Subscribe via RSS Feed

Uscire dalla ztl? Uno sport estremo


Continuano gli appostamenti della premiatissima Degrado Esquilino Television al varco della ztl più prossimo al nostro Rione, quello di Via di Santa Maria Maggiore, direzione Panisperna & Urbana. Ebbene, non servono le parole. Serve solo dire che questo è il montaggio frutto di un girato di 10 minuti. E che la stessa cosa (rischi di incidenti frontali, autoscontro scongiurato, prepotenze) si ripete ogni giorno, ad ogni ora, in ogni varco della ztl. E pensare che basterebbe allungare di qualche metro lo square centrale per rendere più lunga la corsia di ingresso e scoraggiare anche i più folli… Ma se la ztl deve funzionare solo per quelle poche persone che decidono nella loro personalissima coscienza di rispettarla, non è meglio toglierla e buonanotte?

Share

si parla di: ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (5)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Anonymous says:

    che popolo di cialtroni sottosviluppati, i romani e gli italiani!

  2. Anonymous says:

    segnalatelo al comando dei vigili urbani e ai carabinieri

  3. Anonymous says:

    Se uscire dalla ztl è uno sport estremo, entrarci sembra un gioco da ragazzi, in effetti.
    Possibile che si viva in una città così incivile?

    S.

  4. p@blito says:

    link ad articolo di Repubblica di oggi sui “furbetti della ZTL”

    http://roma.repubblica.it/dettaglio/Buste-stracci-cerotti:-i-furbetti-della-Ztl/1524754

  5. Andrea Lesti says:

    Il problema peggiore sono quelli che entrano percorrendo contromano Via dei Pettinari nel tratto compreso tra Via delle Zoccolette e Piazza Trinità dei Pellegrini…la strada è stretta e capita spesso che chi esce dalla ztl si trova davanti qualche testa di cazzo che entra contromano…

Inserisci un commento



(facoltativo)