Subscribe via RSS Feed

President restyling


Il gruppo Roscioli ha completato da qualche settimana il restyling della facciata dell’hotel President, grande struttura su Via Emanuele Filiberto. Il bruttissimo palazzo (in tutte le città del mondo queste strutture si demoliscono per ricostruirne di nuove; tutte meno una) è un pochino migliorato. La cosa curiosa, tra l’altro, è che la soprintendenza non ha assolutamente voluto dare -a quanto risulta a Degrado Esquilino- il permesso agli imprenditori per togliere l’immondo alluminio anodizzato che ornava contrafforti e finestre. Lo hanno dovuto eliminare, osceno com’è, quasi di nascosto. Un ulteriore tassello da aggiungere a tutto quel che sappiamo e pensiamo delle soprintendenze.
Loro tutelano. Loro puntano a che tutto resti com’è. Se è bello, che resti bello; se è brutto, che resti brutto.
Ecco perché, forse, non si ricorda a memoria d’uomo una presa di posizione delle soprintendenze (ne quella al paesaggio ne quella archeologica) contro la sosta selvaggia: essendo lì da quarant’anni considereranno bene culturale anche quella? Istituzioni da abolire, altro che le province…

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (8)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. A says:

    Sono dei selvaggi!

  2. Filippo says:

    Woody Allen, in uno dei suoi magnifici film, si trova all’inferno. Chiede a che incontra come mai siano finiti lì: “Io ho ucciso tre donne”, risponde uno. “Io ho truffato vecchiette tutta la mia vita”, dice un altro. E Woody Allen si chiede come mai pur avendo commesso reati così gravi, queste persone stanno meglio di un’altra che invece brucia costantemente nel fuoco dell’inferno e non riesce neanche a rispondere.
    “Beh lui è quello che ha inventato gli infissi in alluminio anotizzato”, gli spiegano.

  3. Paolo says:

    Anche l’abbandono della scritta stile Far West è un grande regalo all’estetica della zona.

  4. dionisio says:

    orripilante.. forse era meglio prima..

  5. Anonymous says:

    brutti so brutti come il palazzo enpam a piazza vittorio e brutti restaranno, la le sovrintedenze che hanno detto quando li hanno costruiti ,io lo so, hanno detto si

  6. dionisio says:

    ma magari fare una facciata scenografica.. l’avrei accettata più volentieri !

  7. Anonymous says:

    http://trafficomatto.blogspot.com/2011/10/e-finita-come-temevamo.html

    commentate voi… questo pazzo furioso
    grazie

  8. Marcus says:

    Una copertura continua in cristallo che rispecchiasse le architetture di fronte?…
    Non so, un’idea.

Inserisci un commento



(facoltativo)