Subscribe via RSS Feed

I Municipio. La destra prova a spostare il tragicomico concerto del Primo Maggio. La sinistra dice no

Certo che una mozione non cambia il mondo. Ma in questo momento sarebbe stato significativo, molto significativo, approvarla. E invece… E invece si vede che ancora non c’è questa maturità, ancora non c’è questa consapevolezza, ancora non c’è questa indipendenza e questo giusto distacco tra gli esponenti politici della sinistra e il mediocre mondo dei sindacati. Sta di fatto che, ieri, in Municipio è successo quel che non doveva succedere, quel che i cittadini non possono far altro che schifare, quello che sarà uno dei motivi per cui la sinistra rischia, ineditamente, di perdere le prossime elezioni all’Esquilino e quindi nel Primo Municipio. Una mozione del PDL che prevedeva e richiedeva lo spostamento del concerto del Primo Maggio da Piazza San Giovanni è stata bocciata dal centro sinistra.
Noi non commentiamo oltre, il resto degli appunti li metteranno i lettori, ingiustamente imbufaliti, nei commenti qui sotto…
C’è comunque da dire che non è sorprendente che la sinistra bocci una mozione della destra. E’ sorprendente, invece, che a livello comunale (non municipale!) non si vada decisamente avanti con questo provvedimento che è, lo ripetiamo, scritto nero su bianco nel programma del sindaco.

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (93)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Giorgio says:

    Un commento davvero sensato, concordo pienamente.
    Purtroppo si strumentalizza tutto in questo paese, spesso con secondi fini. E’ un peccato, perché anche blog come questo rischiano di essere visti come schierati politicamente e perdere di credibilità.
    I blogger in questo dovrebbero fare più attenzione e contribuire indirizzare i toni.

  2. ines says:

    durante il concerto, ai salti della folla, i solai dei palazzi adiacenti via carlo felice, tra cui il mio, dondolano. sono costruiti su una falda freatica, che prende buona parte della zona, e sono quasi tutti incatenati e consolidati di conseguentza.
    una sera due ragazze hanno usato il nostro portone come bagno per evacuazioni solide, un’altra volta dei tipi si stavano preparando una pera nel sottoscala.

    da parecchi anni ormai la popolazione e il comportamento di buona parte della piazza del primo maggio è cambiata
    se posso me ne vado, se non altro per evitare ai miei bambini la visione degli ultimi tempi di adolescenti sconvolti che vomitano e orinano tra le macchine sin dall’ora di pranzo, il puzzo dappertutto e uno spettacolo spesso deprimente che non celebra propriamente la festa del lavoro.

    è diventato l’ evento triste di sindacati tristi che dovrebbero avere il coraggio di guardarsi allo specchio, di recuperare i valori e il senso di partenza nel rinnovarsi

  3. @ ines says:

    sono stato a centinaia di concerti (non solo quello del 1 maggio) e questa immagine che volete far passare è assolutamente una falsità.

    non ho mai assistito a tali scene, è immorale continuare a dire certe bugie per avvalorare i propri scopi, è questo che vuoi insegnare ai tuoi figli?

    e poi, come dice sessorium in un’altra discussione, chi vuole il silenzio può sempre andare in un paesino in montagna!!

  4. franci says:

    beh, anche casa nostra balla
    anche noi cerchiamo di scappare per la puzza, e se volete vi invio un paio di foto fatte dalla terrazza del palazzo da dove si vede la via ridotta ad un orinatoio a cielo aperto, che credo tempo fa sessorium abbia già pubblicato

    a parte la location più o meno congrua, se vuoi fare un concerto dovresti anche organizzarlo come si deve
    i paragoni con gli eventi che avvengono all’estero fanno solo ridere

    personalmente spenderei i soldi in altro modo, almeno in questo lungo periodo così critico e preoccupante

    però pare si dica “balla o canta che ti passa”

  5. Benito says:

    Ma non dobbiamo assolutamente mollare e combattere oltre quello che può decidere una manica di sfigati di sinistra del 1°Municipio!
    Dobbiamo insistere e allo stesso momento spero che questo cazzo di concerto imploda e provochi un qualcosa che lo cancelli dalla storia di questa città e dalle orecchie e dalla vista di noi residenti!
    Andate a fare in culo voi e quella congrega di avvinazzati, zoccolette e froci!
    Boia chi mollaaaa!

