Subscribe via RSS Feed

La nota del 22/12/2009

la nota\\\ Fanno davvero tenerezza i vigili urbani che questa dissennata amministrazione manda, da settimane e settimane, allo sbaraglio contro i parcheggiatori abusivi. Senza leggi e senza mezzi, i vigili riescono pure ad acchiappare dozzine e dozzine di questi strozzini della sosta, li denunciano, li diffidano dal fare quell’attività, gli sequestrano il maltolto agli automobilisti e e il giorno dopo quelli sono di nuovo lì. La lotta ai parcheggiatori abusivi, però, non ha senso ed è dannosa. Primo perché è una lotta che punta a rendere il più confortevole possibile la vita di chi arriva nelle località di destinazione in auto (se il comune mi toglie dalle scatole i parcheggiatori, piglio l’auto ancora più volentieri. E creo traffico); secondo perché il problema dei parcheggiatori si risolve solo e soltanto a monte. Volete sapere, infatti, perché ci sono così tanti parcheggiatori a Testaccio? La risposta è semplice: perché a Testaccio il Comune, negli anni, con la sua totale ignoranza in termini di arredo urbano, ha fatto sì che esistano degli inconsulti spiazzi di città lasciati a se stessi dove è possibile abbandonare la macchina per qualche ora, delle praterie urbane che non sono ne carne ne pesce, ne piazza ne parking, ne area urbanizzata ne discarica: un po’ di tutto: pensate a tutta l’area adiacente al Mattatoio! Ovvio che queste aree siano preda del racket dei parcheggiatori: ma non bisogna combattere loro, bisogna eliminare la presenza di queste aree. Bisogna, in definitiva, eliminare la sosta a raso in superficie: nei parcheggi sotterranei a pagamento e videosorvegliati credo proprio che i parcheggiatori potrebbero operare con una qual certa difficoltà. E finirebbero per cambiare mestiere, magari mettendosi a fare qualcosa di legale. L’illegalità diffusa la crea la città stessa, la autogenera. I malandrini fanno ciò che la città, nella sua conformazione, gli consente di fare. Ma lo vogliamo capire o no?

Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (2)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Alessandro says:

    Sì, d'accordo. Ma si potrà parlare di ciò quando i parcheggi sotterranei esisteranno…Il Comune, disgraziatamente, ha costruito solo parcheggi sotterranei di pertinenza e non a rotazione (scelta disgraziata delle precedenti amministrazioni). Che non hanno eliminato per niente la sosta selvaggia. Farsi un giretto intorno a questi per rendersene conto. Hanno costruito solo box, per favori di tipo clientelare nei confronti dei soliti noti…

  2. Alessandro says:

    Lungi dal voler giustificare parcheggiatori abusivi, sosta selvaggia e oneri accessori…Sia chiaro!

Inserisci un commento



(facoltativo)