Subscribe via RSS Feed

Accampamento Rom in Piazza San Giovanni. E nessuno dice nulla


Qualche mese fa avremmo detto: di fronte a San Giovanni in Laterano sta succedendo qualcosa di incredibile. Oggi l’asticella dell’incredulità si è alzata, anzi non esiste più. Sono ormai due anni pieni che ogni giorno (ogni cazzo di giorno!) pensi che la città abbia toccato il fondo e invece il giorno dopo (il giorno dopo!) si sprofonda ancora più in basso. Succedono cose incredibili, una al dì, che non è più possibile, non è più filologicamente corretto definire tali. Incredibile, oggi, è vedere qualcuno che si comporta civilmente, perseguendo il bene pubblico.
Ecco perché il fatto che a San Giovanni in Laterano, di fronte alla Basilica, addosso a Porta Asinaria, al cospetto della Scala Santa, abbiano montato un villaggio estivo fatto di bancarelle luride cianfrusaglie e di pessimi generi alimentari non è incredibile. Non è incredibile che questo suk del cattivo gusto dove si balla liscio e dove si strumentalizza la faciloneria di decine e decine di anziani, magari soli (eccellenti elettori, secondo alcuni consiglieri comunali che non esitano a regalare fior di spese -oltre che generi alimentari scaduti- durante il periodo elettorale; d’altronde i vecchietti lo seguono internet e non possono accertare la verità su certi personaggi). Non è incredibile l’assortimento degli ospiti, degli artisti che allieteranno i convenuti: si va da Enzo Salvi (er Cipolla, se non erriamo) a Martufello. Questa è l’offerta culturale dell’Estate Romana, gloriosa manifestazione che un tempo, nel nostro territorio, se pensiamo a Villa Celimontana, faceva transitare a Roma i tour dei migliori jazzisti del mondo. Oggi dopo qualche anno la città è trasfigurata, il Festival di Villa Celimontana non esiste più e c’è Ivana Spagna e il figlio di Raul Casadei. Per di più di fronte alla Cattedrale. Ma d’altronde lo scorso anno ci avevano provato con Eva Henger, cosa volete… Non è incredibile che in questa rassegna si trovino, affissi dovunque, manifesti elettorali dell’Onorevole (…) Giordano Tredicine. Non è neppure incredibile -anzi probabilmente è un caso perché questa manifestazione non c’entra niente con lui, con il suo clan, con i suoi parenti- che proprio nel sito web di Giordano Tredicine si trovi la pubblicità e il programma di questa manifestazione. Non è incredibile neanche che il capo della commissione cultura in Campidoglio -l’onorevole Federico Mollicone, proprio “in quota” Esquilino- non sia il primo a fare le barricate contro una roba di questo genere.

Ci sarebbe, cari lettori, da organizzare una manifestazione di quelle memorabili. Da bloccare Piazza San Giovanni (nodo pazzesco del traffico romano). Basterebbe piazzarsi in 20 e il gioco è fatto. Perché sarebbe l’unico modo per far parlare i giornali di questo ennesimo scandalo. Di questo ennesimo regalo di suolo pubblico alla peggiore imprenditoria, all’imprenditoria della prepotenza, della sopraffazione, del cattivo gusto, della infima qualità. E’ l’ultimo anno per questa gentaccia, abbiamo tuttavia il terrore di vedere cosa succederà, su questa piazza, esattamente tra 12 mesi…
Perché il problema non è avere una amministrazione di destra o di sinistra (pari sono) il problema è avere amministratori insensibili alla corruzione. Amministratori che operano per il bene comune e non per arricchirsi illegalmente. Amministratori che non si fanno pagare le campagne elettorali, tutte le campagne elettorali, coi soldi delle bancarelle, dei camion bar, dei cartellonari, dei callarrostari… Questi amministratori, esistono? E, non ultima, la magistratura, in questa città, esiste? Perché anche la Procura di Canicattì sarebbe in grado di ravvisare le illegalità di concessioni di suolo pubblico come queste e come molte altre. Chi è riuscito, e come, a piazzare a Piazzale Clodio le tre scimmiette che non vedono, non sentono, non parlano?
E intanto, come vi abbiamo raccontato ieri, i consiglieri municipali di sinistra, invece di bloccare questa immondizia si danno da fare per modificare i parcheggi di fronte alla Zecca da “in linea” a “a spina”. Ce ne è abbastanza per iscriversi ai terroristi porcoggiuda!

Share

si parla di: , ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (14)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Orchestra Casadeiiii says:

    Grande Di Serio!!! Pensiamo a aumentà i parcheggi vah!!! Vuoi mette le strisce blu pure sul sagrato della cattedrale? Devi fa toglie Marfutello.

    LI MORTACCI VOSTRAAAAAAAAA DOVE STA IL MUNICIPIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  2. ric says:

    Per il re del lissio… Chiedi a Tredicine e Mollicone, non al municipio.

