Subscribe via RSS Feed

Accattatevillo

Curiosi gli annunci su questo locale di Via Umberto Biancamano, vicino alla nota ‘bisca’. Da una parte annuncia, festante, la riapertura autunnale. Dall’altra, invece, pubblica un annuncio in cui cede baracca e burattini. Diamo credito al verdeggiante cartello vendesi e, come facciamo in questi casi, segnaliamo l’opportunità ai nostri lettori. Ormai siete talmente tante centinaia, ogni giorno, che siamo certi che tra di voi vi sia chi sta cercando spunti per investire, reinventarsi, far nascere una nuova azienda, un nuovo lavoro, una nuova iniziativa imprenditoriale. Ovviamente se le vostra idea è fare robe di qualità, con cura, con cuore e con competenza e attenzione vi invitiamo a prendere in considerazione questo spazietto. Gioiellino in un’area tranquilla (forse troppo per fare commercio? Chissà…) e piena zeppa di verde. Cosa manca in zona? Tutto. Una gastronomia di eccellenza, ad esempio. Plausibile? Mah. Soprattutto, in realtà (e se ne è parlato proprio qui, qualche giorno fa) quel che manca sono bar di qualità: selezione sui lieviti, selezione sui caffe, selezione sui succhi, tramezzini e panini di livello. Certo la zona non è propriamente di passaggio, ma se si diventa noti non importa esserlo, la gente “ci viene” anche se non “ci passa”… Le idee sono benvenute per un territorio che, comunque, ha fame di proposte innovative che, probabilmente, sarebbero premiate da un buon successo commerciale. Il numero di telefono, se non lo vedete bene dalla foto, è: 3495086436. Fateci sapere.

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (7)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Mc Daemon says:

    è incredibile il modo in cui sono apposti questi cartelli totalmente fuori norma contro ogni estetica e regola civile!
    stasera andrò a staccarli deturpano l’ambiente.

  2. Massimo Livadiotti says:

    Da parte nostra (comitato di zona) è sicuramente una buona notizia…spesso la notte le macchine dei clienti erano ovunque anche sui marciapiedi tra gli alberi e la mattina raccoglievamo bicchieri e birre un pò ovunque! Certo la strada è molto tranquilla e per una attività ricreativa o gastronomica forse un pò troppo nascosta….ma comunque sono ben accette attività di qualità e che abbiano sopratutto a cuore una buona convivenza con i residenti….a differenza del famigerato biliardo che sta a pochi metri!!

  3. Massimo Livadiotti says:

    La cosa strana è che proprio ieri sera hanno riaperto….con un annuncio con scritto che cercano personale??

  4. Max Whitehand says:

    Non mi sembra abbiamo riaperto la birreria e cmq c’erano cosí poche persone che dubito fossero i loro avventori a parcheggiare sui marciapiaedi (forse quelli della bisca che lo fanno a tutte le ore del giorno)
    Ma chissà quante mazzette per far si che nessuno chiuda quel postaccio.
    E cmq, la zona (per fortuna) non é commerciale altrimenti se aprissero altri locali non si dormirebbe piú; c’è da chiedersi come mai il locale accanto (Viva Roma) sia cambiato ad appartamento, perennemente affittato a ragazzi spagnoli. Ma da C/1 ad A/2 è così facile ? o forse non c’è cambio e vivono li abusivamente ?

  5. sessorium says:

    Max se hai segnalazioni di questo tipo dovresti farle anche alla polizia municipale.

  6. Max Whitehand says:

    Sessorium, il fatto che al VivaRoma ci abitino gruppi di ragazzi è sotto gli occhi di tutti, credi che i VVUU non lo sappiano ?

  7. Max Whitehand says:

    Da ieri, tra l’altro, è presente un nuovo foro nel muro della facciata, sul marciapiede per capirci(altezza viso passante), a lume di naso sembra lo sfiatatoio di una cappa da cucina, vedremo se escono puzze o cos’altro.

Inserisci un commento



(facoltativo)