Subscribe via RSS Feed

Via Carlo Felice. Fermata bus degli orrori


La nuova fermata del bus notturno su Via Carlo Felice siamo riusciti per una volta a fotografarla senza auto parcheggiate in mezzo. Gli avventori delle pizzerie nei dintorni, infatti, utilizzano l’area interdetta alla sosta come comodo parcheggio gratuito, non importa se abusivo. E lo fanno proprio di notte ovvero nell’unico momento in cui la fermata serve che sia sgombra visto che vi transitano le linee notturne dell’Atac.

Ma lasciamo perdere per un istante la sosta selvaggia e osserviamo quante porcherie si riescono ad inquadrare in un solo scatto fotografico in corrispondenza di questa fermata: c’è un motorino abbandonato da mesi che fluttua, a seconda delle giornate, dal marciapiede alla carreggiata. C’è la palina Atac completamente imbrattata dai soliti pennarellari vandali (per non dire dei graffiti sulle saracinesche), c’è il bel lampione di ghisa del Comune che è stato tirato giù e mai ripristinato. Chissà perché però è stato dotato di un profilattico in caucciù ben incappucciato. Una scenetta raccapricciante, proprio di fronte ed al cospetto della Cattedrale di Roma che sta precisamente alle spalle di chi ha scattato la foto.

Share

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Inserisci un commento



(facoltativo)