Subscribe via RSS Feed

Trekking verso Manzoni

Manzoni è il nome della fermata della metrò più modena ed avanzata della rete cittadina. Un modello, hanno detto alcuni, per le prossime restrutturazioni di stazioni sotterranee. Bhe, provate voi, con trolley alla mano, a dirigervi, proveniendo da Via Statilia o da Porta Maggiore, alla fermata in questione. Troverete a frapporti tra voi e la metropolitana una strada obbligata; il suo nome è Via di San Quintino, ed il suo fondo stradale farebbe la felicità di trekker ed escursionisti. Non vi sono cinque metri di strada senza un ostacolo, un avvallamento, una montagna, una escrescenza. L’asfalto (eh si perché a Roma i marciapiedi li fanno d’asfalto, manco fossero uno svincolo di Pian del Voglio) è spellato dovunque, gli alberi hanno tumori che sembrano koala e il tutto è condito da una sporcizia da far strabuzzare gli occhi anche al più ‘routard’ dei turisti. Un bel viatico per arrivare alla stazione più avanzata della rete…

Share

si parla di: , , ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (3)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Anonymous says:

    Questo blog ogni mattina mi fa rendere conto di tante cose.

  2. Kossigardi says:

    TUTTO VERO

  3. Degradoroma says:

    In questo caso non c’è soluzione, o seghi l’albero o te lo tieni così. L’idiota è colui che ha piantato l’albero. Anche i lungoteveri sono pieni di escrescenze simili.

Inserisci un commento



(facoltativo)