Subscribe via RSS Feed

E l’Esquilino non va. Neppure in bici

Il Rione ospita tre basiliche di importanza cruciale per i flussi religiosi, ospita il più frequentato terminal ferroviario d’Europa e la piazza più grande di Roma. E poi uffici, tante decine di migliaia di residenti ed altre amenità come alberghi, istituzioni pubbliche e private e parecchio in più. Ebbene nonostante questo l’Esquilino resta ai margini anche della sperimentazione del sistema di bike sharing promosso dal Comune di Roma.
Sia chiaro, le caratteristiche della Città Eterna non lasciano di cert ben sperare su uno sviluppo francese del servizio di bike sharing (chi è stato a Parigi negli ultimi quattro mesi sa di cosa parliamo, comunque si guargi http://www.velib.paris.fr/), tuttavia Degrado Esquilino considera l’ennesimo affronto al Rione escluderne il perimetro dalla sperimentazione che, appunto, riguarda il ‘Centro Storico’. Sempre come lo intendono loro però…
Share

si parla di: ,

categoria: articoli

Segnala questo articolo via e-mail

Commenti (2)

Trackback URL | Feed RSS dei commenti

  1. Guardiano says:

    L’ennesima assurdità, grazie a Degrado per avercela segnalata.

  2. Complicato says:

    Non ci credo. Consco Velib’ e non posso pensare che ce ne vogliano privare proprio nel nostro rione.

Inserisci un commento



(facoltativo)