Subscribe via RSS Feed

Archivio di October, 2011

Il piano merci del Comune distruggerà, ulteriormente, la città

Lo hanno rifatto. Dopo il piano-cartelloni, che ha fatto quello che ha fatto; dopo il piano-strisce blu, che ha comportato quello che ha comportato; dopo il piano-pullman che ha reso la città un posto pazzesco e dal quale i turisti scappano (quelli di qualità, mentre il turistame che consuma il suolo e dorme zero notti [...]

Share
Quando si dice una piazza di merda. E si va pure a peggiorare…

Quando si dice una piazza di merda. E si va pure a peggiorare…

Piazza Dante vista dalle foto di Davide, cittadino della zona che spesso ci “delizia” con i suoi reportage a base di schifezze tipo escrementi umani e altro. Ora dopo il danno, come dice giustamente Davide, arriva la beffa…

Share
President restyling

President restyling

Sostanzioso restyling per il grande e brutto albergo di Via Emanuele Filiberto. E altro caso incredibile di mala-tutela: gli imprenditori volevano investire per sistemare la facciata, la soprintendenza ha intimato di ‘conservare’ gli infissi in alluminio anodizzato. Ora la domanda viene fuori naturale: ma chi ci sta negli uffici della soprintendenza? La Sora Lella?

Share

Una città dell’altro mondo. Fino a ieri lo dicevamo solo noi, oggi…

Una serie di articoli sottolineano, finalmente, ciò che da anni sosteniamo abbastanza solitari. Ovvero l’eccezionalità delle condotte nella nostra città non rispetto alle altre capitali europee, con le quali è ormai davvero impossibile il confronto, ma semplicemente in rapporto alle altre città italiane. Ieri l’architetto Massimiliano Fuksas in un’intervista a Repubblica spiegava i guai del [...]

Share
Lo ripetiamo: robe a cui non abituarsi

Lo ripetiamo: robe a cui non abituarsi

Fotografare per non assuefarsi. Documentare per non venire sopraffatti dal degrado e dalla bruttezza entro la quale ci costringono a vivere, a crescere i nostri figli, a misurarci. Contesti brutti generano persone brutte e noi persone brutte non vogliamo diventare. Ecco perché molti dei nostri lettori, come questo in questo post, fotografano e denunciano a tutto spiano. Quando diventeremo davvero tanti, le cose cambieranno.

Share
Cosa c’è qui?

Cosa c’è qui?

Nell’ambito del degrado commerciale di tutta la zona e di tutto il rione (davvero deprimente), un nuovo esercizio fa preoccupare i residenti che si domandano quali saranno le reali attività dietro a questa porticina. Come diciamo in questi casi, chi sa parli…

Share
L’Esquilino fa Pics

L’Esquilino fa Pics

Piccoli grandi risultati contro il piccolo grande degrado. Qualche giorno fa pubblicammo il risultato fotografico di una passeggiata anti-degrado di un nostro lettore. Le cose non finirono lì e la puntuale segnalazione ai Pics (pronto intervento decoro), un nucleo che funziona grazie all’impulso dell’assessore Marco Visconti -uno così in gamba che non si capisce che ci faccia nella Giunta Bordoni-, ha scaturito degli altrettanto puntuali interventi. Che vi documentiamo affinché siano sprone per tutti a… muoversi!

Share
L’ennesimo regalo della Giunta Bordoni?

L’ennesimo regalo della Giunta Bordoni?

Eccolo. E’ nuovo? E’ vecchio? E’ storico? Una cosa è certa: noi non ce lo ricordavamo e l’attrezzatura, quella, è scintillante. Non sarebbe male capire se questa novità è un ennesimo regalino di chi sappiamo noi

Share
Il punto sul Parco di Via Statilia

Il punto sul Parco di Via Statilia

Come i nostri lettori sanno il nostro blog, una vita fa, è nato su questa battaglia: riqualificare un’area verde abbandonata e pregiata per motivi paesaggistici, urbanistici, archeologici. Ora la riqualificazione, dopo lunghi negoziati, è partita. Un grande successo per tutti noi che però va presidiato e monitorizzato. Come stiamo facendo periodicamente.

Share
L’università avrà un nuovo giardino

L’università avrà un nuovo giardino

Un giardino abbandonato. Alberi e piante morte a causa di scarsa manutenzione. Il tutto nel cuore di un mercato e di un palazzo universitario. Per fortuna cittadini e associazioni si stanno impegnando concretamente per il ripristino del decoro e della bellezza di questa area del Rione. Dal 25 prossimo venturo dovrebbe partire la svolta per il cortile della Facoltà di Lingue Orientali

Share

Il grande imbroglio dei nuovi e dei vecchi tram

La cosa grave non è che annuncino un prolungamento di linee di tram di una manciata di metri da Largo Argentina a Piazza Venezia, la cosa grave è che dopo la promessa di fare partire i cantieri in estate siamo a fine ottobre e non se ne parla neppure. La cosa grave non è che [...]

Share
La passeggiata di Davide

La passeggiata di Davide

Ganza gallery fotografica di un cittadino. Uno dei tanti che, invogliato dalla lettura del blog, si è messo a darsi da fare di buzzo buono contrastando, con le poche armi a disposizione, lo tsunami di immondizia che ci costringe a vivere nella bruttezza e nell’abbandono. Nel pressappochismo e nella sciatteria.

