Subscribe via RSS Feed

Archivio di July, 2008

Asia minore, civismo superiore?

Asia minore, civismo superiore?

Ci sarebbe tutt’altro che da sospendere le nostre quotidiane denunzie di degrado, sciatteria e inciviltà dilagante. Tuttavia Degrado Esquilino si piglia una ventina di giorni di villeggiatura, come si diceva quando si stava (mica tanto) peggio.Ci recheremo in avanscoperta verso Est, in una metropoli che è la più grande d’Europa anche se, per metà, se [...]

Share
La varicella di San Giovanni in Laterano e il ritorno del Papa Re

La varicella di San Giovanni in Laterano e il ritorno del Papa Re

Non occorre essere un esperto di urbanistica internazionale applicata. Basta farsi qualche viaggetto. Londra, Parigi, Madrid, Milano, Torino: ovunque parchi pubblici, aiuole piccole o grandi, spartitraffico sono rigorsamente ben curati, verdi, annaffiati alla perfezione in maniera automatica, ben rasati. Roma fa eccezione. Gli appezzamenti di verde pubblico decenti non arrivano al 10%, il resto è [...]

Share
Esquilino RE, laddove c’erano gli 007

Esquilino RE, laddove c’erano gli 007

High-quality residential developments, si definisce con dei condivisi codici internazionali di real estate. Si tratta di una operazione, invero, di grande rilievo. Laddove stavano gli uffici dei servizi segreti, alla confluenza di Via Cavour con Via Lanza (da dove è scattata la foto del cantiere). Sette edifici ottocenteschi, 17mila mq, approssimativamente 76 appartamenti di extra [...]

Share
Risarciti e mazziati

Risarciti e mazziati

Oneri di compesazione, opere a scomputo. Insomma, chiamateli come volete, si tratta in buona sostanza del risarcimento, in termini di opere pubbliche o comunque di pubblica utilità, che una ditta deve ‘restituire’ al territorio che è stato interessato da un cantiere. Sta succedendo, ad esempio, per la costruzione della MetroC. C’è la stazione da fare [...]

Share
Termini si convoglia

Termini si convoglia

Con ogni probabilità è il più grande ristorante della città. Con i suoi 1900mq Convoglia ha iniziato ad aprire, a Via Giolitti, sotto la cappa mazzoniana che si vede nella foto. Nei locali dove, negli anni Quaranta, si preparavano i catering d’antan per littorine, espressi e accellerati.Una osteria, un bar, una pizzeria, una griglieria e [...]

Share

Senza parole, senza commento, senza foto. Un’Ansa del 15 luglio 2008

ROMA – Un patto tra uno dei clan storici della camorra napoletana, i Giuliano, e la criminalità cinese. E’ quello sugellato a Roma, nel quartiere Esquilino cuore della Chinatown della capitale e luogo scelto come scenario per gli affari dell’organizzazione azzerata dalla Dia, con sette arresti. Per gli affari sporchi clan e mafia cinese avevano [...]

Share
Quattro mesi in panchina

Quattro mesi in panchina

Certo, nel paese in cui occorrono anche quaranta anni per fare una autostrada, quattro mesi per una panchina rotta ci sembrano in linea con lo stile della casa. Sta di fatto che ci sentiamo di segnalare ai lettori la notizia buona (il giardino di Piazza Dante ha riaperto) e la notizia cattiva (macché cattiva, ridicola): [...]

Share
Sì, siamo tutti fascisti

Sì, siamo tutti fascisti

“Quella è zona nostra, e guai a chi ce la tocca”, sbraitavano alle loro manifestazioni. Bhe, per fortuna, qualcuno gliel’ha toccata. E l’ha liberata dal degrado, dalla prepotenza e dall’arroganza indicibili di una associazione, la pan-bengalese Dhuumcatu, che si era convinta di potere spadroneggiare a casa d’altri. Naturalmente con l’immancabile e squallidissimo avallo di centri [...]