  6. Michele says:

    Benito, sei tornato dalle ferie? Non ti facevi sentire da un po’, e non ci mancavi per niente coglione, sai?
    Vieni a farti due salti a maggio, ascolta un po’ di idee migliori della merda che hai intesta.
    Boia chi molla? Lo dicevano 60 anni fa, uno che si chiamava come te, ma gli è candata male. Attento.
    E cmq la città non è tua e in quella piazza, in quel giorno, c’è qcs che a te magar non piace, ma ci sarà. PUNTO

  7. Marione says:

    Michele assaggia questo brandy…
    Evita certe provocazioni e rimani contento tu e quell’altra compagnia di fumati e ubriachi!
    Anche quest’anno proverai l’orgasmo di un bel concertino e il giorno dopo….Ti accorgerai di essere più coglione di prima!
    Il concerto passa e voi rimanete quello che siete.
    Altro che idee e cavolate varie.
    Magari mandaci una bella foto con il panino con la porchetta su una mano e la canna sull’altra!…
    Ahahahahahahahaha….Siete alla frutta!

  8. Ciro says:

    Michele assaggia…Hai capito cosa?…Visto che sei uno che bazzica quei localini vicino al Colosseo….
    Ha ragione Marione!….Se ti contenti del cartone di vino a 50 centesimi e dello spino passato da qualche troietta sfatta..Stai bene così!
    La gioventù è nostra!
    Dite di essere vivi ma siete solo ammuffiti!…

  9. Michele says:

    Benito, Marione e Ciro… sentivamo la vostra mancanza, la mancanza della vostra ignoranza, la vostra mancanza di argomennti, la vostra frustrazione sessuale e tutto il resto. Ben tornati e buon concerto!!

  10. Paolo says:

    Michele vaffanculo te e il tuo concerto del cazzo!..
    Ai nostri governanti fate comodo a stare lì ubriachi e strafatti e…Innocui senza dare preoccupazioni!
    Voi siete il popolo di quelli che capiscono tutto…Ma non capite un cazzo e fate solo il loro gioco!
    Svegliatevi!!!!

  11. Angela says:

    Lasciateli nella loro merda covinti di essere quelli migliori….Fatevi il vs concerto e strippatevi il cuore con le canne e l’alcool.
    Di meglio non sapete fare!
    Siete alla frutta e non ve ne accorgete!

  12. Valerio says:

    Questa città è in mano ad una accozzaglia di figuri dediti all’alcool e alle fumate. Nulla più!
    Divieti e limitazioni non servono a nulla finchè non si usa il pugno di ferro!
    E volete che spostino il Concertone per poi creare traumi a questa gente!…
    Ma fateli rincogluionire ancora di più così i ns governanti sono contenti!
    Avanti con lo svacco e chi se ne frega se un a ltra città soffre!..
    Naturalmente tutto in nome della Liberta…

  13. Giorgio says:

    Ma vi rendete conto delle cazzate che scrivete, per un giorno l’anno. Siete voi alla frutta. Se non ve ne frega un cazzo del concerto almeno non rompete le palle a chi lo vuole seguire. State a casa o andatevene quel giorno, ma smettetela di piagnucolare e di rompere le palle.

  14. Vincenzone says:

    Giorgio, meno male che ci sei tu a darci la buona novella….
    Mi sembra che a rompere le palle siete voi e solo voi con quel concerto del cazzo!
    Ma cosa vi costa andare a Tor Vergata o Anagnina?..
    Non state ancora a menarla con la piazza dei lavoratori e storie del genere!…
    Avete visto cosa si faceva a Sesto S.Giovanni, la Stalingrado d’Italia?..
    Magna tu che magno io…Sempre alla facccia dei gonzi come te!
    Ahahahahahahahahahahaha

  15. Marione says:

    Si, questi credono ancora alla festa dei lavoratori…..
    Quelli si fanno bei soldi alle spalle loro con quattro canzoni del cavolo e loro lì, sempre a ballare, a bere e accannarsi, con le solite troiette sulle spalle che si fanno inquadrare dalla tv!…Sempre la solita solfa e sempre solo rottura di coglioni per i residenti!..
    Veramente: fate un bel concerto a Milano, ve lo paga Penati con i soldi presi alla faccia dei metalmeccanici!
    Ridicoliiiiiiii!!!

  16. Giorgio says:

    Non centra la politica e la festa dei lavoratori, centra un concerto che quel giorno si tiene a Piazza S. Giovanni (che non è certo vostra!!).
    Nient’altro, se non lo volete seguire andatevene quel giorno, che vi costa?

