Subscribe via RSS Feed

Archivio di February, 2013

Palazzo Armani. Qualche – triste – aggiornamento

Palazzo Armani. Qualche – triste – aggiornamento

A distanza di un anno esatto torniamo a parlare del Palazzo Armani. Ecco tutte le novità su questo progetto immobiliare che, come tutte le cose potenzialmente di qualità, è andato a farsi friggere. Almeno per ora.

Share
Il Movimento 5 Stelle visto dal punto di vista dei nostri temi

Il Movimento 5 Stelle visto dal punto di vista dei nostri temi

Il Movimento 5 Stelle, con un risultato oggettivamente strabiliante, è il secondo partito nel Comune di Roma sia alla Camera che al Senato. Uno spunto per vedere come hanno organizzato il grande comizio che, con ogni probabilità, ha contribuito a questo risultato…

Share
Codardi, conigli, infami, vigliacchi. Odiamo insieme i graffitari romani

Codardi, conigli, infami, vigliacchi. Odiamo insieme i graffitari romani

Un’immagine terribile. Dopo aver umiliato muri, palazzi storici, monumenti e aree tutelate i taggaroli romani, quindicenni drogati e sfigati all’ennesima potenza, se la sono presa con le auto. Ma tra l’enorme scelta di vetture in sosta che avevano, di fronte a San Giovanni in Laterano (in zona super videosorvegliata!) da veri bastardi si sono avventati sull’unica auto pubblica, quella del car sharing

Share
Lo scassinatore professionista che si aggira per Via Piatti e dintorni

Lo scassinatore professionista che si aggira per Via Piatti e dintorni

Un cittadino della “terra di mezzo”, ovvero di quella parte sud dell’Esquilino completamente abbandonata, anche dai cinesi, ci racconta una strana storia relativa ad un serial-killer di vetri di automobili. Non ci stanno simpatiche le auto in sosta in mezzo alla pubblica via, tuttavia abbiamo ritenuto di segnalare la cosa…

Share
Okkay, qualche multa non fa primavera. Ma tante multe iniziano un pochino a riscaldare l’aria!

Okkay, qualche multa non fa primavera. Ma tante multe iniziano un pochino a riscaldare l’aria!

Da quando abbiamo denunciato la prepotenza dei cittadini che, pur in presenza di decine di posti disponibili, occupavano spazi in curva privando la strada della necessaria visibilità le multe sono arrivate. Sempre troppo poche, sempre per cifre troppo basse, ma sono arrivate. Con qualche settimana di impegno si potrebbe agilmente mettere da parte la cifra occorrente per disegnare in maniera corretta il marcpiapiede. A quel punto le infrazioni sarebbero fisicamente impedite e la sicurezza stradale garantita…

Share
Qualche multa non fa primavera

Qualche multa non fa primavera

Siamo contenti che dopo i nostri post partano le campagne di contravvenzioni della municipale, ma tutto questo non basta: è necessario risolvere i problemi che segnaliamo alla radice…

Share
Non votate chi insozza l’Esquilino. Ops, è Caratelli…

Non votate chi insozza l’Esquilino. Ops, è Caratelli…

Questa settimana impegnatevi ancora di più a fare il giro del Rione e guardate i manifesti fuori posto: in particolare prestate attenzione a partiti e realtà che hanno un legame con l’Esquilino (Caratelli appunto, Fratelli d’Italia, Casa Pound…) perché il loro peccato vale triplo. E segnatevi chi assolutamente non va votato…

Share
Massacrare una stupenda piazza storica. Piazza Vittorio ad esempio

Massacrare una stupenda piazza storica. Piazza Vittorio ad esempio

Incredibile lo stato di vandalizzazione di Piazza Vittorio da parte degli immigrati che usano i muri e le storiche colonne per pubblicizzare le loro attività. Difficile lamentarsi di loro visto che, una volta arrivati a Roma, hanno visto quale era l’andazzo e si sono semplicemente adeguati

Share
Coi furfanti che parcheggiano in curva a Via Statilia\Via San Quintino allora come la mettiamo?

Coi furfanti che parcheggiano in curva a Via Statilia\Via San Quintino allora come la mettiamo?

Basterebbe un investimento minimo per eliminare questo scempio all’angolo tra Via Statilia e Via di San Quintino. Laddove è stata fatta un’isola spartitraffico per garantire sicurezza e visibilità le auto parcheggiano impunemente. Sarebbe sufficiente realizzare un marciapiede

Share
Una foto che dice più di mille editoriali su Scup

Una foto che dice più di mille editoriali su Scup

Con una sola immagine riusciamo a dimostrare, senza tema di smentita, il senso civico, la sensibilità e la comprensione dei problemi della città da parte degli occupanti. Non che avessimo dubbi, però questa foto conferma tutte le nostre convinzioni…

Share
Come mai hanno ridotto Via di Porta Maggiore ad un lungo parking abusivo?

Come mai hanno ridotto Via di Porta Maggiore ad un lungo parking abusivo?

Tutto il tratto di strada che va da Piazza di Porta Maggiore a Viale Manzoni e che risponde al nome di Via di Porta Maggiore è stato riqualificato, con qualità, nel 2000 per il Giubileo. Dopodiché, pian pianino, ogni spazio è stato saturato dai fuorilegge della sosta selvaggia. Per fortuna non si può fare doppia fila perché il marciatram è l’unico marciatram serio di Roma, ma per il resto i marciapiedi sono presi di mira…

Share
Parcheggio-piastra sopra Termini. Si parte, ma speriamo che si parta davvero

Parcheggio-piastra sopra Termini. Si parte, ma speriamo che si parta davvero

Ieri è stato presentato da Grandi Stazioni il progetto del parcheggio-piastra sopra la Stazione Termini. Pare che i lavori inizieranno per davvero dopo lo sblocco dei finanziamenti. Ma se contestualmente non si penserà a riprogettare la città tutto attorno questo non servirà a nulla. Anzi…

Share
Scup non ha alcuna intenzione di lasciare in pace il nostro territorio

Scup non ha alcuna intenzione di lasciare in pace il nostro territorio

Brutte notizie da Via Monza. Nella totale impunità e nello spregio delle regole e delle istituzioni gli occupanti di Scup, cacciati via dall’ex Motorizzazione Civile che avevano occupato perché non andava loro a genio la transazione immobiliare che c’era dietro, hanno ora occupato un altro stabile vuoto a pochi metri dal primo. Considerano la strada come cosa loro, come luogo nel quale aggirarsi prendendo possesso di ciò che appare non avere un padrone…

Share
Sullo Spedale di San Giovanni

Sullo Spedale di San Giovanni

Ormai la misura è stata superata e non c’è più limite al peggio. In attesa che venga autorizzato un parcheggio multipiano dentro al Colosseo e che vengano utilizzate le colonne del Pantheon per affiggere i faccioni dei politici, ecco l’ennesimo scempio: volantini commemorativi sulla facciata dello storico Spedale di San Giovanni in Laterano. Affissioni che hanno riempito tutta la zona e che non hanno risparmiato i monumenti

Share
Dalla padella alla brace di Via Emanuele Filiberto

Dalla padella alla brace di Via Emanuele Filiberto

Pensavate che Via Emanuele Filiberto fosse una delle strade più brutte del mondo e che peggio di così non avrebbero potuto esistere luoghi al mondo? Ecco come, in un istante, vi dimostriamo che vi stavate sbagliando di grosso. Non c’è mai limite al peggio ed alla terzomondizzazione di una strada!

Share