Share

Blog chiuso per lutto

Oggi niente post. Oggi è una giornata di lutto. E quando si è in lutto si tace e si sta zitti. Niente notizie, niente foto, niente. Lutto, perché? Perché la goccia dell’ignoranza e della volgarità ha fatto traboccare il vaso del fragile equilibrio della mobilità romana. Oggi infatti la giunta capitolina, legittimata dal recente voto [...]

Share
Santa Croce Uncinata

Santa Croce Uncinata

Giusto, come si dice, per non farci mancar niente. Questa la scritta comparsa sui muri di Villa Wolkonsky. Invece di essere immediatamente pulito, il muro ha iniziato a ‘parlare’ accogliendo tutta una serie di messaggi di risposta a questo. Se i componenti della Banda S. Croce sono disponibili per un intervista dove ci spiegheranno quali [...]

Share
Turpi torpedoni

Turpi torpedoni

La prepotenza e la tracotanza dei tour operator si palesa nell’angolo sud-ovest di Piazza Vittolio Emanuele II. Con la scusa che si tratta dello slargo più grande di Roma, le agenzie di viaggio usano i portici piemontesi come quinta scenica per una orripilante sosta in terza fila che blocca il traffico, rende pericoloso il percorso, [...]

Share

L’Ama ci Odia

Agghiacciante? Riprovevole? Raccapricciante? Niente di tutto questo. Non ci sono mica aggettivi per descrivere lo stato in cui la società municipalizzata per l’ambiente (sic) tiene la città. Non c’è strada, viale, piazza, marciapiede che non sia nelle aberranti condizioni che questo video (girato all’angolo tra Viale Manzoni e Via Santa Croce in Gerusalemme) certifica.Non siamo [...]

Share
Le affissioni abusive e il Codice Penale. Lettera, risposta e controrisposta

Le affissioni abusive e il Codice Penale. Lettera, risposta e controrisposta

Pubblichiamo questa, crediamo interessante, ‘storia’. Rimandiamo ai prossimi giorni una riflessione sulla problematica in generale. Buona lettura. \\\\\\\\\\LA LETTERA\\\\\\\\\\ Art. 663- Vendita, distribuzione o affissione abusiva di scritti o disegni -Chiunque, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, vende o distribuisce o mette comunque in circolazione scritti o disegni, senza avere ottenuto l’autorizzazione richiesta [...]

Share
Chelsea San Lorenzo

Chelsea San Lorenzo

Nell’ambito dell’unica politica fin’ora portata innanzi con cipiglio dalla presente amministrazione capitolina (ovvero: distruggiamo-tutto-quello-che-è-stato-realizzato-negli-scorsi-quindici-anni-che-sia-buono-o-che-sia-cattivo), rientra anche l’eliminazione del progetto ‘abbattere la sopraelevata’. Il dinosauro di metallo che sovrasta lo Scalo San Lorenzo e si incunea fino ai vicoli del Pigneto svolazzando sulla prima parte della Prenestina, è destinato a salvarsi a stare a quanto dichiarato [...]

Share
(Piazza) Dante, il Purgatorio

(Piazza) Dante, il Purgatorio

In Italia le chiusure provvisorie durano grossomodo trent’anni. Dunque quanto può durare secondo voi una chiusura “a tempo indeterminato”? Bha. Chissà in cosa consisteranno questi fantomatici lavori di bonifica che obbligano un importante giardino rionale a starsene chiuso per giorni e giorni. Qualcuno azzarda una telefonata al numero in sovraimpressione…?

Share
Ma allora una vita senza imbrattatori è possibile…

Ma allora una vita senza imbrattatori è possibile…

Allora si può fare. Allora quel nugolo di subdoli vigliacchi che rende la questa la capitale intercontinentale dei muri imbrattati non è imbattibile. Allora questi conigli scappano con la coda tra le gambe alla prima avvisaglia di essere scoperti. Dunque questo gruppo di subumani (cui da sempre, coerentemente, auguriamo che le esalazioni delle loro bombolette [...]

Share