Subscribe via RSS Feed

Archivio di May, 2011

Meglio il kebab o il Colosseo?

Meglio il kebab o il Colosseo?

Si arriva all’incredibile che qualsiasi attività ha titolo di montare cartelli abusivi per pubblicizzarsi illecitamente. E così un volgare kebabbaro impalla la visuale sul Colosseo. Da mesi.

Share
Con tutte le tasse che pagate siete davvero ancora disposti a vivere in un porcilaio senza fiatare?

Con tutte le tasse che pagate siete davvero ancora disposti a vivere in un porcilaio senza fiatare?

Per quanto tempo ancora la cittadinanza dell’Urbe sarà disposta a vivere nella zella più profonda senza ribellarsi veramente? Fino a che punto può spingersi il differenziale che separa la nostra città da tutte le altre capitali europee? E voi, vi sentite a vostro agio in questo letamaio?

Share
Un incontro sull’Esquilino, organizza il PD

Un incontro sull’Esquilino, organizza il PD

Il Partito Democratico è tutto ringalluzzito dai risultati elettorali nelle elezioni amministrative. E se è riuscito a diventare praticamente il primo partito di Milano, difficilmente non riuscirà a tornare a governare a Roma. Intanto tutti i cittadini sono invitati a parlarne. Questo pomeriggio.

Share

Novità da guardare da lontano

Centinaia di agenti, in borghese, in centro, per una megaretata contro il commercio abusivo. Ebbene è tutta scena. Teatrino patetico buono per i comunicati stampa. Il commercio abusivo si sconfigge a monte, per esempio seguendo il vu cumprà e andando a vedere dove si rifornisce. O individuando, ne è capace un bambino, i coordinatori dei [...]

Share
Piccola storia che forse va per il verso giusto

Piccola storia che forse va per il verso giusto

Una protesta pacifica in Piazza Vittorio. Una raccolta firme per segnalare la pericolosità -per i bambini!- di alcune strutture. L’interessamento di un consigliere di sinistra, l’intervento dell’assessore di destra e il problema si avvia a risoluzione. E per fortuna che Visconti c’è, attualmente il miglior assessore della sciagurata giunta Alemanno.

Share
C’è un progetto, per Via Emanuele Filiberto

C’è un progetto, per Via Emanuele Filiberto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo e inoltriamo al vasto audience di questo blog. Perché Degrado Esquilino più che un comitato è un collettore di varie realtà. E’ un imbuto dove far passare solo inziative di qualità rivolte al territorio ed alla politica. E oggi diamo il benvenuto al comitato Via Emanuele Filiberto, un raggruppamento che sembra parlare il nostro stesso linguaggio. Lo vedete che, come diciamo sempre, l’aria sta cambiando?

Share

No al Concerto del Primo Maggio. C’è pure il volantino da stampare e distribuire

Share
Così stanno messi gli hotel di lusso alla Stazione

Così stanno messi gli hotel di lusso alla Stazione

Qualcuno faccia un monumento a quegli imprenditori che ancora investono, restaurano, aprono attività e strutture sapendo, fin dall’inizio, di essere ostaggio di uno sconfinato ignobile suq che trasforma tutto in brutto, in sciatto, in sudicio. Chi avrà il coraggio di dire che in questa città non possono comandare solo le bancarelle?

Share
I chioschi nei parchi? Chi sa parli

I chioschi nei parchi? Chi sa parli

Ve l’eravate dimenticato eh? Ettecreto, sono passati secoli. Qualche giorno fa, però, i bandi per i chioschi nelle aree verdi sono stati assegnati e l’elenco dei vincitori è pubblicato sul sito del Comune (o meglio nei suoi reconditi meandri). Ora si tratta di capire una cosa: i vincitori per Piazza Dante e Piazza Vittorio, chi sono e cosa vogliono fare?

Share
Giusto per iniziare a farci un’idea

Giusto per iniziare a farci un’idea

Inizia a comprendersi l’impatto urbano e architettonico del nuovo ‘ecomostro’ di Piazza Vittorio. Una architettura così scadente davvero ce la meritavamo? Intanto parliamone. E iniziamo ad abituarci.

Share

Noi ve lo diciamo che le cose stanno cambiando

Roma, esterno giorno. Parioli. Tram in transito. Auto in sestupla fila a interrompere, placidamente, i binari. Fila, caos, casino, fila di convogli, traffico bloccato. Baldi giovani che scendono e tentano di spostare di peso l’auto. L’auto non si sposta. Dopo un po’, tranquilla, arriva la proprietaria, una donna. Una figlia di puttana rotta in culo [...]

Share
A Roma, dormire nel cantiere

A Roma, dormire nel cantiere

Nel cantiere del parco di Via Statilia, dove i lavori stanno comunque andando avanti, i giacigli di fortuna non solo non sono stati smantellati, ma aumentano. In barba al cantiere, ai lavori in corso, all’accesso consentito solo agli addetti e a tutti i rischi del caso.

Share
Convivere con i malviventi a Piazza Dante

Convivere con i malviventi a Piazza Dante

Vi ricordate il nostro “citizen Dave” che ci scriveva sovente della vita a Piazza Dante? Ci ha inviato una nuova lettera. E ce ne sono delle belle. Tra inseguimenti, fughe, risse e accampamenti abusivi.

