Subscribe via RSS Feed

Un qualcosa di cui (s)parlare

Sembra ieri, ma Alemanno sta già a metà del suo primo e speriamo ultimo mandato. Oddio, non che le alternative all’orizzonte siano pazzescamente migliori, ma sempre meglio di uno che smantella le corsie preferenziali e che apre la ZTL saranno si presume.
Intanto ecco qualcosa di cui (s)sparlare. In occasione del compleanno dei due anni e mezzo di governo, l’amministrazione comunale ha prodotto un documento tragicomico in cui si riassumono tutti i riultati raggiunti. E questo documento, ottenuto in esclusiva da Degrado Esquilino, che vogliamo commentare con voi. Perché, cari distratti che non siete altro, voi non ve ne siete accorti, ma in questa città tutto va benissimo, tutti gli indicatori sono in crescita, tutto migliora, ci sono più soldi, i crimini crollano, i prepotenti la pagano cara. Avete capito? Come sarebbe che non ci credete, leggete un po’ qui e parliamone nel commentario. Abbiamo tutto il ‘ponte dei morti’ per farlo. Appunto.

Share

si parla di:

categoria: la nota

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (4)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. dionisio says:

    a parte la miriade di calle presenti all’interno di quel “volantino-carta-igienica-per-barboni”… ma usare un grafico ?

  2. Enzo says:

    Sembra il libro delle balle di Berlusconi. Ah, e pare che Alemanno stia per risolvere la fame nel mondo (2013) e trovare il vaccino contro il cancro (2014).

  3. In esclusiva? E’ pure sull’ home page del Comune :)

    Comunque condivido la tua analisi, ci sono alcune cose che mi hanno fatto sganasciare dalle risate.

  4. Anonymous says:

    già dalla grafica capisci che livello basso abbiamo raggiunto. i contenuti poi non parliamo , BALLE su BALLE ma la gente ha occhi e vede come hanno ridotto questa città

Inserisci un commento



(facoltativo)