Subscribe via RSS Feed

Il Colosseo e il suo buco compreso nel prezzo


Le classiche cose che ti viene da dire “se le racconti non ci crede nessuno”. Prendi il principale monumento di Londra, di Parigi, di New York, di Madrid, immaginati che li di fronte ci stava una edicola fatiscente (e già lì…) e poi pensa che, una volta tolta questa edicola abbandonata da anni, invece di risistemare il marciapiede all’istante, rimanga per mesi e mesi (e chissà per quanto ancora) un buco, una voragine, uno stagno da marciapiede ridicolo e inguardabile.
Certo, a Madrid, a Berlino o a Vienna non potrebbe succedere. A Roma sì. Di fronte al Colosseo, a fianco dell’entrata del Colle Oppio e della Domus Aurea, giusto sopra al Ludus Magnus c’era un edicola de latta (!!!). Qualche tempo fa ha chiuso i battenti e per lunghi mesi è rimasta così, abbandonata. Dopodiché finalmente è stata tolta, ma, come si dice, la toppa è stata peggio del buco. E proprio un buco è rimasto qui, su Via Labicana, a accogliere le migliaia di turisti che, increduli, transitano di qui.

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (6)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. MARCHESE DER CAZZO says:

    MANDATE A CASA ALEMANNO!

  2. maureo says:

    meglio sto buco di quello che hanno fatto alle povere lastre di basalto di via merulana
    completamente rovinate, che città di merda

  3. Mario says:

    Le edicole via, i chioschi di Tredicine intoccabili.

  4. Livia says:

    Proprio ai chioschi pensavo… che abbiano riservato quello spazio a uno di loro?

  5. Magica says:

    Concordo pienamente alla millesima potenza con “marchese” !

  6. dM says:

    della puzza di piscio che si sente passando accanto al vicino chiosco per le informazioni ne vogliamo parlare?

Inserisci un commento



(facoltativo)