Share
Dire vergognoso, è un eufemismo

Dire vergognoso, è un eufemismo

Un paio di giorni fa si è svolto un incontro tra i comitati ed alcuni rappresentanti politici (c’era anche un parlamentare della repubblica: Marco Marsilio!) per un tour del degrado nella zona di San Giovanni. Parcheggiatori, bancarelle, vu cumprà, carteloni abusivi, giardini la cui terra è trasformata in limatura di vetro, crocicchi di faccendieri (davanti al chiosco di Via Carlo Felice), aiuole dove crescono le spighe di grano manco fossimo nell’autarchia del Ventennio, crateri (l’ex punto informativo per il Giubileo) lasciati abbandonati da un decennio, sosta selvaggia. Il consigliere comunale Antonino Torre ha subitaneamente prodotto una interrogazione consiliare. Che pubblichiamo unendo qualche foto.

Share
Ecco perché il Concerto del Primo Maggio potrebbe non spostarsi mai

Ecco perché il Concerto del Primo Maggio potrebbe non spostarsi mai

Rapporti con i sindacati? Con la Santa Sede? Scelte politiche? Voglia di portare funzioni e cultura in periferia? Tutte cazzate: le scelte strategiche sull’utilizzo e il ruolo delle nostre piazze si fanno in base ad altri parametri. Soprattutto da un parametro: le bancarelle, vere padrone incontrastate della città . E del Consiglio Comunale.

Share

L’altro giorno vi abbiamo parlato della mozione anti-concerto del Primo Maggio. Oggi ne pubblichiamo il testo

MOZIONE art. 109 UTILIZZO DI PIAZZA SAN GIOVANNI PER IL CONCERTO DEL 1° MAGGIO PREMESSO CHE: La presente mozione non mette in discussione il valore e il significato della Festa del 1° maggio e le tante conquiste dei sindacati ottenute nel corso degli anni a favore dei lavoratori; Il Concerto che si tiene per festeggiare [...]

Share

La quintessenza dell’alemannismo? I problemi di Roma sono gli stessi delle altre capitali…

Per capire la quintessenza dell’alemannesimo bisognava, qualche giorno fa, sentire il nostro sindaco ospite della trasmissione di Piroso. A dimostrazione che certi temi, pian pianino, dopo anni di lavoro soprattutto dei blogger, stanno uscendo dal cono d’ombra, il giornalista de La7 ha elencato ad Alemao tutto quanto, dai vu cumprà alle affissioni abusive, dai camion [...]

Share
Piazza Vittorio vietata a manifestazioni discriminatorie

Piazza Vittorio vietata a manifestazioni discriminatorie

Vi spieghiamo perché secondo noi manifestazioni come l’Europride andrebbero vietate. Non solo a Piazza Vittorio. Andrebbero vietate e basta. Perché anticostituzionali. Perché non si possono far passare per “culturali” delle iniziative che discriminano in base alle preferenze sessuali. Che senso ha? Che obbiettivo ha? Quale è la mission? Convincerci che gli omosessuali vanno rispettati? E chi lo mette in dubbio?

Share
Parco di Via Statilia un… tubo!

Parco di Via Statilia un… tubo!

Altroché Parco di Via Statilia. Sotto un pelino di terra alto un dito è emerso un gigantesco condotto lineare in muratura. Un acquedotto sotterraneo. Una galleria grande grande così. E adesso?

Share
Ce la faremo a farla finita?

Ce la faremo a farla finita?

Stai a vedere che grazie al generale Torre (ve lo ricordate? Ne abbiamo parlato qualche giorno fa) Alemanno riesce a fare l’unica cosa buona del suo mandato. L’unica cosa che potrebbe restare negli annali della città. L’unico provvedimento logico, civile, giusto e corretto volto a limitare la prepotenza delle lobby e ad accrescere la qualità della vita dei cittadini: spostare in periferia il Concertone del Primo Maggio.

Share

La riqualificazione dell’Esquilino va avanti (solo sulla carta, ovviamente). Ecco la nota stampa dell’assessore all’urbanistica

La Giunta Capitolina, presieduta dal sindaco Alemanno, ha approvato, su proposta dell’assessore all’Urbanistica, Marco Corsini, la delibera che formula gli indirizzi per la sottoscrizione dell’Accordo di Programma, fra Roma Capitale, la Regione Lazio e il Ministero delle infrastrutture, relativo alla rimodulazione del programma di riqualificazione urbana “Esquilino”. Questo provvedimento consentirà la proroga, fino al 31 [...]

Share
Da noi è sempre Primo Maggio

Da noi è sempre Primo Maggio

Già… E non perché è festa. Ma perché siamo sempre invasi da zozzure, abbandono, invasioni e schifezze. A tre giorni dal Concertone l’area di San Giovanni ancora presentava avanzi di striscioni, arredi urbani devastati e, tanto per gradire, siringe all’eroina…

Share
Lì dietro c’è la nuova Upim Pop

Lì dietro c’è la nuova Upim Pop

Se questa deve restare a vita la capitale mondiale del commercio ambulante e della bancarella ditecelo subito. Lavoreremo a trasferirci altrove. Se avete rilasciato autorizzazioni eterne, ditecelo subito: scapperemo via senza manco combattere contro di voi e contro i vostri amici criminali. Storie dell’unica città al mondo dominata dalle bancarelle.

Share
E’ ora di smetterla

E’ ora di smetterla

Non vi dimenticate che la nostra amata amministrazione comunale, per corruzione, per connivenza, per complicità o per tornaconto politico, ha disseminato la città di cartelloni pubblicitari quintuplicandone la superficie, trasfigurando e rendendo irriconoscibili intere strada, facendo felici le lobby e la criminalità organizzata che gestisce questo business. E l’altro giorno, all’Esquilino, durante il Concertone del Primo Maggio…

Share