  17. Simona says:

    Marione, Benito, Ciro, Angela… ahahahaaahhh sempre e solo voi 4 sfigati, ahahahahahhahahah

  18. Marione says:

    Simona è la prima volta che scrive…Beh, non è che voi siate così tanti!..
    Tornatene a casetta a farti una bella canna e così ti alleni per il Concertone cui tieni tanto!
    Oppure fatti finalmente una bella scopata così magari del concerto e di quei quattro idioti te ne freghi..
    Pensaci bene. Non perdere tempo che poi la giovinezza passa…

  19. Fulvio L. says:

    Ancora con la festa dei lavoratori?…
    Magari come Simona e Giorgio o Michele che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera!
    Ma il 1°Maggio andatevene a Sperlonga o Ponza e vi rifate un pò i polmoni pieni di cannabis e vino di fichi!
    Ahahahahahhaahahahah….Per voi è troppo faticoso.

  20. Simona says:

    scopo alla grande non ti preoccupare, certo che a voi fascistelli sfigati da bar neanche la farei vedere… beh, ciao… ma solitamente fate a incularella da veri camerati? ahhaghahaha

  21. El Gordo says:

    Ma perchè ce l’avete tanto con questo Concertone?…
    Io abito proprio lì vicino e ogni volta di quelle puttanelle che vanno lì me ne porto a casa almeno due…
    Altro che musica e lavoro!…
    Per un panino e un bicchiere di birra la danno via alla grande!
    Magari tra queste c’è pure Simona….
    Viva il Concerto!
    Viva pure Simona che l’aspetto al prossimo 1°Maggio!
    Concerto una volta alla settimana!
    Ah ah ahhhhhhhaaaaa

  22. Bruno says:

    Vero!…
    Pure io me ne sbatto qualcuna. In cambio di uno spaghetto e un bicchiere di vino!
    Abitare a San Giovanni ha i suoi vantaggi!
    Ahahahahahahahahahaha
    Comunque Simona vieni tu e qualche amica da noi fascistelli…
    A noi ci si rizza sempre meglio dei tuoi amici frocetti e di sinistra (ma sanno qual’è la sinistra e la destra?…).
    Ahahahahahaha

  23. Ciro says:

    Anche io sono combattuto…
    Concerto si o concerto no?
    L’anno scorso una (forse Simona?..) me la sono portata a casa e abbiamo scopato sopra la bandiera rossa….
    Più festa del lavoro di così…
    Ahhhhahahahahahahhahahahahhah
    Poi senza spendere una lira!…
    Meglio di così.

  24. sessorium says:

    Ciro abbiamo capito, ora la pianti per favore? Dico Ciro e non gli altri nomi perché ovviamente è sempre la stessa persona che cambia nome. La fai finita o no? Noto un certo stile cafone e bifolco nel tuo atteggiamento, non sarai mica uno di…

  25. Gennaro says:

    Simonaaaaa…
    Io stò sempre al bar di via Rimini.
    Se voglimo vederci, anche senza concertone a me va bene.
    Porta pure tua sorella così sentirà musica per le sue orecchie!
    Altro che la taranta e i flautini….
    Ahaahaha
    Ridici….sopra anche tu e quei morti di sonno dei tuoi compagni!

  26. Ciro says:

    Sessorium?….Quello della gay street?..
    Ma a te che ti frega di quelle che la danno con l’occasione del concerto?
    Vai a nanna che è meglio!
    Ahahahahahahahahahahahahahahahh
    Ridici sopra pure te….

  27. Angela says:

    Va bene il non degenerare nella pura e gratuita volgarità…Ma quando scrivono quelli pro-concerto è tutto genuino e invece chi scrive al contrario è sempre travestito o falsa tutto!
    Comunque le porcate le scrivono anche quelli della tua parte, caro Sessorium…

  28. sessorium says:

    ti voglio rispondere chiamandoti con il tuo vero nome ovvero 151.27.152.179, il tuo indirizzo IP che fa riferimento almeno ad una ventina di messaggi patetici qui sopra. dalla mia parte? ma di quale parte parli coattello patetico? pro concerto? io sarei pro concerto? ma ci sei, ci fai o ti fai?

  29. Alessio says:

    …A Sessorium…
    Non sei a favore del Concerto e allora perchè ti scaldi tanto?..
    E poi perchè mandi questi messaggi trasversali?
    Pensi di mettere paura a qualcuno?..
    Ma pensa a domani, al lavoro e agli scazzi quotidiani e fai meno il censore!…
    Buonanotteeeee…

  30. Anonymous says:

    tonè non credo sia molto regolare divulgare l’ip …..

  31. Angela says:

    Beh, in effetti non è stato proprio corretto!
    Che crede di fare così, soffocare le voci sane della città?…
    Non ci ha fatto una bella figura anzi, state alla larga da questo individuo!

