Subscribe via RSS Feed

Archivio di January, 2011

Tavolini all’aperto. Non vi permettete di rendere la città più brutta, togliendoli

Lettera ai consiglieri del Primo Municipio sul consiglio di oggi, dedicato alle occupazioni di suolo pubblico. Cari Consiglieri del I Municipio, Oggi siete chiamati a decidere se rendere il nostro territorio un’area europea, civile, attenta alle esigenze dell’economia e del turismo, oppure se ridurre ulteriormente il Centro Storico della capitale d’Italia in un’enorme garage a [...]

Share
Ma voi vi fidate a prendere la metro a Manzoni?

Ma voi vi fidate a prendere la metro a Manzoni?

Non bastava la lurida Parentopoli di Alemanno. Le migliaia di amici, assunti per chiamata diretta per far favore a parenti e amici non solo oggi hanno un lauto posto fisso a spese nostre, ma neppure lavorano. E’ raggelante vedere, in tutte le stazioni, quello che fanno i dipendenti Atac incaricati di controllare la sicurezza. Perché, visto che l’azienda non ha intenzione di intervenre, non lo fa la stampa con una inchiesta?

Share

Il doppio scandalo della ‘sitopoli’ capitolina

C’è uno scandalo doppio nella ‘sitopoli’ che sta emergendo in questi giorni come ennesimo scandalo (ce n’è uno a settimana) della peggiore amministrazione comunale dal dopoguerra ad oggi a Roma. Uno scandalo doppio, sì. Il primo scandalo è la malversazione, lo spreco di denari pubblici per fini privati. Ma questo scandalo è qualcosa che tutti [...]

Share

I Taxi e Roma città a parte

Sempre e sempre di più Roma Città A parte. Quello che è successo nel comparto dei taxi ha davvero dell’incredibile. Non solo perché danneggia gli utenti e calpesta le logiche della mobilità urbana. Ma soprattutto perché danneggia i tassisti stessi, li estromette dal normale mercato, li fa percepire -e questo è un danno immenso- come [...]

Share

Discorso in odio della tolleranza

A nostro parere per capire questa città, questa regione, ma anche questo paese è sufficiente un dato che Trenitalia ha diramato qualche giorno fa: oltre il 30% delle macchinette automatiche emettitrici di biglietti lungo le ferrovie regionali è fuoriuso a causa di vandalismo o tentativi di scasso. Una macchinetta su tre, capito? Questo che significa? [...]

Share
Il Rione più trendy di Roma?

Il Rione più trendy di Roma?

La rivista di tendenze più cool delle terre emerse dedica ben quattro-pagine-quattro all’Esquilino. Spiegando come è figo viverci e quanti creativi ci si sono trasferiti. Ma oltre a far lievitare i prezzi delle case, l’articolo ci può servire a qualcosa?

Share

E a Testaccio sono arrivati a pigliarsela contro la raccolta porta a porta

E’ un po’ sempre la solita storia dello spazio pubblico e dello spazio privato. Dove il primo può essere stuprato, massacrato, distrutto come se invece di essere “di tutti” non fosse di nessuno. Mentre il secondo è sacro e inviolabile. E’ un po’ la storia del paese dove ci sono le case più pulite del [...]

Share
A che livelli di zella puo’ arrivare l’arredo urbano?

A che livelli di zella puo’ arrivare l’arredo urbano?

Consigli, foto, indicazioni ed istruzioni su come non realizzare arredi urbani in un contesto metropolitano. Un volgare misto tra provincialismo e pressappochismo la fa da padrone in Largo Leopardi, lungo Via Merulana, tra palazzi storici, teatri e enormi aree archeologiche. E la conseguenza è il solito degrado…

Share

Fenomenologia Sara Giudice sui consiglieri municipali romani?

Ma possibile che nessun consigliere municipale romano (abbiamo detto municipale, non comunale) non si sia posto qualche domanda guardando l’exploit politico e mediatico che in questi giorni sta investendo Sara Giudice, la consigliera circoscrizionale milanese che ha promosso un referendum per mandare a casa Nicole Minetti? Quella piccola, piccolissima politica da quartiere è assurda in [...]

Share
Sciacalli

Sciacalli

Già li sentiamo gli echi di coloro che sotto sotto pensano: “ma come si può dar dello sciacallo ad un povero vecchietto che cerca di sbarcare il lunario”. Ebbene siamo fatti così: chi trasgredisce la legge non ci piace. Chi chiede il pizzo, poi…

Share

Se i taxi non si rendono conto di essere servizio pubblico e si autodistruggono

La cosa che fa più rabbia rispetto alla approvazione delle nuove tariffe taxi è che il dispositivo fa male per primi ai tassisti. Partiamo da un presupposto: nelle città civili occidentali il taxi è utilizzato come un normale mezzo di trasporto. Questo significa che fa parte della mobilità, degli spostamenti e dunque della vita di [...]

Share
Come abbiamo ridotto le nostre aree basilicali?

Come abbiamo ridotto le nostre aree basilicali?

Foto, foto e ancora foto. Non, come facciamo di solito, per andare a scovare il degrado dove dà noia a cittadini e residenti, ma per dire e dirci nuovamente quanto lo schifo che siamo capaci di sopportare arrivi pure nelle aree di maggior pressione turistica della città…

Share

Cosa altro deve ancora succedere affinché lo strabico di Bari si dimetta?

