Subscribe via RSS Feed

Questa è la mia auto


Ma come è possibile? Pure Degrado Esquilino si è ridotto così? E su Via Giolitti poi, a interrompere a impallare il traffico, a creare ingorgo e congestione. Ebbene sì, quella è la mia macchina. E potrebbe essere la macchina di chiunque tra voi decida di fare la scelta -riteniamo civile e indispensabile- di piantarla di possedere una vettura di proprietà per affittarla, invece, solo quando dovesse servire.
Ma abitando all’Esquilino dove andare ad affittare una vettura per il finesettimana? (68euro dal venerdì al lunedì, per la cronaca: a vantaggio di tutti quelli che ancora ne spendono migliaia al mese per comprare e mantenere auto di proprietà) Alla stazione Termini naturalmente. Lì c’è la sede di tutti i noleggiatori che, tuttavia, non hanno spazi per operare. Le vetture sono tantissime e non sanno dove metterle. Non ci sono parcheggi interrati o autosilos (migliore la situazione dei noleggiatori che hanno sede nel parking dell’es Hotel a dimostrazione dell’importanza dei parcheggi in struttura). Come risolvere la cosa? Il passo più veloce dovrebbe essere quello di riservare, in maniera netta, tutta quella porzione di Via Giolitti ai noleggiatori. Via la sosta privata, che non ha alcun senso. Magari ri-arredando la strada con delle opportune rientranze, come ce ne sono su Via Marsala. Protette da sbarre e aperture automatiche. Non sarebbe difficile.
La soluzione definitiva, però, dovrebbe essere quella del parcheggio-piastra sopra la stazione. Osteggiato dai soliti comitati (che però, a memoria nostra, non hanno mai osteggiato la vergognosa sosta selvaggia su Via Giolitti, per dirne una), il parcheggio potrebbe risolvere tantissimi problemi: permettere la pedonalizzazione di Giolitti e Marsala, portare fuori dalle carreggiate l’odioso kiss&ride che blocca mezza città, liberare spazi commerciali in zona biglietteria rendendo ancora più utile al quartiere l’atrio dello scalo, portare sul tetto la coda e il polmone dei taxi rendendo Piazza dei Cinquecento finalmente una ‘piazza’. E soprattutto offrire un piazzale degno ai cittadini, speriamo sempre di più, che l’auto la usano solo quando gli occorre, affittandola.

Share

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (8)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. cayak says:

    “a vantaggio di tutti quelli che ancora ne spendono migliaia al mese per comprare e mantenere auto di proprietà”: ma sei scemo????
    credi che tutti siano fannulloni perditempo che vanno a zonzo a sprecare petrolio? vacci tu dall’esquilino a cava dei selci (Marino) ogni giorno! da gennaio ho dovuto prendere 10 permessi per ritardo a lavoro! i mezzi cotral partono da anagnina talmente pieni che è impossibile salire! da giugno prenderò l’auto.

  2. FV says:

    Via Giolitti dovrebbe semplicemente essere lasciata con una corsia ben palettata, che impedisca la sosta, con ingresso al parcheggio kiss & ride (stile aeroporto di fiumicino). Accanto sempre palettata una corsia prefernziale per taxi bus (e magari tram in futuro. tutto il resto intorno raso al suolo e pedonalizzato.

  3. P@blito says:

    che compagnia ti ha fatto 68euri x il weekend? e x che auto?

  4. sessorium says:

    Europcar, la Panda. Che pero’ poi mi è stata upgradata ad una strepitosa C3 come puoi vedere.

  5. Marco says:

    Se come ti fanno prendere l’auto i noleggiatori è scandaloso, come e dove fanno scendere e salire i passeggeri dei pullman da/per Ciampino (spesso stranieri che vengono la prima volta a Roma) pochi metri più avanti è semplicemente vergognoso!

  6. Nic says:

    Mi capita più volte di prendere l’auto a noleggio alla Stazione Termini e devo dire che solo una volta mi hanno fatto prendere l’auto lì in doppia fila: il 99% delle volte sono dovuto andare al parcheggio dell’ES Hotel (500 metri circa) dove gli ultimi piani (mi pare dal 4° al 7°) hanno i parcheggi degli autonoleggi (sicuramente Maggiore, Sixt, Autoeuropa e qualcun altro).

  7. Paolo says:

    Se non si arriva a Termini, ma dall’Esquilino, meglio utilizzare l’agenzia Maggiore di via Aosta o AVIS di via Urbana.

  8. Marcus says:

    X cayac.

    Scusa ma sta filastrocca che tutti, proprio tutti dicono che non possono rinunciare all’auto privata perchè lavorano a 50 km da Roma o perchè devono portare la madre 90enne…
    Ha un pò stufato.

Inserisci un commento



(facoltativo)