Subscribe via RSS Feed

Storie dalla movida

Multe per i parcheggiatori, multe per tavolini selvaggi. Fino allo scorso finesettimana la lista si fermava lì. Tutti potevano fare il porco comodo che a loro pareva (soprattutto chi metteva le auto in sosta vietata, magari mettendo a rischio la vita del prossimo), fuorché parcheggiatori e fuorché esercenti che mettevano il tavolino in più. Insomma tutti erano liberi di stare fuori dalle regole, fuorché coloro che davano noia agli automobilisti. Il tipico atteggiamento di una giunta machinara. E invece lo scorso finesettimana qualcosa è cambato: parcheggiatori, tavolini selvaggi e sosta vietata. Ehi, cosa è successo? Non lo sappiamo, ma forse i Vigili Urbani hanno capito che il problema della movida va risolto alla base, che se fai posteggiare un tizio in divieto a Piazza Farnese e non gli fai niente, automaticamente generi un impunito, un prepotente, un violento, uno che si sente autorizzato e legittimato a fare qualsiasi nefandezza.
E allora, lo scorso week end, hanno fatto 140 multe per chi stava abusivamente parcheggiato in Via Giulia. Continueranno?

Share

si parla di: ,

categoria: la nota

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (1)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Alessandro says:

    Sul mio blog ho postato la mia testimonianza odierna di una pattuglia che ha “battuto” tutti i tipi di infrazione possibile al codice della strada in un’unica strada. Non l’avevo mai visto fare nel mio quartiere…Al massimo si limitavano a sanzionare le 2-3 macchine più sfacciate, lasciando impunite le altre. Stavolta non è andata così. Bene! Speriamo duri…

Inserisci un commento



(facoltativo)