Subscribe via RSS Feed

Archivio di July, 2012

Grandiose notizie per Porta Maggiore

Grandiose notizie per Porta Maggiore

Si stanno riqualificando le aiuole di fronte al grande monumento. Dopo il sopralluogo di aprile, che vi documentammo, le cose sono andati avanti e gli uomini di Marco Visconti hanno dato seguito alle nostre richieste. Oggi i lavori sono in corso e un piccolo-grande miglioramento attende i cittadini dell’Esquilino al ritorno delle ferie

Share
Il benzinaio di Via Merulana è qualcosa da non credere

Il benzinaio di Via Merulana è qualcosa da non credere

La situazione delle occupazioni di suolo pubblico, su Via Merulana, è davvero fuori controllo. E mentre si fanno togliere i tavolini dal marciapiede di fronte a Panella, penalizzando un esercizio di alta qualità, mortificando il turismo, facendo perdere posti di lavoro, si consente senza problemi che un benzinaio faccia della strada quello che vedete nelle foto. Oramai è complicato anche trovare gli aggettivi…

Share
Via Statilia cambia marcia. Lo farà in tutti i sensi?

Via Statilia cambia marcia. Lo farà in tutti i sensi?

L’importante arteria trasversale del Rione Esquilino si appresta a recuperare il suo vecchio senso di marcia ed a tornare una mini-superstrada di quartiere atta a cucire i grandi flussi di traffico vomitati dalla Tangenziale Est a Porta Maggiore e diretti in centro o all’Eur. Ecco come si presenta Via Statilia a questo gravoso compito…

Share
Scandalo Summer Village. La soprintendenza ha detto sì allo schifo, vi sorprendete?

Scandalo Summer Village. La soprintendenza ha detto sì allo schifo, vi sorprendete?

Non basta lo scempio quotidiano di fronte alla Cattedrale di San Giovanni in Laterano. Non basta aver ridotto tutta la nostra zona (Via Appia è irriconoscibile) uno schifo a causa delle affissioni abusive che pubblicizzano l’evento e i super-trash protagonisti dello stesso. Il Summer Village ci vuole stupire con effetti speciali. Ce li racconta la consigliera Nathalie Naim…

Share
Via Emanuele Filiberto con l’asfalto. Cosa abbiamo risolto?

Via Emanuele Filiberto con l’asfalto. Cosa abbiamo risolto?

Due senzszionali e terribili foto inviateci dal Comitato Emanule Filiberto. La strada vista dall’alto con i sanpietrini e, ora, con l’asfalto, Soldi spesi molti, problemi risolti zero.

Share
Giuro, quell’auto è in sosta

Giuro, quell’auto è in sosta

Una lettrice indignata ci invia un foto-shock dell’incrocio Manzoni\Emanuele Filiberto. Una vettura della Polizia Municipale è parcheggiata in mezzo all’intersezione. In maniera davvero assassina, mettendo a repentaglio la vita di moltissime persone.

Share
Loro parlano di Europa, ma vi rendete conto?

Loro parlano di Europa, ma vi rendete conto?

Incredibili e surreali le dichiarazioni di Casa Pound rilasciate al sito l’Unico. Chi ha ridotto l’Esquilino un letamaio di illegalità parla di bellezza e di Europa; chi ci ha trasformati in un volgare campo rom parla contro l’immigrazione

Share
Ormai a Piazza Vittorio, anzi dentro Piazza Vittorio, si parcheggia così

Ormai a Piazza Vittorio, anzi dentro Piazza Vittorio, si parcheggia così

Come ogni anno Piazza Vittorio, durante i mesi in cui diventa un meraviglioso cinema sotto le stelle, si trasforma in un parking abusivo. Ecco una foto che la dice lunghissima… I tanto attesi e promessi lavori di riqualificazione della piazza penseranno solo ai giardini o a quel che c’è intorno risolvendo i problemi veri? Ad esempio rendendo accessibili gli ingressi oggi umiliati dalla sosta selvaggia?

