Subscribe via RSS Feed

Esquilino. Viaggio nel tempo negli Anni Ottanta senza manco pagare il biglietto


Ormai è semplice farsi circondare da una rassicurante atmosfera anni Ottanta. Non ci sono i Duran Duran e neppure il cocktail di gamberi (forse in qualche ristorante della zona sì…), ma le pere di eroina, quelle, sono tornate. Sono tornate che manco uno scenografo provetto di Cinecittà avrebbe potuto fare meglio di quello che trovate a Via Germano Sommeiller. E con tanto di ago infilato e aguzzo. Sono soddisfazioni…

Share

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (19)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Magica says:

    Non si potrebbe segnalare subito il problema alla polizia allegando anche queste foto ?

  2. Caterpillar says:

    Più spade che nella tavola rotonda

  3. giampaolo says:

    Il problema riguarda, purtroppo, anche altre strade. Via tasso e vie limitrofe per esempio.

  4. Caterpillar says:

    Andiamo bene, pure a Via Tasso adesso?

  5. Riccardo says:

    Mai una volta che gli finisse una bolla d’aria in vena.

  6. Anonymous says:

    FENOMENO DA DENUNCIARE ALLA POLIZIA E STRONCARE SUBITO!

  7. Magica says:

    Ragazzi non c’è tanto da scherzarci su facciamo qualcosa segnaliamo il problema subitissimo ! Io purtroppo per ora sono fuori città ma qualcuno provveda

  8. Caterpillar says:

    dovete chiamare l’ama, la polizia manco si muove per robe così

  9. Anonymous says:

    se intorno al mercato è pieno di spacciatori conosciuti da tutti italiani a piazza dante, stranieri intorno al mercato, piazza vittorio era e resta un centro per l’acquisto della droga ora siccome stanno lavorando su piazza pepe e il radisson si è blindato sono finti li ma il giro è sempre lo stesso

  10. p@blito says:

    riccardo, scoppiase a te una vena in testa.

  11. giampaolo says:

    io per via tasso ho chiamato l’AMA al numero verde gratuito 800867035.

  12. LEOn says:

    Linea Verde 800 867 035
    dal lunedì al giovedì dalle ore 8.00 alle ore 17.00 – il venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00
    Esclusivamente per le emergenze, negli orari di chiusura di Linea Verde, chiamare la sala operativa 06 5169.3339 – 06 5169.3340
    facciamoli lavorare.

  13. giampaolo says:

    esatto. lamentiamoci, incazziamoci ma intanto una telefonata (gratis) facciamola.

  14. Anonymous says:

    Pablito si preoccupa per la prossima pera.

  15. franci says:

    ore 20 in via tasso 2 giovani uomini riversi tra marciapiede e palazzi, uno con l’ago ancora nel braccio, li ho incontrati io un mese fa

  16. franci says:

    e siringhe abbiamo trovato nei cestini dell’area giochi bambini di colle oppio
    a parte il consumo ne deduco che in zona avviene un pesante spaccio. questo è il punto principale.
    il pigneto è una delle piazze di smercio principali d’italia.
    san lorenzo e l’esquilino sono il circondario.
    la polizia lo sa.
    propstituzione e droghe non conoscono crisi.
    in questo senso l’esquilino è fiorente

  17. Anonymous says:

    Brava Franci,lo sanno. San Giovanni con scup è il nuovo snodo. Ci vogliono le ronde, trenta cittadini furiosi, risultato disintossicazione e bonifica area assicurato.

  18. shanti says:

    Via dei Quattro Cantoni è un disastro in quanto a siringhe…tantissime volte ho chiamato la polizia quando ho visto i drogati prepararsi al “buco”, purtroppo arrivano sempre troppo tardi, solo un paio di volte sono riuscito a farli portar via. E’ un disastro, alcune mattine troviamo di tutto, oltre alle siringhe ci sono escrementi di vario genere, perchè si sà, l’eroina ha effetti secondari. Io non capisco però il lassismo, buonista ed idiota delle persone che vivono lì. Sulle scalinate che portano da via dei quattro Cantoni a via Cavour la sera c’è un sacco di gente che si droga tra canne e quant’altro, ma nessuno dei residenti che hanno l’affaccio sulle scale ha il telefono x chiamare la polizia? Io ora mai, ed ho migliorato la situazione, esco x strada e mi metto ad urlare ad alta voce ai drogati, x lo meno ho dimezzato il traffico xò non è normale vivere in un degrado del genere.

  19. Davide says:

    Personalmente vi consiglio di iscrivervi al sito dell’AMA da qui: http://amaroma.it/reg/ , dopodichè potrete inoltrare segnalazioni online.
    Alla voce “Tipo di intervento” selezionate “Siringhe su aree pubbliche” ed inviate via e numero civico.

Inserisci un commento



(facoltativo)