possibilità di rimediare oppure tutto è perduto

  3. Anonymous says:

    bè, è il multiculturalismo che vi piace tanto, no ?
    mica vorrà allinearsi ai fascisti che sostengono che non è possibile far entrare cani e porci ?

  4. letizia cicconi says:

    vede caro anonimo io mi firmo racconto fatti, adesso vorrei sapere che c’entra il multiculturalismo su una questine che riguarda il degrado,e i temi sociali

  5. giampaolo says:

    Il comune cosa fa?Il municipio cosa fa (ma c’è ancora o l’hanno tolto dopo l’incontro in largo corrado ricci sulla pedonalizzazione?)? Gli assessorati competenti cosa fanno?Il problema non si risolve con l’intervento spot dei pics (che fanno il possibile), che per forza di cose non può che essere sporadico, ma con una politica di intervento che sia coordinata tra amministrazione e forze dell’ordine, coinvolgendo anche i comitati di residenti, che più di tutti hanno il polso del degrado locale. Le zone degradate del rione si conoscono perfettamente, le conoscono il municipio e le forze dell’ordine. Così come si sa perfettamente di che tipo di degrado si tratti (accampamenti, ritrovi di sbandati, bagni a cielo aperto etc.). Esempio? Se passo a piazza Dante nel tardo pome/prima serata ho ottime possibilità di trovare ubriachi in zona parchetto. Se passo al Colle Oppio so perfettamente dove ci sono le zone dormitorio e a rischio dove non puoi passare. Che piazza Pepe sia una zona con perenne degrado lo sanno anche i pali della luce. Le vie in cui alcuni tratti di marciapiede diventano ristoranti a cielo aperto e i cestoni dei rifiuti vicini diventano bagni sempre a cielo aperto si conoscono, basta fare un giro a piedi. Insomma, se non c’è la volontà di risolvere, ma di che stiamo a parlà?!?

  6. ANONIMO says:

    x anonymus delle 22:19

    peccato che i fascisti fanno solo chiacchiere e propaganda, siete stati cinque anni al comune e non avete fatto nulla, a via napoleone c’è casa pound che oltre a sporcare piazza vittorio coi manifesti de le tartarughe non fa, a colle oppio ce stanno quell’altri fdg blocco o come se chiameno e a fianco ce sta di tutto.
    ma non te vergogni?

Inserisci un commento



(facoltativo)