Subscribe via RSS Feed

Uno spicchio di Lunigiana a Santa Maria Maggiore

Questi prodotti, finalmente, dovrebbero essere al riparo dalla mania cinese di contraffare tutto. Per lo meno per un po’. Per lo meno fin quando, speriamo mai e poi mai, gli orientali non metteranno nel loro mirino anche le piccole e piccolissime eccellenze del made in italy enogastronomico.
E’ sull’onda di questo ragionamento che il negozio di souvenir della Famiglia Tozzi (i parenti del consigliere municipale capogruppo del Pdl) ha deciso di cambiare completamente pelle. Basta con la corsa al ribasso cercando di stare dietro all’offerta circostante fatta di ciarpame cinese a bassissimo prezzo? Basta con la concorrenza con i negozi circostanti attenti a tutto fuorché alla qualità: si punta sempre sui turisti come target, ma si cerca di offrirgli altro.
Un “altro” che tuttavia sarà del tutto particolare e per certi versi unico anche per i romani che nella nuova bottega troveranno, caso più unico che raro in città, tutta una serie di prodotti provenienti dalla Lunigiana, terra ne ligure, ne toscana e ne emiliana tanto da essere, subito dopo la guerra, immaginata per un certo periodo come una regione a se stante, quella Lunezia che poi cadde nel dimenticatoio.
Completano l’offerta vini, salumi, dolci e mieli di tutte le regioni italiane. Tutti sfizi da andare ad assaggiare durante l’inaugurazione oggi, dalle 18 alle 20.30 in Via Liberiana 19a.

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Inserisci un commento



(facoltativo)