Subscribe via RSS Feed

Le conseguenze di vivere in una città dove c’è un posto come Piazzale Clodio

Avete letto, com’è contento il Girapatonza? L’inchiesta che lo riguarda, una delle tante, è stata trasferita da Napoli a Roma e adesso lui tira un sospiro di sollievo. Perché in Italia non conta un ciufolo che reato tu abbia commesso, conta se la procura che se ne occupa funziona o non funziona; è corruttibile non corruttibile; è efficiente o meno. Il tribunale della nostra città, soprannominato storicamente il Porto delle Nebbie, vi risulta essere stato protagonista di qualche seria, celebre, riconosciuta inchiesta contro la classe politica, contro i veri potenti, contro gli interessi economici della mala che fa di Roma la città più mafiosa d’Italia? Niente di niente. Specialisti nell’insabbiare. E nel perseguire, invece, la gente per bene. Lo sapete, no? Un blog civico come Cartellopoli che si scaglia contro gli interessi del crimine viene sequestrato e oscurato, mentre una grossa inchiesta contro le ditte mafiose cartellonare viene insabbiata e il titolare “promosso” a capo procuratore in qualche tribunale ligure… Questo è il Porto delle Nebbie. E Dio solo sa quanta causa di questo sta nelle condizioni in cui si trova la città. Bancarellari, camion-bar, cartellonari, abusivi, racket di ogni tipo: in questa città hanno la sicurezza di poterla far franca. Ecco perché, anche lo sporcaccione di Arcore, non appena ottenuto il trasferimento degli atti, ha esultato: “ora sì, posso farmi anche processare…

Share

si parla di:

categoria: la nota

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (2)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Massimo Livadiotti says:

    E intanto fuori….centro o periferie tra un gambizzato,un regolamento di conti,ammazzamenti vari è ormai il far west! Questa giunta ha steso tappeti rossi alle varie bande criminali mafiose che ormai scorrazzano e fanno affari (riciclaggio,spaccio,cartellonistica,bancarelle….)in lungo e in largo ovunque per la città!

  2. Caterpillar says:

    Stranamente la prima cosa che mi è balzata in mente è Falcone a Roma e la maschera carnevalesca che sta in Cassazione

Inserisci un commento



(facoltativo)