Subscribe via RSS Feed

Buone nuove da Via Manzoni


Sono partiti i cantieri di quello che conoscevamo come Palazzo della Creatività. Una porzione dell’Istituto Galilei, di proprietà della Provincia di Roma, che l’amministrazione Zingaretti voleva fortemente destinare a scopi creativi e culturali. Ora i lavori sembrano davvero partiti dopo un piccolo cantiere provvisionale da poche centinaia di euro ecco l’appaltone che dovrebbe portare alla totale riqualificazione della Palazzina E, affascinante dentro, ben posizionata nel ‘recinto’ del Galilei e strategicamente posta (al netto dei cartelloni abusivi che ne impallano la facciata) su Viale Manzoni. Poi ci sarà da pensare ai contenuti e, con una Provincia che non si sa che fine farà (elezioni forse a novembre?) sarà un po’ dura, come sarà dura la gestione del dirimpettaio nuovissimo spazio di Villa Altieri, di cui abbiamo parlato. Qui potrebbe nascere un nuovo interessante polo culturale, ma gestito da chi? Zingaretti è dimissionario e andrà a fare il presidente della Regione…

Share

si parla di: ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (8)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. giampaolo says:

    Speriamo che insieme con il palazzo si occupino anche di riqualificare in quel tratto viale manzoni, cosa che non hanno fatto con l’apertura di villa altieri. In sostanza tra alberi non potati, illuminazione scarsa, affissioni abusive e marciapiedi distrutti quel tratto di viale manzoni è veramente osceno.

  2. Magica says:

    Finalmente forse non vedremo più questo edificio tipo “Berlino est anni 50″. Se poi aggiustassero anche i marciapiedi non sarebbe male non vi pare ?

  3. Anonymous says:

    Probabilmente non vedremo più nemmeno i resti di un palazzo storico che andava restaurato, non ristrutturato.

  4. Massimo Livadiotti says:

    All’inaugurazione di villa Altieri Zingaretti ha parlato, a proposito dei lavori al Galilei, di polo culturale per i giovani artisti con la possibilità di alloggi e studi…..

  5. Anonymous says:

    Spero che la prossima volta che qualcuno tira in ballo i “gggiovani” per disastrare questa città, intervenga il grande capo cheerokee estikatsi a esprimere un sentire comune.

  6. Anonymous says:

    Fermi tutti: si vota per la provincia?! A Novembre?! Bella me**a, ci ritroveremo tutti i trombati delle elezioni politiche, regionali e comunali ad imbrattare la città…ma non dovevano essere abolite?

  7. lulù says:

    le province non possono essere abolite, hanno la funzione di ammortizzatore sociale per tutti i familiari dei politici…altrimenti restano senza lavoro, non sia mai!!!!

  8. Anonymous says:

    VERAMENTE QUESTO E’LA SCUOLA D’ARTE DEL VECCHIO MUSEO DEL MAI, GLORIOSA ISTITUZIONE DEI PRIMI DEL NOVECENTO CON MAIOLICHE ARTISTICHE E ARREDI STORICI, SE MAGARI CI AVESSERO FATTO QUELLO CHE C’ERA…VIGILATE, SICURAMENTE SI PORTERANNO VIA TUTTO QUELLO CHE C’E’ DI IMPORTANTE.

Inserisci un commento



(facoltativo)