Share
Lo sapevate che a Viale Castrense c’è un campo rom? E non solo…

Lo sapevate che a Viale Castrense c’è un campo rom? E non solo…

Un nuovissimo campo nomadi dove c’era una scuola elementare. Mendicanti aggressivi. Il tutto -come tutto- gestito da racket italianissimo. E’ la situazione atroce di Viale Castrense, lungo le Mura Aureliane.

Share
E purtroppo non c’è scappato il morto

E purtroppo non c’è scappato il morto

Una lettura un po’ diversa, come nessuno l’ha data, degli scontri di ieri a Roma. Ecco perché non ci si può sorprendere se le manifestazioni vanno male quando queste vengono autorizzate in una città assolutamente non attrezzata a ospitarle.

Share
La vedete Piazza Dante? Beh, salutatela vah

La vedete Piazza Dante? Beh, salutatela vah

Il grande e bellissimo palazzone per uffici su Piazza Dante è passato ai Servizi Segreti. Porteranno qui la loro sede ma prima dovranno restaurare i tantimila mq dello stabile. Cosa di meglio che occupare l’area verde -una delle poche in zona- per installare il ‘gradevole’ cantiere?

Share
E se gli unici moderni fossimo noi…

E se gli unici moderni fossimo noi…

Un’intervista su Repubblica ad Italo Insolera. Con l’urbanista che dice cose più o meno condivisibili, ma che poi arriva a chiudere tutto il colloqui planando su Piazza Vittorio. Compendio da leggere. Con l’aggiunta di un fantastico video di un Insolera giovanissimo…

Share

La situazione è tale che anche quando i controlli scattano, si cade nel grottesco. Leggete…

[agenzia omniroma] In piazza dei Cinquecento gli uomini del I Gruppo della Polizia Roma Capitale, diretti dal comandante Stefano Napoli, hanno controllato le numerose bancarelle presenti. L’operazione, che ha visto impiegati 14 agenti, si è conclusa con il sequestro per violazioni amministrative di 5 interi banchi di vendita. In totale oltre 20.000 gli articoli sequestrati [...]

Share
La vergogna della burocrazia. Un caso di scuola a Via Turati

La vergogna della burocrazia. Un caso di scuola a Via Turati

Strade che sono state pedonalizzate da dieci anni, ma che risultano ancora carrabili. Corsie preferenziali che invece di aumentare diminuiscono. Sosta selvaggia a scrocco perché nessuno mette quella firma necessaria a dipingere strisce blu. Storie di ordinaria burocrazia. Succede da noi, ma è l’Italia che festeggia i suoi 150 rendendosi ridicola. Oggi per descrivere le assurdità si parla di cosa “kafkiana” o “borbonica”. Tra cent’anni si parlerà di cosa “italiana”…

Share
Pagare una pazzesca tariffa rifiuti e non avere servizi a causa dei soliti prepotenti

Pagare una pazzesca tariffa rifiuti e non avere servizi a causa dei soliti prepotenti

Chiaramente succede a Via Emanuele Filiberto, protagonista di queste foto, ma accade in tutta Roma. I cassonetti vengono visti come opportunità ancora più ghiotta per fare seconda fila. Infatti piazznadosì lì non si bloccano altre vetture. Peccato che si blocca la possibilità dell’Ama di svuotare i cassonetti.

Share

La nuova Confcommercio. Per la serie “aridatece Pambianchi”

La nuova giunta di Confcommercio Roma è pronta. Il vicepresidente -per giunta vicario- è il capo degli ambulanti. Grande nemico dei farmer’s market e grande difensore dei mercati rionali dove occorre mantenere quella (“sana confusione“, cit.) che è stata eliminata in nuovi pleatici come quello Trionfale. “Un errore da non ripetere” secondo appunto il presidente [...]

Share
E poi dice che Degrado Esquilino diventa filo-cinese…

E poi dice che Degrado Esquilino diventa filo-cinese…

Foto che non necessitano di commento. Il livello del commercio, del rispetto del territorio, delle aree comuni, delle regole e delle leggi non scritte della civile convivenza ha toccato forse il punto più basso. O forse no: può sprofondare ancora. In ogni caso una domanda: è questo il commercio italiano che merita di essere difeso e tutelato all’Esquilino?

Share
La mitica esattoria di Via dei Normanni. E adesso cosa ci faranno?

La mitica esattoria di Via dei Normanni. E adesso cosa ci faranno?

Notevole operazione immobiliare all’ombra del Colosseo. Per ben 130 milioni di euro il palazzo dell’ex esattoria passa di mano. Cosa succederà nella sconfinata superficie di 36mila metri quadri acquistati dalla finanziaria Mittel da Montepaschi?

Share
La questione delle riprese cinematografiche

La questione delle riprese cinematografiche

Nella zona di Via Statilia l’invasione dei camion di servizio, camerini mobili, truccatrici, comparse e costumiste è qualcosa di clamoroso. Si gira l’ennesimo film e ci viene l’idea di riflettere sul pagamento che queste case di produzione girano all’amministrazione per poter occupare il suolo pubblico. Perché non rende palese e fattivo l’impatto positivo sul territorio di questi soldi destinandoli effettivamente alle aree che subiscono il disagio?

Share

Vi ricordate Rosella Sensi, la superassessora al Turismo? Quanto è che non ne sentite parlare?

La Capitale del turismo? Gestisco una guest house, e ho degli ospiti stranieri che mi dicono che non riescono a comprare on-line il Roma Pass (25euro x tre giorni di accesso illimitato ai mezzi di trasporto pubblici e due ingressi free ai musei). Non vi preoccupate – gli dico – ci penso io! Vado su [...]

Share