Subscribe via RSS Feed

Ciascuno può contribuire al miglioramento. Una storia da Via di Porta Maggiore


Lo scorso agosto, come dimostrano le foto, sono stati fatti dei lavori, richiesti da Italgas su Via di Porta Maggiore. Dopodiché i marciapiedi sono rimasti in quelle condizioni per un mese o forse di più, bloccando completamente tutto il marciapiede per ben settimane, forzando la gente (incluse mamme con carrozzelle e disabili) ad usare la carreggiata per transitare. Dopo un po’ qualcuno decise di spostare le transenne per permettere alla gente di passare senza fare questo slalom. Bene, dopo ulteriori due settimane, sono rimasti come li vedete.
Ho deciso a quel punto che anche noi abbiamo delle responsabilità ed ho chiamato l’ingegnere responsabile per i lavori spiegando la situazione. Il signore con il quale ho parlato si è prima meravigliato e poi si è scusato personalmente con me, promettendo che l’indomani mattina avrebbe provveduto e risolto il problema. Bene lo devo ringraziare per due motivi: in primis per aver mantenuto la sua parola e poi per aver fatto, a mio parere, un bel lavoro.
Quindi, morale della favole: anche noi, qualche volta, possiamo cambiare le cose se soltanto ci responsabilizziamo e facciamo il nostro dovere da residenti e cittadini.
MNZ

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (5)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Giampaolo says:

    oh, ecco. un bell’esempio per i tanti disfattisti dell’esquilino che pensano che la situazione debba per forza peggiorare mentre noi assistiamo impassibili. non è così. quanto sarà costato ad mnz fare la telefonata all’ingegnere?nulla.tempestiamo di segnalazioni, mail, telefonate i vari responsabili (a tutti i livelli) del degrado e delle cose storte che ci sono all’esquilino.complimenti mnz!

  2. Anonymous says:

    Complimenti a MNZ. BRAVO!

  3. Romana says:

    Bravo MNZ hai agito concretamente senza lamentarti inutilmente, però hai avuto anche la fortuna di trovare l’ingegnere giusto una persona a posto che addirittura ti fa le scuse ! Una rarità comunque !

  4. Anonymous says:

    Provate a chiamare la dirigenza metro C per il casino che stanno combinando da anni a San Giovanni, se alcuni degli operai sembrano usciti da Regina Coeli (troppo presto) i referenti aziendali sembrano le comparse del Padrino. Hai trovato solo una persona gentile in un’ azienda civile.

  5. Anonymous says:

    belle quelle lastre di basalto lisce

Inserisci un commento



(facoltativo)