Subscribe via RSS Feed

Roma, Primo Municipio, Rione Esquilino

Certo potremmo ripartire con la solita menata del fatto che non esiste -trovatecela!- grande capitale al mondo con situazioni di degrado simili nel suo proprio centro storico e via dicendo. E invece no, buttamola a ridere. Con la toponomastica. Perché se è vero che Germano Sommeiller è famoso nel mondo per essere stato l’ardito progettista del tunnel del Frejus, ciò di certo non legittima il fatto di lasciar crescere nella strada a lui intintolata nel nostro Rione veri e propri trafori sottoforma di buche.
La situazione, vista in foto, è peraltro molto meno impressionante che osservata live. Incidenti con gli scooter e femori polverizzati delle anziane signore che affollano queste strade potrebbero essere all’ordine del giorno. Con le conseguenti cause per danni al Municipio o al Comune.
Ma la colpa reale di questo degrado di chi è? Dell’amministrazione che non manutiene o del cittadino che non la stimola a farlo. Se un abitante del centro di Roma si trova d’un tratto catapultato a Bagdad e non fa niente per migliorare il proprio status allora, quasi quasi, ci viene da dire che se lo merita. Perché, si sa, il viziaccio del generone è sempre il solito: per strada butto la cartaccia, lascio l’auto in doppia fila, sporco, insozzo, la faccio fare al mio cane, magari vandalizzo o rubo qualcosina e di certo non mi preoccupo per il pubblico decoro, l’importante è poi che casa mia sia linda, profumata, con marine e girasoli alle pareti, con i centritavola ed i 52 pollici al plasma per vedere sky.
Ebbene Degrado Esquilino quest’oggi ha chiamato il celebre 060606, numero comunale dedicato anche a questo genere di segnalazioni, il reclamo è stato trasferito all’Ufficio Tecnico del I Municipio e ora parte il conto dei giorni. Magari tutto rimarrà lettera morta, certo è che se il Municipio risolverà il problema prontamente, allora ci sarà da riflettere. Perché quella buca è lì da mesi e qualche centinaio di abitanti (oltre che un’intera cooperativa residenziale), nel frattempo, non ha fatto una piega nel tenersela davanti casa. Salvo alla prima occasione lamentarsi che tutto va a schifìo, vero?
Share

si parla di:

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (9)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Anonymous says:

    Complimenti, post fantastico. Ho i brividi.

  2. KafKa says:

    Mi hai fatto ridere!!!

  3. Anonymous says:

    Bel post siamo d’accordo! hai fatto bene a procedere cosi’.
    Ti hanno dato un riferimento temporale rispetto all’intervento ?

    Perche’ a quanto abbiamo letto la gara d’appalto per la manutenzione stradale e’ tutt’ora bloccata per un ricorso.
    (http://roma.repubblica.it/dettaglio-news/Roma-18:09/14984)

  4. Anonymous says:

    Bel post ecc.ecc.
    ops… eravamo noi.
    ZonaLais

  5. sessorium says:

    Nessun riferimento temporale. Diremmo però che siamo fuori dal perimetro del mega-appalto sulla manutenzione, che riguarda le strade di grande flusso, non le normali strade di quartiere che sono ancora a carico del comune e dei municipi.

  6. RondoneR says:

    Hai mai fatto le montagne russe di Via Nazionale? In Autobus sono spassose, in bici un po’ meno…

    Almeno cambiassero i titoli delle strade: Da VIA a CROSS.

    Fico no?

  7. Tot says:

    Non posso credere ai miei oci !

  8. Anonymous says:

    ATTENZIONE!!! Al 1° Municipio per il centrosinistra si candiderà a presidente ORLANDO CORSETTI, l’ex presidente del 3° municipio (NomemtanoItalia-S.Lorenzo). HA FATTO SOLO DANNI !!!
    Per info, i blog del terzo municipio:
    http://www.piazzablog.it
    http://www.nomentanoitalia.it

  9. sessorium says:

    Arriverà un momento in cui inizieremo a fare campagna elettorale anche su questo blog, fino ad allora l’invito è a moderarsi. E ad esprimere la propria opinione motivandola, in maniera non faziosa. Non ce ne può fregare di meno del centro sinistra e del centro desta. Ci interessa un buon governo del territorio, indipendentemente da chi lo proponga.

Inserisci un commento



(facoltativo)