  3. Corsetti, tanto vigile l’ultima volta (insomma…) diamoci una svegliata!

  4. Mi spiego meglio: è necessario far uscire l’ennesima polemica per far si che questi sbaracchino questo schifo!

  5. nathalie naim says:

    Ho acquisito tutte le autorizzazioni per le manifestazioni estive rilasciate dal gabinetto del Sindaco ma questa non risulta: si saranno dimenticati? oppure è stata autorizzata da qualchedun altro? Presto lo sapremo….e verificheremo chi ha, o non ha,
    autorizzato questo scempio soprintendenze comprese

  6. Vergognoso says:

    Soprintendenze, monsignori e funzionari comunali pigliano la stecca da questi maledetti. MAGISTRATURAAAAAAA

  7. SoTutto says:

    Naim si faccia furba: come lo scorso anno questi hanno prorogato la manifestazione di San Pietro e Paolo. Quel giorno le chiocchiole e poi stammmmerda. Ecco perché non risulta nulla…

  8. Degrado Esquiilno says:

    Lunedi nuove e scottantissime rivelazioni sullo scandalo in questione. Lavoratori in nero, cabarettisti che fanno spettacoli di sole-parolacce di fronte alla facciata della Cattedrale…

  9. Ecco, bravi, datevi da fare!

  10. Magica says:

    Cadiamo sempre più in basso ! Ma verra’ il giorno in cui i romani si sveglieranno e cacceranno a calci in c…o tutta questa gentaglia a cominciare dal sindaco ? Io purtroppo temo di no sono pessimista. Ma come ci sono riusciti in altre città ( per esempio Napoli Palermo Parma ecc) ?

  11. Anonymous says:

    su come sia ridotto il primo municipio credo lo sappiamo tutti, il problema di fondo è proprio aver dato ascolto i comitati vari (esiste un comitato per ogni cosa…li devi ascoltare tutti…che c’è da aggiungere ? ).

    invece di iscriverti ai terroristi perchè non agisci legalmente ? se hai ragione vinci la causa, se hai torto la perderai…ma almeno si mette un punto definitivo !

  12. romolo says:

    Massimiliano Tonelli – 08 luglio 2012
    Pur non avendo avuto mai intenzione di diffamare e ledere alcuno, su richiesta dello studio legale Marcello Elia in Milano pubblichiamo quanto segue

    “Con riferimento ai contenuti precedentemente postati in relazione alle persone dei Signori
    Crespi, Turato e De Dominicis, ci scusiamo per avere pubblicato una lettera anonima
    da i contenuti completamente falsi, a sostegno della cui veridicità ed autorevolezza non
    abbiamo alcun elemento”.

    COMMENTO:

    Da Romolo a Massimiliano Tonelli, direttore di una rivista di arte e blogger ispiratore di : romafaschifo@gmail.com

    Caro Tonelli,
    di seguito alla e-mail che ti ho trasmesso ieri sera 07/07 u.s. dal titolo “i 2 compari colpiscono ancora”, vedo che non ti interessa più nulla, pubblicare le denuncie dei cittadini che si sentono oppressi e maltrattati dal Sindaco Alemanno e dal suo “staff”. Purtroppo non è la prima volta!
    Non credo che le minacce di querela di Luigi Crespi, dopo la pubblicazione della prima lettera (i due compari) ti abbiano impaurito. Per cui ritengo che i motivi di aver tolto lo spazio a notizie vere e provate e documentate (atti pubblici), oltre che scandalose, risiedano in altri lidi. Forse ancora non hai capito di come si sottraggono i soldi ai cittadini romani (aumento di addizionali comunali, regionali etc.) per poi, anziché investirli in servizi, si sperperano indegnamente pagando gli amici degli amici che sono ottimi veicoli pubblicitari in vista della prossima campagna elettorale (famiglia Crespi e Co.), o per comprarsi il silenzio delle persone. Quindi tornando a noi, noto con molta delusione che nel tuo Blog campeggia un banner che pubblicizza il logo del sito turistico ufficiale di Roma Capitale http://www.turismoroma.it. ( che presto farai sparire). Per cui, credo che Alemanno e Crespi si sono comprati il tuo silenzio. Giuda!!!
    Spero almeno che tu non ti sia svenduto per 4 baiocchi. Sappi che la società il sole 24 ore, concessionaria esclusiva del sito http://www.dagospia.it per l’acquisto di banner pubblicitari, ha venduto a Roma Capitale, 13 (tredici) settimane di campagna pubblicitaria del logo di Roma Capitale che invita a iscriversi alla pagina facebook e al twitter del Campidoglio, per la modica cifra di €. 101,000,00 circa. Non può essere un caso, che dal momento in cui è partita questa promozione, D’Agostino non ha più parlato male di Alemanno e del suo “staff”.
    Ti sei adeguato come tutti gli altri, complimenti Tonelli hai vinto un tapiro!!!

    p.s. smetti di prendere in giro gli internauti, ormai tutti sanno che il tuo blog http://www.romafaschifo.com/ è lo specchietto per le allodole, al servizio di Crespi ed Alemanno.

    Roma, 08 luglio 2012

  13. Anonymous says:

    I Tredicine sono abruzzo-molisani.
    Mollicone è del frusinate.
    Il sindaco è pugliese.
    Ma perchè non se ne tornano nelle loro lande a far danni?

  14. Massimo Livadiotti says:

    Da quando la Galloni (sovrintendenza) più di 2 anni fa disse che piazza S.Giovanni era idonea a manifestazioni e concerti….è iniziato lo sfacelo! E adesso siamo all’anno zero….più in basso di così non si può andare! Ma sappino i nostri consiglieri municipali e comunali che alle prossime elezioni qui all’Esquilino sud ci ricorderemo di questa vergogna…e sopratutto della totale ‘assenza’ di qualsivoglia straccio di protesta da parte di qualsiasi esponente politico nei confronti di una manifestazione che insulta l’intelligenza dei residenti! Avevamo chiesto con sopralluoghi di mettere fine al degrado inguardabile in cui versa la zona pedonale davanti alla Scala Santa…e non è successo nulla! Avevamo proposto di limitare a poche e dignitose manifestazioni davanti alla Cattedrale di Roma….niente! Certo è sorprendente che gli amici dell’Esquilino,come amano definirsi, i consiglieri Sequi,Tozzi,Caratelli o Mollicone non abbiano alzato un dito per impedire questa vergogna…è strano!

Inserisci un commento



(facoltativo)