Subscribe via RSS Feed

Ricomincia l’agonia del Parco di Via Statilia?

Tutto fermo al Parco di Via Statilia e ora iniziano davvero le preoccupazioni per l’incolumità dei lavori fatti fino ad oggi. La sporcizia sta inondando un parco che ancora è figlio di nessuno: il cantiere non è ufficialmente finito, il passaggio di consegne al Servizio Giardini non è avvenuto, non si capisce il ruolo dell’Ufficio Città Storica. Sta di fatto che il parco si sta riempiendo di rifiuti e spazzatura, ogni angolo delle aree verdi invece di avere aiuole ben curate e irrigate (è stato montato un ottimo impianto di irrigazione) è zeppo di cacche di cani. Nell’area -per fortuna- ancora recintata i piccoli arbusti piantumati stanno morendo, la fontanella non è stata montata e sono rimasti i tubi scoperti. Aggiungete a tutto questo il fatto che nottetempo la zona piomba nelle tenebre: molti lampioni sono spenti (furti di rame?) e l’arrivo di nuovi accampamenti è solo questione di giorni…
Se i lavori per il consolidamento dell’Acquedotto e il conseguente completamente del parco (con il montaggio della ringhiera) non partiranno quanto prima la sorta per questo progetto si mette piuttosto male. Un vero peccato e un vero spreco di pubbliche risorse.

Share

si parla di: , ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (12)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. pinky says:

    magari ci fossero escrementi dei cani !! E’ un cesso pubblico come del resto tutta la zona , e le fontanelle servono a farsi il bidè . Chiudiamole le fontanelle , è solo degrado e spreco d’acqua , visto che l’inciviltà della gente impedisce l’utilizzo col rubinetto

  2. Giampaolo says:

    Io dico che è una vergogna. Non ci si può credere. Ma con che faccia cari amministratori(e relativi uffici incompetenti), che lo sappiamo che li leggete i post, poi verrete a chiederci il voto?E’ possibile uno spreco dei soldi pubblici in questa maniera?!

  3. Ciro E. says:

    Il cartello stradale conficcato nell’acquedotto lo trovo geniale, neppure il miglior Emir Kusturica…

  4. Anonymous says:

    Lo stanno tenendo in stand by per le prossime elezioni, un bel taglio di nastro 1 mese prima

  5. Giampaolo says:

    e poi basta, non si può ridurre un quartiere in una latrina. ogni santo spazio verde, ogni spazio tra i cestoni dei rifiuti, ogni marciapiede magari poco illuminato (grazie Acea) viene preso per bagno pubblico dove individui di ogni nazionalità (italiani compresi) fanno i loro bisogni.

  6. Massimo Livadiotti says:

    Attendiamo nuove dal consigliere Tozzi……

  7. Tiziana says:

    Ma perché vi meravigliate non lo sapete che in questo quartiere va tutto a puttane nel vero senso della parola! (scusate il linguaggio non proprio da signora …ma e’ cosi) Tanto non gliene frega niente a nessuno qui non e’ che ci abitano i vip come ai Parioli. Altro che aprire mega hotel , ci vorrebbe ben altro. Ma prima o poi avremo la gioia di vederli tutti in galera? Datemi almeno questa speranza e lasciatemi sognare!

  8. Anonymous says:

    No, qui ci abitano tanti chiachieroni che non combinano niente. Dalle cinque del pomeriggio c’ è un capellone che lascia fino a notte il cane sciolto insieme ad altri ceffi, tutti con cani enormi, provenienti dal Sans Papier e dall’ actionviale Castrense. Qualcuno ha mai chiamato i vigili? Qualcuno ha mai preso un randello per spaccarglielo su quelle teste di delinquenti vuote?
    Bla bla bla, bla bla bla come le comari, poi denunce niente.

  9. Giampaolo says:

    stranamente ancora nessuna risposta da parte del municipio… eppure le elezioni si avvicinano…

  10. Viola says:

    quoto in toto Giampaolo.
    La situazione è insostenibile ed è stata fatta più volte presente sia alla municipale che agli uffici della questura a Via Statilia…
    La cosa peggiore è la mancanza d’illuminazione,che rende la zona poco sicura.

  11. Anonymous says:

    Non vedo una protesta di gruppo contro gli zozzi canari di cui tutti si lamentano.

  12. Giampaolo says:

    amici amministratori della cosa pubblica noi attendiamo sempre “fiduciosi” eh…

Inserisci un commento



(facoltativo)