Share
Cartellonari mafiosi? La città è la loro…

Cartellonari mafiosi? La città è la loro…

La mafia dei cartelloni contro ogni logica e ogni senso. Cartelloni rimossi che ritornano dopo alcune settimane. Perché ormai gli abbiamo fatto capire -forse sono bastate poche mazzette e qualche cartellone regalato a quelli giusti durante le elezioni- che la città è loro e possono farne quel che desiderano. A Via Carlo Alberto non c’è pace. Occasione per rifletterci sù…

Share
Manifesti da piangere, manifesti da ridere…

Manifesti da piangere, manifesti da ridere…

La solita storia: utilizzano gli spazi pubblici come se fossero terra di nessuno. Per comunicare fandonie o iniziative a Roma, come se fossimo nella preistoria, si scrive sui muri. Qui, per chiudere la settimana, due esempi: uno terribile, uno ridicolo…

Share
Hanno asfaltato Via Emanuele Filiberto togliendo i sampietrini

Hanno asfaltato Via Emanuele Filiberto togliendo i sampietrini

Blitz del comune che quando vuole fa le cose veloce, ma pur volendo non riesce a farle per bene. Via Emanuele Filiberto, strada massacrata da violenti cantieri per anni, aspettava una riqualificazione seria, è arrivata una colata di catrame…

Share
Piazza Santa Croce sta morendo. Ecco come salvarla

Piazza Santa Croce sta morendo. Ecco come salvarla

Un video testimonia le condizioni immonde di Piazza Santa Croce in Gerusalemme. Questa deliziosa piazza pedonale (un tempo pedonale) rappresenta davvero la Roma di Alemanno, una città dove, giorno dopo giorno, i prepotenti rosicchiano un pezzetto di più mortificando la qualità della vita di chi non apprezza di vivere in una città dominata dall’illegalità. Qui una proposta su come intervenire…

Share
Rendere Via Cavour una via europea. Quanto ci vorrebbe?

Rendere Via Cavour una via europea. Quanto ci vorrebbe?

Nelle nostre strade non si pone i problema della riqualificazione, bensì addirittura quello della europeizzazione. Perché posti come Via Cavour di giorno sembrano delle strade merci della Moldavia e di notte pure peggio. Ecco una lettera e delle foto a riguardo.

Share
Decine di parolacce davanti a San Giovanni in Laterano. E poi il lavoro nero

Decine di parolacce davanti a San Giovanni in Laterano. E poi il lavoro nero

Avevamo promesso altre storie dall’immondo Summer Village di San Giovanni in Laterano previsto fino ad agosto a umiliare tutta una fetta del nostro quartiere, e infatti eccole. Altre storie terribili. Di volgarità, illegalità, sopraffazione, impunità totale…

Share
Accampamento Rom in Piazza San Giovanni. E nessuno dice nulla

Accampamento Rom in Piazza San Giovanni. E nessuno dice nulla

Il nostro sindaco, come ultima spiaggia elettorale, ha deciso di togliere di mezzo i campi nomadi tollerati. Ma poi ti accorgi che grandi accampamenti abusivi, fatiscenti, trash vengono autorizzati, per tutta l’estate (!) di fronte alla facciata della chiesa più importante, della cattedrale della città. Chi c’è dietro? Nessuna sorpresa. Ma allora perché ne parliamo solo noi?

Share
E il PD continua assurdamente a cercare posto. Auto

E il PD continua assurdamente a cercare posto. Auto

Se guardate la struggente, decadente, stupenda facciata della Zecca all’Esquilino cosa pensate? Ad una consigliera municipale del PD, che oggi organizza un incontro pubblico, non viene altro in mente che piazzarci davanti il maggior numero di macchine possibile. Cosa stiamo diventando? E perché?

Share
No, il cocomeraro no!

No, il cocomeraro no!

Dopo averci invasi di cartelloni, dopo aver consegnato Piazza Vittorio alle camorre delle bancarelle, dopo aver depenalizzato la sosta selvaggia, dopo aver smantellato le strisce blu e le corsie preferenziali l’amministrazione (ma qui è colpa di Veltroni e di Lobefaro eh!) ci regala un simpatico baracchino di cocomerari. Indovinate gestito da chi…

Share
Ecco come Almanno ha ridotto Piazza Vittorio

Ecco come Almanno ha ridotto Piazza Vittorio

Un business da fare paura, quello delle bancarelle (anche per colpa dei tanti romani, che vi comprano). Un business forse da 10miliardi di euro l’anno. Una bolla di evasione fiscale spaventosa. Un afflusso di denaro liquido nella pancia delle famiglie criminali spaventoso. Eppure l’amministrazione tutela, difende, aiuta fino ad arrivare al punto di rendere piazze storiche dei suq. Chissà perché…

Share
La mafia dei cartelloni continua a invadere il Rione

La mafia dei cartelloni continua a invadere il Rione

Continua lo scandalo Cartellopoli. Da febbraio 2010 sono passai due anni e mezzo e la città ha cambiato faccia. Le installazioni completamente abusive -ma coperte dal Comune- continuano anche da noi, nel pieno del I Municipio, a 50 metri dalla Scala Santa e a 100 dalla Cattedrale di Roma e del Mondo…

Share