Subscribe via RSS Feed

Quanti voti ha perso Alemanno grazie ai pessimi cartelli del cantiere elettorale?

Come potete vedere la nostra amabile Giunta (uscente) si rivela ancora una volta rispettosa delle bellezze architettoniche del nostro quartiere e attenta a che il suo degrado… aumenti!
Per raccontarci, a una settimana dalle elezioni comunali andate poi come si meritavano, che spenderanno una cifra di soldi per la “riqualificazione” della piazza, intanto deturpano quel poco che ne è rimasto, piantando questo meraviglioso “fiore” direttamente sul marciapiedi del portico – non c’erano altri posti meno invasivi, vero ? – e soprattutto immediatamente davanti ad uno dei suoi angoli… E sull’altro angolo, altro cartellone!
Ma che abbiamo fatto di male per meritarci questa massa di ignoranti, beceri e a dir poco maldestri?
Riccardo

*Che poi, Riccardo, noi lo accetteremmo pure se solo ci giurassero che tra queste centinaia di migliaia di euro si trovano anche i soldi per sistemare i golfi d’ingresso di Piazza Vittorio, quelle insenature del marciapiede trasformate h24 in parcheggi abusivi che impediscono sovente l’accesso all’area verde. E invece pare proprio che l’unico intervento davvero necessario non si faccia.
-Degrado Esquilino

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (10)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Marcus says:

    State a vedere come quel cartello diventerà a breve uno spazio pubblicitario perenne su cui fare affissioni di tutti i tipi.
    Il sindaco che ha ammazzato Roma quadruplicando i cartelli pubblicitari, non si smentisce fino alla fine del mandato…

  2. marte says:

    e invece no, non lo accetteremmo nemmeno in quel caso ! quand’è che capiremo che solo affidando la città a persone con un minimo di cultura potremo sperare di avere un posto migliore dove vivere ?

  3. giampaolo says:

    Fa piacere (in senso ironico ovviamente) leggere e sentire in tv che anche i due candidati sindaco si sono accorti che a Roma c’è un problema di sicurezza e, udite udite, di degrado!!!Ma no, ma dai!Adesso tutti insieme contro il degrado…adesso…e poi ancora si meravigliano che mezza Roma non è andata a votare…

  4. giampaolo says:

    ho appena visto l’elenco di consiglieri che entrarebbero nell’assemblea capitolina nel caso vincesse Marino o Alemanno … che tristezza … ci sono ancora nomi che visto i danni che hanno fatto (commercio abusivo, bancarelle e camion bar, occupazioni abusive, gestione del I municipio…) avrei tanto voluto non rivedere…bah, penso proprio che noi romani ci meritiamo veramente il peggio

    http://www.romatoday.it/politica/elezioni/comunali-roma-2013/eletti-consiglio-comunale-roma-2013.html

  5. Anonymous says:

    Quindi Altezza verrebbe eletto se vince Marino?

  6. giampaolo says:

    Esatto

  7. marte says:

    …e soprattutto, a che serve rifare i marciapiedi negli angoli, con tanto di “percorso-guida” per i non vedenti se poi non si installano i paletti metallici – o altro – che impediscano la sosta alle auto sopra al marciapiedi ? Invece di migliorare le cose, queste “orecchie” diventano sempre più delle aree di sosta privata…eppure mettere quattro paletti non dovrebbe essere così difficile !!

  8. Anonymous says:

    Di voti ne ha presi pochi, mi pare. Ma com’è che ormai vedi solo le magagne della destra?

  9. Marco says:

    Altri 5 anni di Giordano Tredicine consigliere… Speriamo non di maggioranza e con poteri decisionali…

  10. marte says:

    quei “geni” a cui è stao affidato il lavoro sono veramente speciali…venerdì hanno iniziato – alle 11 circa.. – a rompere il marciapiedi angolo via dello Statuto-portico MAS, dopo averlo ovviamente transennato e quindi reso inutilizzabile !! Così, visto che alle 17 se ne sono andati, i residenti e i vari passanti sono rimasti senza marciapiedi e senza accesso al portico tutto sabato e tutta domenica ! Ma….iniziare lunedì mattina a rompere il marciapiedi e non lasciare un intero week end la gente nel disagio era troppo intelligente ??

Inserisci un commento



(facoltativo)