Subscribe via RSS Feed

Lo scassinatore professionista che si aggira per Via Piatti e dintorni

Vorrei segnalare che in via G. B. Piatti, via Enrico Toti, via Menabrea, via Sessoriana e tutte le vie, come le chiamo io “terre di mezzo” che stanno nell’isolato da via Santa Croce in Gerusalemme a Via Carlo Felice, si aggira un ragazzo con una torcia, alto 1,70/1,75 di origine magrebina, o forse è uno zingaro non so, capelli neri corti, magro, che perlustra tutte le macchine alla ricerca di cose da rubare. Non è una novità passare in via Piatti e trovare i vetri delle macchine sul marciapiedi.
Abitando (mio malgrado?) in questa “terra di mezzo” ho avuto modo di vedere da diversi anni questo ragazzo nella sua opera, sicura che tanto la mia macchina non potesse essere oggetto delle sue attenzioni. Invece no. Stavolta è toccato alla mia macchina parcheggiata in via Piatti. Ma badate: il suo è un tocco di velluto l’ho ritrovata chiusa e leggermente “spadinata” e ha breso delle cose che avevo nel portabagagli, quindi non visibili all’esterno.
Ho fatto la denuncia ai Carabinieri di piazza Dante, non tanto per la speranza di ritrovare il maltolto ma con l’obbiettivo di segnalare questo delinquente parassita che vive alle spalle degli altri. I Carabinieri invece hanno preso la denuncia ma non la segnalazione, purtroppo, perché potrebbe non essere stato lui. Io chiedo a voi di segnalare questo delinquente tramite il sito perché come l’ho visto io devono averlo notato anche altri. Poi cercherò di fotografarlo visto che non si fa nessun problema a fare il delinquente anche se c’è gente, io l’ho visto anche alle 19! Ho comunque pregato i Carabinieri di farsi un giro ogni tanto, anche se mi rendo conto, in zona magari succedono cose più gravi. E spero che lo facciano. Sembra che questa zona sia terra di nessuno e fa anche venir voglia di uscire con il crick a cercarlo… Ma viviamo in un paese civile… Io vi ringrazio per il lavoro che fate per il quartiere.
Lettera Firmata

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (11)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. ciro says:

    il problema dei vetri rotti c’e’ anche a via statilia e via san quintino …..

  2. Massimo Livadiotti says:

    Questo signore (magrebino) bazzica spesso il mercatino abusivo di roba ricettata nel giardino di viale Carlo Felice dove c’è il chiosco del bar! Spesso la roba che riesce a fregare nelle auto la va a rivendere da quelle parti…fa parte di quella fauna di pesci piccoli che entrano e escono dal carcere!

  3. marte says:

    ma invece di segnalarlo agli emeriti “noi non possiamo fare niente, se ci si accordasse per aspettarlo e gonfiarlo ?

  4. marte says:

    ma invece di segnalarlo agli emeriti “noi non possiamo fare niente”, se ci si accordasse per aspettarlo e gonfiarlo ?

  5. Anonymous says:

    i carabinieri sono tenuti a prendere la segnalazione, purtroppo piazza Dante è famigerata.

  6. Anonymous says:

    Come minimo è amico loro.

  7. ciro says:

    purtroppo molti non denunciano ed invece e’ importantissimo , io l’ho fatto , ma capisco che e’ scoraggiante , bisogna armarsi di santa pasienza e essere disposti a sentirsi dire di tornare e ritornare perche’ i carabinieri sono occupati……

  8. Anonymous says:

    Quando provi a denunciare qualcosa che abbia a che fare con l’immigrazione a Piazza Dante e a Via Casale Moferrato, e non dimentichiamo via Britannia, ti intimidiscono.
    Ci vorrebbe l’antimafia.

  9. giampaolo says:

    in che senso ti intimidiscono?

  10. Caterpillar says:

    Anonymous, spiegaci meglio

  11. giorgio says:

    colle oppio, via delle terme di traiano, nel giro di due anni mi hanno rotto il vetro tre dico tre volte (spesa di € 500,00) e naturalmente forzato tutte e due le portiere con rottura della serratura.

Inserisci un commento



(facoltativo)