Subscribe via RSS Feed

Supermercatino fluo al posto del Risky Point

Il celeberrimo (e ultimamente famigerato) Risky Point di Via Ludovico di Savoia non c’è più. Al suo posto sta per aprire un ampio supermercatino dalle tinte fluo che secondo i rumors dei soliti beninformati dovrebbe issare a breve le insegne Dì-per-Dì. Bello il nuovo spazio e interessante, anche per la zona, la presenza di un grande bar che occupa almeno un quinto dell’intera pezzatura del locale: il bar esiste per giusificare la licenza che è pur sempre di derivazione Risky Point e che dunque è una licenza di somministrazione e non esclusivamente di vendita.
Salutiamo con favore la nascita di nuovi piccoli supermercati nel Rione (siamo già al terzo in poche settimane, alla faccia della crisi) perché permettono a molte persone di potere fare rifornimento di cibo senza dovere prendere l’auto e contribuire alla congestione generale. Questo minimarket in particolare, poi, non potrà neppure generare la tanto odiata doppia fila: di fronte stanno, a mitra spianato, i militari che salvaguardano la sicurezza di sua eccellenza l’ambasciatore del Regno Unito.  Abbiamo recuperato l’ex Risky Point, ma non disperiamo un giorno di recuperare Villa Volkonsky, il parco pubblico che rivoluzionerebbe tutta la zona. Sognar non nuoce, specie a Natale…

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Inserisci un commento



(facoltativo)