  32. Anonymous says:

    Sane? Non si esprimerebbero in quei modi

  33. Valerio says:

    Comunque non mettiamo la parola fine a questa iniziativa…
    Può essere pure che anche quest’appuntamento raggiunga la sua fine naturale e questa e altre generazioni troveranno altro da fare che starsene 24 ore lì a sbattersi per 4 canzoni!

  34. Nina says:

    Il concerto magari si ma lontano da San Giovanni o da qualunque parte di RomaCentro&CO. Ci sono tanti bei prati a TorVergata, Malafede, Borghesiana, CasalMonastero. Usiamoli prima che vengano venduti ai palazzinari.
    Poi francamente la musica negli ultimi tempi proposta è sempre più scadente. Bravi ma molto moltio di nicchia. Si vede lontano un miglio che i ragazzi non partecipano veramente.

  35. Renato G. says:

    …Ormai vengono solo gruppetti da Casoria e Trebisacce. Sempre a proporre una specie di taranta, poi mettiamoci qualcuno tipo Luca Carboni o Marco Masini, le solite bevute e canne e tutto finisce lì…
    Però, che Festa del Lavoro!..
    Quelli sotto al palco tutto conoscono meno che il lavoro!

  36. @ Renato says:

    Beh,renato sei davvero imbecille… puoi non essere d’accordo col concerto, stattene buono quel giorno senza scoccare e non dire minchiate, la qualità dei gruppi è sempre alta, perciò stai lì buonino e zitto…

  37. Renato G. says:

    Beh, l’ultimo che ha scritto è solo uno di quei poveracci che hanno…le fette di porchetta del 1°Maggio sugl’occhi!
    Ma perchè finge che sia tutto godibile e trascinante?..
    Coglioncello, sei solo uno sfruttato e stattene te buonino lì così non dai fastidio a nessuno e intanto ti tassano pure la merda che fai!…
    Stai bene così.

  38. Marione says:

    Renatoooo!… Ma ancora rispondi a queste cacchette…
    Lasciali rincoglionire di musica, spinelli e vino che sono solo buoni a fare quello e nulla più!…

  39. Angela says:

    Ragazzi!..
    Fategli raggiungere l’orgasmo almeno in quel giorno fenomenale. Poi dopo aver smaltito le canne e il vino si accorgeranno di essere dei frustrati e basta!
    Fategli fare questo concerto ma magari si può chiedere di fargli raccogliere tutta la mondezza che lasciano!
    Si, fate un rinforzo all’AMA così capite pure cos’è il lavoro…

  40. un anonimo qualunque says:

    Cara Angela, sono uno che spesso viene al concerto, ma non mi ammazzo di canne, lavoro ogni giorno, scopo discretamente con la mia ragazza (quindi non mi lamento per gli orgasmi).

    Secondo voi chi viene al concerto per il resto è un frustrato, un disadattato, beh, non è così.
    E nemmeno uno sfruttato signori.

    Dei sindacati mi interessa poco, lavoro in proprio e non mi lamento, sono pro concerto perché mi piace che si svolga in quella location. Punto.

    In quanto alla sporcizia, è la conseguenza di ogni grosso evento, ma all’AMA sono pagati per questo, è il loro mestiere, perciò chepuliscano. Tutto qui.

  41. NO ALLO SPOSTAMENTO DEL CONCERTONE -FUORI ROMA says:

    VITTORIA………prime news ufficiali per il concertone del Primo Maggio 2012 ,direttamente dalla redazione del Primo Maggio (da noi contattata ): Location di Piazza San Giovanni assolutamente confermata! ,per quanto riguarda il cast tra metà e fine marzo si avranno i primi nomi!………

  42. sebastian says:

    Finalmente!
    A distanza di un anno potremo assistere ancora una volta a quello scempio nominato Concertone del 1°Maggio!
    La gente del quartiere potrà di nuovo vedere una bella massa di persone lerce, sentire puzza di piscio e birra in ogni angolo, cocci di bottiglia e vomitate da dribblare e tutto quanto c’è di bello in questo evento!…
    Poi quest’anno potrebbe essere veramente l’ultimo poichè i gruppi e cantanti che vi partecipano sono ormai poca cosa!
    Siamo al canto del cigno?….Meno male!
    Facciamogli godere quest’ultimo colorito evento e poi che vadano veramente a lavorare!

  43. Redman says:

    Tutti a lavorare!!! Vomito piscio e canne… Gente di merda come la musica.
    Per non parlare delle bancarelle putride che hanno mandato in tilt la luminaria delle strade…piscioni al buio! A LAVORARE

Inserisci un commento



(facoltativo)