Subscribe via RSS Feed

Non bastava la criminalità organizzata, ci mancava Bisignani

Oh, sia chiaro: non ci si sorprende più di niente. Ma che il nostro sindaco fosse eterodiretto da mafie, ‘ndranghete e camorre -magari addirittura suo malgrado- era cosa che avevamo ben capito, decifrato, sgamato. Ma che addirittura tutte le nomine le facesse facendosi imboccare come un pivello da un tizio come Luigi Bisgnani, considerato il capo della Loggia P4, beh… Quest’uomo rimarrà non nella storia, ma nella leggenda della città. La sua amministrazione fa così vomitare che si deve pensare quasi che non lo faccia apposta…

Share

si parla di:

categoria: la nota

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (1)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Caterpillar says:

    Dobbiamo pubblicizzare meglio la galassia internet antidegrado Roma, molte persone sono assuefatte e non fanno caso allo schifo che c’è in giro, così presi dalla loro routine quitidiana.

Inserisci un commento



(facoltativo)