Ma a vostro avviso cosa altro deve succede ANCORA perché il sindaco si dimetta? E’ emerso che la sua campagna elettorale è stata sovraintesa dalla ‘Ndrangheta di Gennaro Mockbel. Con il suo benestare le società municipalizzate sono state imbottite di assunzioni clientelari su chiamata per un danno erariale, annuo, di decine e decine di milioni [...]

Share
Ma ve la fate finita o no?

Ma ve la fate finita o no?

In una città sommersa da ogni tipologia di degrado il problema numero uno è diventata una piccola moschea che un gruppo di cittadini bengalesi stanno cercando pacificamente di aprire all’Esquilino. Manifestazioni di cittadini (ma senza cittadini!), gragnuola di comunicati stampa e minaccia di interrogazioni parlamentari. C’è parentopoli, cartellopoli, scandali di ogni genere e malgoverno diffuso, ma i deputati da noi pagati si occupano solo di pericolose questioni ideologiche…

Share

Anche voi, diffidate del Codacons!

Non vi fidate, ne vi rivolgete al Codacons. Dietro a questa associazione che difende i consumatori si difende una insidiosa lobby che protegge gli incalliti della sosta selvaggia, i forzati della doppia fila, i cafoni della maghina sotto ar culo. Ve lo dimostriamo: è stato il Codacons a presentare un ricorso contro il Comune sulle [...]

Share

Evviva restaurano il Colosseo? Mica tanto evviva…

Ci sono una serie di cose che non tornano nell’impegno dell’imprenditore Della Valle, quello delle Hogan e delle Tod’s, nel restauro del Colosseo, impegno che è stato ufficialmente certificato venerdì. Il primo punto, che abbiamo già fatto notare, è che questo restauro sarà pagato da un privato che non potrà esporre il suo marchio sopra [...]

Share

Il giornalismo civile a Roma? Poco e da sostenere

Come sapete siamo molto, ma molto critici nei confronti della stampa cittadina. Anzi, di più: la consideriamo come uno degli elementi più colpevoli e responsabili in assoluto che hanno portato all’inaccettabile situazione di degrado che attualmente Roma vive. Ovviamente ci sono eccezioni. Che vanno rimarcate, sottolineate e evidenziate il più possibile. Ieri, per dire, sono [...]

Share
Compiti a casa per il weekend

Compiti a casa per il weekend

Ci avevano attaccati. Abbiamo reagito alla grande e ora abbiamo subito un nuovo attacco. Prima Claudio, estirpato grazie all’impegno di tutti, ora Nicola. Il racket zelloso dei traslocatori non abbassa la testa, ma noi siamo di più: dimostriamoglielo!

Share

Roma città di mafia. Ci faremo l’abitudine?

L’altro ieri un “imprenditore calabrese” ucciso con una serie di pistolettate, di cui alcune in volto, subito fuori da un locale di slot machine a Tor Tre Teste. Ieri i carabinieri che con una retata arrestano ai Parioli un boss di primissimo piano della Camorra casertana. Ormai ogni giorno. Dai quartieri sgarrupati dell’east end ai [...]

Share
Cercare di spiegare alla Banca d’Italia che errore sta facendo

Cercare di spiegare alla Banca d’Italia che errore sta facendo

Raddoppio degli affitti. Commercianti in fuga in altre zone o costretti a chiudere l’attività. E’ quello che capita nell’Esquilino del sud, nell’area attorno a Viale Carlo Felice. E il responsabile non è un famelico speculatore privato, bensì la Banca d’Italia. Che così facendo dà un intero quartiere in pasto agli “imprenditori” cinesi…

Share

San Mauro Moretti da Rimini

Non è morto e speriamo non lo sarà per i prossimi cent’anni, ma per noi è già santo. Non solo per l sua rudezza che, perdonatecelo, è quel che ci vuole in un paese rammollito e lassista. Non per il cipiglio con cui da anni dirige il carrozzone delle Ferrovie sotto di lui trasformatosi se [...]

Share
Cosa vuol fare la Provincia lì?

Cosa vuol fare la Provincia lì?

E’ una porzione dell’Istituto Galilei, immenso complesso scolastico nel cuore dell’Esquilino. Qui la Provincia di Roma sta restaurando un immobile per realizzarvi il Palazzo della Creatività. I contenuti non sono ancora definiti, ma permettono di sperare nella creazione di un polo culturale su Viale Manzoni…

Share

L’incredibile guerra civile dei parcheggi a Roma

Lo abbiamo ripetuto forse tremila volte, non v’è settore – a Roma – che abbia un abisso così profondo di differenza con quel che succede nel resto d’Europa (ma anche in tutto il mondo) come quello della sosta. Ehssì perché non solo la situazione è da allarme rosso, non solo la sosta e solo la [...]

Share
Parco non attivo

Parco non attivo

Al di là del gioco di parole con la frase che appare sui varchi della ztl, cosa sta capitando a Piazza Pepe? Il nuovo teatro Jovinelli è partito, ma tutta l’area circostante risulta abbandonata. Un progetto di riqualificazione c’è, i soldi sembrerebbero esserci, la volontà dei privati pure. E allora, che si aspetta?

Share