Subscribe via RSS Feed

Se il cattivo esempio viene proprio da loro

Ma che razza di città è quella città dove l’ultimo e unico appiglio rimasto ai cittadini per bene sono dei blog civici? Non funziona la politica? Bhe, è normale, capita anche all’estero, ma almeno i punti saldi dovrebbero rimanere tali. Almeno i Carabinieri, almeno la Polizia, le forze dell’ordine. E invece no, lo stupro, lo scempio continuo e lo sfruttamento del territorio è perpetrato senza nessun tipo di remora anche da loro. Abbiamo documentato tempo fa come si comportano quelli della Polizia Ferroviaria a Via Giolitti, ora è qui documentato l’atteggiamento dei poliziotti di Via Statilia. Perché? Ve lo diciamo noi di chi è la colpa: dell’ignoranza. Se questi signori avessero quel briciolo di cultura necessaria per capire quali conseguenze ha nella gente il loro comportarsi così, non si azzarderebbero. Il problema è che non lo fanno apposta, non lo sanno, non hanno studiato o hanno studiato male, non hanno letto alcunché o hanno letto male. E le conseguenze sono gravissime, irreparabili. Ad ogni modo, qui di seguito, leggetevi la lettera che ci ha convinto di dedicare un post a questo ennesimo atto di prepotenza verso i cittadini.

***

In Via Statilia esiste l’ufficio del Personale della Polizia di Stato, che non è un ufficio operativo, ma solo amministrativo. Oltre ad avere un ampio parcheggio interno detto ufficio dispone di un’area riservata dove stazionano perennemente auto e furgoni della Polizia sicuramente poco utilizzati. Inoltre molto spesso auto di servizio occupano posti sulle strisce blu senza pagare il ticket. Come se ciò non bastasse, auto private, moto e motorini dei signori poliziotti sostano in doppia fila e sul marciapiede come documentato dalle foto allegate.
Poiché come già segnalato e da Degrado Esquilino pubblicato, noi residenti già soffriamo per lo stato dei marciapiedi impraticabili, teniamo a rendere noto quest’ultimo grado di inciviltà che dobbiamo sopportare da chi dovrebbe proteggerci e salvaguardare i nostri diritti.
Avanti uniamo ancora i nostri sforzi e per fortuna che esistono i vostri blog come Degrado Esquilino e Roma fa Schifo.
Oronzo Tampone

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (7)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. francy says:

    già, in via petrarca ed in via tasso, dove sono situate le sedi dei carabinieri, è la stessa cosa.
    spesso sono loro i primi, come ieri per esempio, a parcheggiare i propri mezzi in modo scorretto ed arrogante, ortogonalmente alla strada, di fronte ai cancelli, bloccando completamente la continuità di passaggio sul marciapiede

    nelle scuole bisogna reintrodurre ed insegnare educazione civica altro che militare

  2. Oronzo says:

    Grazie per aver tempestivamente pubblicato e commentato la mia lettera. peccato che non sia stata inserita almeno una foto degli innumerevoli motorini dei signori poliziotti parchegggiati sul già dissestato e impraticabile marciapiede, come da me segnalato in passato.
    Vivendo nel quartiere conosco bene quanto commentato da francy e lo metto in realazione con la storia su piazza Dante.

  3. luca says:

    Confermo quanto denunciato da Oronzo, passo ogni giorno in via statilia e oltre a motorini e moto sul marciapiede e macchine parcheggiate ad incastro sulla’angolo la cosa più ignobile è che questi signori parcheggiano la loro bella auto sulle strisce blu con tanto di fotocopia di carta intestata della Polizia di Stato al posto del contrassegno del parcometro.

  4. bluantinoo says:

    ma di cosa ci stupiamo? ci vorrebbe un blog antidegrado a parte dedicato alle forze dell’ordine.
    Saranno pochi, poveramente attrezzati e mal pagati, ma di cattive abitudini che danno il cattivo esempio ne hanno da vendere!

  5. Marco says:

    Per via Principe Amedeo passano spesso nel tratto tra via Mamiani e piazza Fanti, auto della polizia, della polizia municipale e di altre forze polizie. Vedono le sempiterne auto in doppia fila tutto il giorno, e nessuno che faccia multe (anche quando chi, come me, li esorta a farne. In questo caso, ti dicono che hanno altre segnalazioni)!

    Il problema è che nemmeno loro percepiscono l’illegalità come illegalità, e da ciò discende tutto lo schifo e il faiunpo’cometipare che c’è in giro

  6. Patrizio says:

    Non vi scordate del commissariato di via Farini, andate a vedere con streetview com’era la situazione prima della sistemazione dell’area. Adesso è leggermente migliorata ma comunque non degna per una sede delle forze dell’ordine. A proposito di poliziotti…proprio quest’estate ho portato il comandante di una delle più grandi caserme di Roma sul mio taxi. Tralasciando il fatto che non ha voluto saperne di usare la cintura di sicurezza, avendo fretta di prendere il pulman che lo portava in vacanza mi ha quasi intimato di guidare al limite del codice della strada. Essendo abituato a queste richieste ho ovviamente glissato su quelle più pericolose (sennò divento micidiale eh!) ma quando è sceso più che pensare cavolo questo è un importante uomo di legge ho pensato: cavolo questa è l’ennesima “macchietta” che sale sul mio taxi.

  7. Giorgio says:

    A proposito, ma qualcuno sa se una volta completati i lavori su via Emanuele Filiberto invertiranno il senso unico su Via Statilia? Spero proprio di si, che senso hanno 2 strade (San Quintino e Statilia) praticamente parallele e nello stesso senso?

Inserisci un commento



(facoltativo)