Subscribe via RSS Feed

Divieto di svolta. Causa sosta selvaggia. Altro appello ai vigili urbani di zona


Vorrei segnalare quanto accade quotidianamente su Piazza San Giovanni in Laterano, in prossimità della svolta per Via Merulana, di fronte ad un bar. Da mesi, ogni giorno, una Audi A6 station wagon color grigio metallizzato sosta prepotentemente sulla corsia che è riservata ai veicoli che devono svoltare a destra, su Via Merulana.
In quello stesso tratto c’è la fermata delle linee autobus 16/85/87/571/53/186, fermata sempre affollatissima di romani e turisti che attendono i mezzi pubblici per raggiungere il centro storico. A volte quella stessa autovettura parcheggia in doppia fila, nello stesso punto! Ho notato che quell’auto è di proprietà del gestore del bar. Ogni mattina in quel punto si crea una fila di vetture/mezzi pubblici/camion/ bus turistici che parte dall’altezza di via Matteo Boiardo, che non riescono a svoltare a destra per via Merulana poiché il civile cittadino (tra l’altro di nazionalità cinese, ma questo è un dettaglio che conta poco) parcheggia la sua utilitaria da 50.000 € in mezzo alla strada (ovviamente senza contrassegno nè ticket per sosta a pagamento nel municipio). La viabilità che deve svoltare a destra è insomma costretta ad attendere il semaforo verde rivolto al flusso di veicoli che vanno dritti per via dell’Amba Aradam.
E’ mai possibile che ciò debba avvenire ogni giorno sotto gli occhi dei Vigili Urbani che sono piantonati lì di fronte, nel gabbiotto a 30 metri di distanza? Possibile che io, povero disgraziato residente in zona da una vita, debba subire ogni mattina questa sopraffazione? Sia che prenda la mia macchina (raramente), sia che attenda i mezzi pubblici (il 16 per raggiungere Termini) devo assistere a questa scena incresciosa?
Sperando che questa segnalazione possa essere di interesse per il vostro blog vi saluto e vi ringrazio per il lavoro che fate da anni.
Andrea

*Caro Andrea,
ottima segnalazione. In altri casi simili a questo (ad esempio all’angolo Via Statilia\Via San Quintino) i Vigili Urbani – che seguono questo blog con più attenzione di quanta ci immaginiamo –  ci hanno dato retta iniziando a fare contravvenzioni a raffica (si fa per dire eh…). Speriamo che si ripeta la stessa cosa per questo autentico scandalo e capolavoro di prepotenza.
- Degrado Esquilino 

 

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (15)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Alex says:

    Pienamente d’accordo. Ma il presidio fisso che ci sta a fare? Oziano o sono inermi?

  2. Roberto says:

    dateci un follow up! vogliamo la foto del carro attrezzi che porta via l’A6!

  3. Caterpillar says:

    Se andate sul sito dell’ACI c’è anche la visura targhe

  4. giampaolo says:

    oziano e sono inermi, entrambe le cose. ma ci stupiamo ancora della municipale?scorsa settimana macchine come sempre in doppia e tripla fila su via emanuele filiberto e una coppia di vigili parlava beatamente di massimi sistemi all’ingresso di un negozio sulla via insieme con il proprietario. non c’è speranza.

  5. Tramvinicyus says:

    Se è quella del proprietario del bar che qualche mese fa si fece rodere il culo perché avevo un bisogno urgente del bagno (diarrea)…be’ che gli possa prendere fuoco sia la macchina sia il bar.
    Negare un bagno (tra l’altro in condizioni pietose come tutti i bagni pubblici della nostra città)ad una persona che sta male solo perché non potevo consumare, è proprio nazional-socialista!
    PS. Se è lui è un vecchio che ha l’extracomunitario al banco (e che sguinzaglia quest’ultimo ovviamente…)

  6. Francesco says:

    Speravo che con il nuovo comandante dei vigili ci sarebbe stata un’inversione di tendenza. D’altronde toccato il fondo si dovrebbe cominciare a risalire. Invece mi sembra che Buttarelli abbia impostato il proprio mandato nel segno della continuità. Speriamo che il prossimo sindaco nomini un nuovo comandante andando a pescarlo a Bolzano. E’ l’unica speranza perchè il corpo ormai è allo sbando. Si aggirano per la città demotivati ed in evidente stato confusionale. Penso comincino a non poterne più persino loro.

  7. fare says:

    Proprietario del bar = nessuna multa

  8. andrea says:

    spero risolvano la questione. E’ davvero uno spettacolo indecente.

  9. Ale says:

    Essendo il proprietario del bar, appena arrivano i vigili esce fuori e dice: “Solo 5 minuti, la sposto subito” e la piazza lì tutti i giorni.

  10. Anonymous says:

    Solo a Roma ci si può comprare una maghina da 50000 euro e non pagare cento euro al mese di garage (o un doppio garage, se c’è la necessità di andare a lavoro in automobile).

  11. Anonymous says:

    Genio, magari chi si compra la macchina a 50000 euro non è quello che non si può permettere il garage.
    Roma è l’unica città al mondo in cui si può innescare la – proficua, vero?- palazzinarofilia senza innescare il cervello.

  12. Anonymous says:

    Io comunque parcheggio ovunque senza problemi e senza infrazioni, al limite la lascio a qualche centinaia di metri dalla mia destinazione, il vero problema sono sempre gli imbecilli, e se ci fosse un po’ di reazione sociale, sicuramente si sentirebbero inibiti nel fare cose fastidiose e deficienti, come parcheggiare in quadrupla fila in curva, potendo lasciare la macchina bene un isolato più in là.

  13. Anonymous says:

    stessa cosa per la 600 nera della signora che lavora alla compagnia di assicurazioni all’ormai famoso incrocio via san quintino/via statilia

  14. Roberto says:

    praticamente tutti i parcheggi sul lato nord e ovest di piazza vittorio sono “piagati” dalla sosta in seconda fila. è abitudine ormai andare a fare spesa da OVS, da MAS, o prendere un caffè e parcheggiare proprio DAVANTI al negozio e mettere le quattro frecce. se disgraziatamte avete parcheggiato regolarmente sulle strisce blu dovete, oltre che aspettare e perdere tempo, strombazzare il clacson e dare spiegazioni a chi passa “aho, ma che c***o te soni?”

  15. ANONIMO says:

    I Vigili Urbani (che prendono ogni mese lo stipendio pagato dal Comune con le nostre tasse) si dovrebbero vergognare.
    quelli in servizio a piazza s. giovanni andrebbero licenziati e / o denunciati per omissione di atti d’ufficio.
    perchè uno poi è autorizzato anche a pensare male (tipo il cinese si sa rendere simpatico con qualche regalino e loro lo lasciano fare)
    VERGOGNA

Inserisci un commento



(facoltativo)