Subscribe via RSS Feed

L’avventura di Loredana. In una città che casca a pezzi

Una ventina di giorni fa mi è capitata una cosa davvero assurda e pericolosa. Ero in auto, su via Principe Eugenio, direzione Piazza Vittorio. Subito dopo l’incrocio con Viale Manzoni l’auto è stata colpita dal cavo elettrico che alimenta la linea del tram. Il cavo, anzi i tre cavi si sono inspiegabilmente staccati dal traliccio piombando sul mio parabrezza, frantumandolo ovviamente.
Al contatto con i tergicristallo i cavi hanno provocato delle scariche elettriche, scintille e quant’altro. Vi segnalo l’accaduto perché lo ritengo veramente pericoloso. Se invece del mio parabrezza avesse colpito un motociclista o un pedone le conseguenze avrebbero potuto essere mortali. Il traliccio è proprio in corrispondenza dell’incrocio all’altezza degli attraversamenti pedonali. Forse per incuria, negligenza, assenza di manutenzione, ma comunque pericolosissimo!
Loredana Margheriti

Share

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (8)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Caterpillar says:

    Allucinante, sono senza parole.
    Come al solito sugli altri mezzi di informazione nessun riferimento, se non c’è il morto nessun assessore comunale si scomoda a commentare

  2. Magica says:

    Pericoli su pericoli, per chi cammina a piedi in quella zona e’ diventato un continuo attentato alla propria incolumità . Infatti non ci bastano i marciapiedi di viale Manzoni (tratto Fiat- Metro) dove se non guardi con attenzione dove metti i piedi, tra avvalamenti, buche, radici e altro, rischi seriamente di cadere e romperti l’osso del collo e di sera poi ancora peggio non si vede niente gli alberi coprono le luci ed e’ buio completo .Adesso ci mancavano pure i cavi! Che altro dobbiamo aspettarci ?! Naturalmente manutenzione manco a parlarne, figurati poi ora che hanno pure la scusa che non ci sono fondi !!!

  3. Filippo says:

    Terribile, una scena da film. Di quelle che pensi nella realtà non potrebbero mai accadere. Ma nella Roma alemanniana succede di tutto…..

  4. Riccardo says:

    Fagli causa !

  5. Dario e Gea says:

    Atac deve pagare!!!!!

  6. Serenissimo says:

    I cavi dell’alta tensione si sono staccati anche 4 giorni fa sulla Prenestina all’incrocio con Tor De Schiavi, causando il blocco dei tram dalle 8 di sera in poi.

    CHE COSA STA SUCCEDENDO???

    LA MANUTENZIONE VIENE ESEGUITA?

    Possibile che non si riesce a far funzionare nemmeno una normale linea di tram?????

  7. Loredana says:

    Sarebbe interessante sapere se la dinamica è stata la stessa. Nel mio caso si sono staccati i cavi che poggiano sulla linea del tram, al suo passaggio il pantografo li ha trascinati staccando tutti i fermi che li ancoravano al traliccio.
    Ho pensato anch’io ad una manutenzione inesistente.
    Se poi i casi iniziano a moltiplicarsi…
    Al momento dell’incidente c’erano delle persone che parlavano di un altro caso, ma sinceramente non gli ho dato l’attenzione necessaria, ero troppo presa dalle beghe burocratiche relative all’accaduto e dal mio collo dolorante.
    Anche se questi fatti hanno poco riscontro pubblico, spero che Atac si faccia un esame di coscienza e comprenda la necessità di una manutenzione più accurata ( a patto che attualmente esista).

  8. franco says:

    Be’, tutto è possibile in una citta’ che ha una linea tramviaria con vetture degli anni sessanta. L’accaduto ci fa capire con quanta cura e attenzione i nostri politici trattano il tema del trasporto pubblico….

Inserisci un commento



(facoltativo)