Subscribe via RSS Feed

Sta a vedere che ora ci tolgono anche i Vigili Urbani

Ma non è che zitto zitto il nuovo comandante dei vigili urbani del I Gruppo, Stefano Napoli, vuole prendere e mandare a ramengo il “Nucleo Esquilino”, ovvero quella ridotta (ormai davvero ridotta) di agenti della Polizia Municipale che ha sede a Via Carlo Emanuele I? Le voci si fanno sempre più insistenti e davvero sarebbe il colmo, sarebbe la beffa finale della solenne presa per il culo che l’amministrazione ha perpetrato a questo territorio.
Riempitisi la bocca di Patti Esquilini e quisquilie di questo tipo, gli sgherri capitanati da Alemacchio non hanno fatto altro che riuscire -pare impossibile- a peggiorare la situazione di un territorio già sacrificatissimo durante le giunte di centrosinistra. Un continuo depauperamento che ha ridotto il buon vecchio Rione Quindicesimo in una mignotta da marciapiede. Utilizzato come luogo dove ricollocare cartelloni pubblicitari abusivi e bancarelle orribili, servito come parking di scambio per pigliare la metro (la promessa di togliere la puttanata delle strisce blu è rimasta tal dal 2009), stuprato dalla sosta selvaggia dovuta allo smembramento delle corsie preferenziali, utilizzato come pista di atterraggio dei camion bar appartenenti ai clan che sappiamo. Uno schifo totale di torta sopra la quale, a stare alle voci che sempre più insistenti che girano tra i soliti beninformati, potrebbe calare la proverbiale ciliegina: l’eliminazione del Nucleo Esquilino e lo spostamento dei Vigili direttamente sotto al I Gruppo.
Eliminazione che, peraltro, arriverebbe dopo la spoliazione di mezzi e uomini (pare che gli agenti non abbiano manco il collegamento a internet, in ufficio: ma noi non ci crediamo!) che ha portato, ad esempio, ad un crollo delle contravvenzioni nell’ultimo anno durante il quale qualsiasi violazione del codice della strada passava in cavalleria. Uno scandalo che ha reso il nostro quartiere mille volte più brutto e più invivibile.

Dunque che intenzioni hanno i dirigenti dei Vigili Urbani? E che intenzioni ha la politica locale rispetto a queste plausibili novità? Noi siamo a favore di una rotazione continua di agenti sul territorio -in funzione anticorruzione e anticoncussione- e dunque non siamo qui a difendere gli agenti (alcuni comunque davvero in gamba e appassionati, anche se delusi) e la loro poltrona. Li si faccia pure ruotare, ma si mantenga su questo particolare territorio un presidio degno di questo nome, non si interrompa una storia ultradecennale e si aumentino le risorse per consentire agli agenti di controllare il territorio e, con le contravvenzioni, di garantire all’amministrazione un introito che coprirebbe -abbondantemente!- le spese di ‘tenuta’ del Nucleo Esquilino.

Share

si parla di: ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (5)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. letizia cicconi says:

    già so tutto, purtroppo è vero ed è pure indecente, mi sto infromando meglio la decsione sembra sia stata assunta dal nuovo comandante di concerto immagino con il sindaco dato che il municipio nemmeno era stato informato

  2. indignato says:

    La soluzione è una soltanto: un esercito di volontari, di gente indignata.
    Basterebbe che TUTTI i blog antidegrado reclamizzassero nella loro home page iniziative intelligenti come le “PASSEGGIATE ANTIDEGRADO” del blog Riprendiamoci Roma, facendole crescere, via via con interviste e lettere a quotidiani locali, da gruppuscoli di quattro gatti a ritrovi seri di una cinquantina di persone, in grado da potersi eventualmente anche difendere dallo sbandato di turno (non parlo di fare ronde; ma nel caso “l’attacchino” volesse “fare la festa” a chi gli stacca il manifesto abusivo, che ci siano una decina di mani robuste a immobilizzarlo).

  3. Oronzo says:

    Abito a quattro passi, Via Principe Aimone,(fotografare anche quella e i marciapiedi impreticabili di S.Quintino e Statilia). Ci passo quasi tutti i giorni e posso assicurare tutti i lettori che i vigili del cosiddetto nucleo esquilino non fanno assolutamente un c…o, nenche le contravvenzioni a sosta selvaggia.

  4. Exui says:

    Se li tolgono è uno scandalo e tutti i coonsiglieri municipali della destra si debbono dimettere seduta stante, altro che patto esquilino.

  5. Massimo Livadiotti says:

    Ho avuto la smentita da parte del funzionario Foffo collaboratore del comandante Napoli in merito alle intenzioni di sopprimere il distaccamento dei vigili all’Esquilino….infatti mi dice che sono voci infondate e semmai riguarda un problema logistico e organizzativo.Ma il distretto sembra che rimarrà! Vedremo….

Inserisci un commento



(facoltativo)